Feed RSS: Molecularlab.it NewsiCalendar file
Categorie


Nuovo Commento


Utente non registrato
Inserito il 17/10/2005   Segnala contenuto non adatto   Rispondi Quotando  Nuovo Commento 
Re: Riproduzione nervo ottico

cinzia ha scritto:Gentilissimi dottori, ho una bambina di 9 anni,che dall'etÓ di 3 mesi sono stati notati movimenti oculari abnormi; in seguito a uno dei tanti ricoveri sono stati rilevati atrofia corticale alla RMN dell' encefalo e atrofia ottica bilaterale documentata dai PEV. Gli ABRhanno dimostrato alterazione di tipo periferico, prevalentemente trasmissivo, bilaterale,maggiore a sinistra; le componenti troncali sono invece nella norma.Un RX dello scheletro ha dimostrato un' osteopatia addensante a tipo osteopetrosi. la TAC CRANICA non ha dimostrato calcificazioni endocraniche, mentre Ŕ risultato evidente un addensamento diffuso della teca e della base cranica con restringimento di calibro bilaterale dei canali ottici.In conclusione questa malattia ha comportato l' atrofia del nervo ottici, infatti la bambina presenta un' encefalopatia, un' atrofia del nervo ottico ed un' osteosclerosi e quest'ultima non si associa ad alcuna patologia ematologica.VORREI CHE VOI MI AGGIORNASTE DELLE RICERCHE CHE SI STANNO FACENDO, E SE C'Ŕ UNA SOLUZIONE DI QUESTA SITUAZIONE, O DI FArE QUALCOS'ALTRO CHE NON HO FATTO. VI RINGRAZIO MILLE. GRAZIE



cinzia

Utente non registrato
Inserito il 17/10/2005   Segnala contenuto non adatto   Rispondi Quotando  Nuovo Commento 
Riproduzione nervo ottico

Gentilissimi dottori, ho una bambina di 9 anni,che dall'etÓ di 3 mesi sono stati notati movimenti oculari abnormi; in seguito a uno dei tanti ricoveri sono stati rilevati atrofia corticale alla RMN dell' encefalo e atrofia ottica bilaterale documentata dai PEV. Gli ABRhanno dimostrato alterazione di tipo periferico, prevalentemente trasmissivo, bilaterale,maggiore a sinistra; le componenti troncali sono invece nella norma.Un RX dello scheletro ha dimostrato un' osteopatia addensante a tipo osteopetrosi. la TAC CRANICA non ha dimostrato calcificazioni endocraniche, mentre Ŕ risultato evidente un addensamento diffuso della teca e della base cranica con restringimento di calibro bilaterale dei canali ottici.In conclusione questa malattia ha comportto l' atrofia del nervo ottici, infatti la bambina presenta un' encefalopatia, un' atrofia del nervo ottico ed un' osteosclerosi e quest'ultima non si associa ad alcuna patologia ematologica.VORREI CHE VOI MI AGGIORNASTE DELLE RICERCHE CHE SI STANNOFACENDO, E SE C'Ŕ UNA SOLUZIONE DI QUESTA SITUAZIONE, O DI FAE QUALCOS'ALTRO CHE NON HO FATTO. VI RINGRAZIO MILLE. GRAZIE

Nuovo Commento Scrivi un nuovo commento

Pagine: 1

Condividi con gli altriQueste icone servono per inserire questo post nei vari servizi di social bookmarking, in modo da condividerlo e permettere ad altri di scoprirlo.
  • digg
  • del.icio.us
  • OkNo
  • Furl
  • NewsVine
  • Spurl
  • reddit
  • YahooMyWeb

Scrivi il tuo commento