Feed RSS: Molecularlab.it NewsiCalendar file
Categorie

Un vaccino contraccettivo maschile


Sfrutta una proteina che si trova soltanto nelle cellule maschili

Se si pensa che gli ultimi progressi nel campo dei contraccettivi maschili sono costituiti dall'avvento della gomma vulcanizzata nell'ottocento e l'invenzione del lattice negli anni trenta, si capisce come questo campo abbia bisogno di urgenti innovazioni. Molti ricercatori hanno tentato di sviluppare altre opzioni, senza per˛ riscuotere alcun successo. Ora, un team di biologi negli Stati Uniti e in India ha presentato i promettenti risultati preliminari di un nuovo vaccino contraccettivo maschile.
Michel O'Rand dell'UniversitÓ del North Carolina di Chapel Hill ha sviluppato il vaccino dopo aver scoperto nel 2001 una proteina che Ŕ presente soltanto negli individui di sesso maschile.
La proteina, chiamata Eppina, Ŕ stata finora trovata sulla superficie degli spermatozoi e ovunque nei testicoli e nell'epididimo. La sua funzione non Ŕ chiara, ma O'Rand ha ipotizzato che se un maschio possedesse anticorpi per questa proteina, i suoi spermatozoi potrebbero non funzionare in modo appropriato.
Lavorando con colleghi dell'Indian Institute of Science di Bangalore, che ospita un grande centro di ricerca sui primati, il biologo ha messo alla prova la sua teoria. I ricercatori hanno iniettato la proteina Eppina umana in nove scimmie, mentre ad altre sei hanno somministrato un falso vaccino. Per verificarne gli effetti, i maschi sono stati fatti accoppiare con tre differenti femmine durante il picco fertile del loro ciclo mestruale. I risultati parlano chiaro: nessuna delle scimmie vaccinate Ŕ riuscita a fecondare una femmina, mentre quattro delle sei scimmie di controllo ci sono riuscite. Ovviamente, per poter trovare un'applicazione, gli effetti contraccettivi del vaccino dovrebbero rivelarsi temporanei o reversibili. Tuttavia, soltanto cinque delle scimmie vaccinate (alcune delle quali hanno ricevuto il vaccino per quasi due anni) hanno recuperato la loro fertilitÓ durante lo studio.
La ricerca Ŕ stata descritta in un articolo pubblicato sul numero del 12 novembre della rivista "Science".


Fonte: Le Scienze (17/11/2004)
Pubblicato in Medicina e Salute
Tag: contraccettivo, vaccino, sperma%
Vota: Condividi: Inoltra via mail

Per poter commentare e' necessario essere iscritti al sito.

Registrati per avere:
un tuo profilo con curriculum vitae, foto, avatar
messaggi privati e una miglior gestione delle notifiche di risposta,
la possibilità di pubblicare tuoi lavori o segnalare notizie ed eventi
ed entrare a far parte della community del sito.

Che aspetti, Registrati subito
o effettua il Login per venir riconosciuto.

 
Leggi i commenti
Notizie
  • Ultime.
  • Rilievo.
  • Più lette.

Evento: Congresso Nazionale della SocietÓ Italiana di Farmacologia
Evento: Synthetic and Systems Biology Summer School
Evento: Allosteric Pharmacology
Evento: Conference on Recombinant Protein Production
Evento: Informazione e teletrasporto quantistico
Evento: Into the Wild
Evento: Astronave Terra
Evento: Advances in Business-Related Scientific Research
Evento: Conferenza sulle prospettive nell'istruzione scientifica
Evento: New Perspectives in Science Education


Correlati

 
Disclaimer & Privacy Policy