Feed RSS: Molecularlab.it NewsiCalendar file
Categorie

Nanoparticelle per nuovi prodotti di grande consumo


Un progetto dellUE unisce scienza e ingegneria per tentare di trovare nuovi processi di dispersione delle nanoparticelle nei liquidi, ad esempio lozioni per il corpo e detergenti.

Luso de

Un progetto dell'UE unisce scienza e ingegneria per tentare di trovare nuovi processi di dispersione delle nanoparticelle nei liquidi, ad esempio lozioni per il corpo e detergenti.

L'uso delle nanoparticelle pu˛ rendere certi prodotti pi¨ attraenti agli occhi dei consumatori, facendo vedere meno sulla pelle una lozione per il corpo o proteggendo la vernice dalla luce solare, per citare due casi. Ma per essere efficaci, le particelle debbono essere disperse nei liquidi, e anche se i produttori lo fanno, 'manca attualmente una conoscenza profonda di come i parametri ingegneristici interagiscono con i parametri chimici', ha dichiarato al Notiziario CORDIS il dottor Gul Ozcan-Taskin, coordinatore del progetto PROFORM.

Il processo di dispersione richiede un numero di passaggi che varia in funzione del tipo di particella, ad esempio umidificazione, dispersione e dissoluzione.
Per migliorare i metodi attuali, il consorzio esaminerÓ ciascun componente e ciascuna fase della dispersione delle nanoparticelle, dalle proprietÓ delle particelle (umiditÓ, porositÓ, forma, dimensione, densitÓ, forza aggregante) alle proprietÓ fisiche del liquido e alla dispersione stessa. Importante, ad esempio, assicurarsi che le particelle non galleggino e non affondino, e che gli aggregati si scompongano. Comprendendo pi¨ a fondo questi processi, si spera di poter migliorare i prodotti e ridurre gli scarti.

I risultati di PROFORM includeranno una guida di progettazione per l'intero processo, una banca dati d'informazioni generiche per la caratterizzazione delle particelle, e modelli numerici per le proprietÓ reologiche delle sospensioni, la cinetica dei processi secondari, il flusso e la miscelazione dei fluidi.

Il progetto, che riunisce dieci partner del settore industriale (sia grandi che piccole aziende) e del mondo accademico, ha preso il via nel luglio 2004 e durerÓ tre anni, con un finanziamento del Sesto programma quadro (6PQ) dell'UE.

Per ulteriori dettagli su PROFORM:
http://www.bhrgroup.co.uk/bhrsoln/process/proform.htm

Fonte: Cordis (28/02/2005)
Pubblicato in Analisi e Commenti
Tag: PROFORM, nano, nanologia
Vota: Condividi: Inoltra via mail

Per poter commentare e' necessario essere iscritti al sito.

Registrati per avere:
un tuo profilo con curriculum vitae, foto, avatar
messaggi privati e una miglior gestione delle notifiche di risposta,
la possibilità di pubblicare tuoi lavori o segnalare notizie ed eventi
ed entrare a far parte della community del sito.

Che aspetti, Registrati subito
o effettua il Login per venir riconosciuto.

 
Leggi i commenti
Notizie
  • Ultime.
  • Rilievo.
  • Più lette.

Evento: Congresso Nazionale della SocietÓ Italiana di Farmacologia
Evento: Synthetic and Systems Biology Summer School
Evento: Allosteric Pharmacology
Evento: Conference on Recombinant Protein Production
Evento: Informazione e teletrasporto quantistico
Evento: Into the Wild
Evento: Astronave Terra
Evento: Advances in Business-Related Scientific Research
Evento: Conferenza sulle prospettive nell'istruzione scientifica
Evento: New Perspectives in Science Education


Correlati

 
Disclaimer & Privacy Policy