Feed RSS: Molecularlab.it NewsiCalendar file
Categorie

La Sardegna e' la regione piu' colpita dalla sclerosi multipla


SMAncora non esiste un registro regionale sullincidenza della sclerosi multipla in Sardegna, eppure, secondo gli ultimi dati ri

SMAncora non esiste un registro regionale sull'incidenza della sclerosi multipla in Sardegna, eppure, secondo gli ultimi dati risalenti al 2002, l'Isola e' la regione d'Italia piu' colpita dal fenomeno, con 150 casi per 100 mila abitanti, ossia 2500 persone ammalate.
"Si tratta di una propensione della popolazione sarda ad essere colpita di malattie autoimmuni -spiega Maria Giovanna Marrosu, Direttrice del Centro Sclerosi Multipla dell'Universita' di Cagliari- I sardi mostrano un aspetto genetico che e' differente rispetto a quello degli altri europei. Questo significa che una parte dei geni ci predispone a questo tipo di malattie, tra cui vi e' anche il diabete".
Anche se la ricerca ha fatto in questo ambito passi da gigante, ancora non si conoscono le cause che portano all'insorgere della malattia.
"Occorre parlare di cause al plurale -chiarisce la professoressa Marrosu- perche' la sclerosi multipla proviene da un mix di fattori ambientali e genetici. Quelli ambientali sono dovuti alla precocita' di infezioni e stili di vita, ma non abbiamo dati chiari e definitivi". La causa genetica e', invece, il fine ultimo verso cui la ricerca sta impegnando maggiori sforzi per arrivare a terapie o trattamenti sempre piu' efficaci.
"Si sta cercando di agire su quei geni che scopriamo essere coinvolti e questo intervento rappresenta un'arma in piu' nella lotta alla sclerosi multipla -afferma ancora la direttrice del Centro cagliaritano- La altre ricerche si stanno concentrando sulle cellule staminali. Sono ancora trattamenti sperimentali sugli animali con cui si tenta di riprodurre le sostanze lesionate".
Nel capoluogo sardo, inoltre, si stanno studiando le associazioni che accomunano due malattie genetiche che colpiscono maggiormente la popolazione isolana, il diabete e, appunto, la sclerosi multipla, partendo dal presupposto dell'esistenza di geni comuni che predispongono per entrambe le malattie e che costituiscono una base di partenza per entrambe le patologie. La sclerosi multipla colpisce in maniera cronica e progressiva il sistema nervoso in qualunque sue parti e puo' provocare paresi o paralisi, ma anche la perdita o l'alterazione della sensibilita', difficolta' di mantenimento dell'equilibrio del corpo, offuscamento o perdita della vista o problemi di fonazione e deglutizione. Colpisce essenzialmente le donne (piu' del doppio rispetto agli uomini) nella fascia di eta' che va dai 25 ai 30 anni e le nuove cure sono affidate ai farmaci immunosopressori e immunomodulanti.

Fonte: Aduc (18/03/2005)
Pubblicato in Genetica, Biologia Molecolare e Microbiologia
Tag: sclerosi, Sardegna
Vota: Condividi: Inoltra via mail

Per poter commentare e' necessario essere iscritti al sito.

Registrati per avere:
un tuo profilo con curriculum vitae, foto, avatar
messaggi privati e una miglior gestione delle notifiche di risposta,
la possibilità di pubblicare tuoi lavori o segnalare notizie ed eventi
ed entrare a far parte della community del sito.

Che aspetti, Registrati subito
o effettua il Login per venir riconosciuto.

 
Leggi i commenti
Notizie
  • Ultime.
  • Rilievo.
  • Più lette.

Evento: Congresso Nazionale della SocietÓ Italiana di Farmacologia
Evento: Synthetic and Systems Biology Summer School
Evento: Allosteric Pharmacology
Evento: Conference on Recombinant Protein Production
Evento: Informazione e teletrasporto quantistico
Evento: Into the Wild
Evento: Astronave Terra
Evento: Advances in Business-Related Scientific Research
Evento: Conferenza sulle prospettive nell'istruzione scientifica
Evento: New Perspectives in Science Education


Correlati

 
Disclaimer & Privacy Policy