Feed RSS: Molecularlab.it NewsiCalendar file
Categorie

35 centri bioetica nel mondo, no eutanasia sui bambini


La Federazione Internazionale dei Centri di Bioetica Personalista, che rappresenta trentacinque Centri e Istituti di Bioetica presenti in diversi Paesi nei cinque continenti, si fa interprete e portav


La Federazione Internazionale dei Centri di Bioetica Personalista, che rappresenta trentacinque Centri e Istituti di Bioetica presenti in diversi Paesi nei cinque continenti, si fa interprete e portavoce di un giudizio negativo e assoluto sulle ultime estensioni della legalizzazione dell'eutanasia in Olanda consentita anche per i bambini e neonati.
Il giudizio negativo e' valido gia' per legalizzazione dell'eutanasia e del suicidio assistito degli adulti coscienti che ne facciano richiesta secondo le norme previste nella stessa Olanda, dal 2002, ''perche' la vita di ogni uomo non e' disponibile ai fini della sua soppressione da parte di chicchessia, neppure da parte del soggetto eventualmente richiedente, trattandosi di un bene fondamentale per l'individuo stesso e per la societa' e della condizione prima per l'esercizio della autonomia presunta, ed e' qualificabile come primario bene della comunita'''.
Nella estensione della legalizzazione ai bambini e ai neonati, ove non e' possibile il consenso, ''si tratta - sostengono i centri - di un aggravio inconcepibile tenendo conto di quanto e' prescritto persino nei codici di semplice sperimentazione di un farmaco non finalizzato alla salute dello stesso soggetto minore''.
''Non e' soltanto il senso religioso, e in specie quello cristiano, che porta a denunciare questo aggravamento della negativita' della legge - spiega inoltre il documento del consiglio direttivo che vede la presenza fra gli altri di Monsignor Sgreccia - ma sono la stessa ragione naturale e il senso di umanita' a chiedere un ripensamento su un tale pervertimento delle norme civili e sanitarie.
Pensiamo che l'Europa nei suoi organi istituzionali sia legittimata ad intervenire per impedire una tale interpretazione dello spirito e della lettera dei diritti dell'uomo sanciti nella 'Convenzione sui diritti dell'uomo e le liberta' fondamentali' dando conforto cosi' al senso di civilta' che ha alimentato la progressiva unita' del Continente''.

Fonte: Ansa (15/09/2004)
Pubblicato in Percezione e problemi biotech
Tag: EUTANASIA
Vota: Condividi: Inoltra via mail

Per poter commentare e' necessario essere iscritti al sito.

Registrati per avere:
un tuo profilo con curriculum vitae, foto, avatar
messaggi privati e una miglior gestione delle notifiche di risposta,
la possibilità di pubblicare tuoi lavori o segnalare notizie ed eventi
ed entrare a far parte della community del sito.

Che aspetti, Registrati subito
o effettua il Login per venir riconosciuto.

 
Leggi i commenti
Notizie
  • Ultime.
  • Rilievo.
  • Più lette.

Evento: Congresso Nazionale della SocietÓ Italiana di Farmacologia
Evento: Synthetic and Systems Biology Summer School
Evento: Allosteric Pharmacology
Evento: Conference on Recombinant Protein Production
Evento: Informazione e teletrasporto quantistico
Evento: Into the Wild
Evento: Astronave Terra
Evento: Advances in Business-Related Scientific Research
Evento: Conferenza sulle prospettive nell'istruzione scientifica
Evento: New Perspectives in Science Education


Correlati

 
Disclaimer & Privacy Policy