Feed RSS: Molecularlab.it NewsiCalendar file
Categorie

Alzheimer: test per diagnosi rapida grazie a 'parole-spia'


Piu vicino un test basato su parole-spia per individuare rapidamente i primi segni di Alzheimer. Ricercatori britannici hanno infatti scoperto che i pazienti nei primi stadi della malattia, dimentican

Piu vicino un test basato su parole-spia per individuare rapidamente i primi segni di Alzheimer. Ricercatori britannici hanno infatti scoperto che i pazienti nei primi stadi della malattia, dimenticano un gran numero di parole che hanno imparato tardi nella vita e usato meno. Cosi hanno pensato alla possibilita di mettere a punto un test che identifichi gli elementi perduti del vocabolario di un individuo, per avere a disposizione un nuovo metodo di screening rapido dei pazienti. Una diagnosi precoce, infatti, e importante per riuscire a ottenere il massimo dei benefici dai trattamenti a disposizione. Il team diretto da Andy Ellis dellUniversita di York, insieme ai colleghi degli atenei di Hull e Aberdeen, ha fotografato la riduzione del vocabolario nei primi stadi della malattia. Per farlo gli studiosi hanno chiesto a 96 persone con Alzheimer e 40 coetanei sani di elencare tutti gli animali che riuscivano a ricordare in un minuto.
Nel minuto successivo i soggetti dovevano elencare vari tipi di frutta. Cosi si e visto che, mentre le persone sane erano in grado di elencare 20-25 parole in media, i pazienti con Alzheimer arrivavano al massimo a 10-15: questo indica una riduzione del vocabolario attivo. Inoltre le parole perdute erano spesso quelle imparate piu tardi nellinfanzia e che si usavano meno nella vita di tutti i giorni. In pratica, parole comuni come cane e gatto si imparano in genere prima dei cinque anni, spiega Ellis. Ed erano citate da entrambi i gruppi esaminati. Invece giraffa e zebra si imparano piu tardi e sono meno usate, tanto che sono risultate fuori dal vocabolario dei pazienti. Secondo i ricercatori le caratteristiche dei vocaboli perduti sono ben chiare, e un test permetterebbe di identificare correttamente le persone sane e quelle malate, anche solo sulla base degli elenchi di parole.
Una scoperta che, per gli autori, permettera di migliorare i metodi di screening diagnostico della malattia. Secondo i ricercatori, dunque, e possibile mettere a punto una versione del test rapido che aiuti i medici di famiglia a riconoscere i primi segni di Alzheimer. E dal British Associations Festival of Science, che questanno si tiene in Irlanda, il team di Ellis sottolinea come il metodo debba tenere conto delle variazioni nella proprieta di linguaggio dei soggetti. Persone con un vasto vocabolario possono ottenere infatti risultati superiori alla media, pur avendo gia problemi. E il caso della narratrice Iris Murdoch, in grado di completare la sua ultima opera anche se era ai primi stadi della malattia. Ma unanalisi dei vocaboli presenti nel racconto ha rivelato lassenza nel testo delle parole piu oscure e complesse, simili a quelle identificate da Ellis.

Fonte: AdnKronos (07/09/2005)
Pubblicato in Medicina e Salute
Tag: Alzheimer
Vota: Condividi: Inoltra via mail

Per poter commentare e' necessario essere iscritti al sito.

Registrati per avere:
un tuo profilo con curriculum vitae, foto, avatar
messaggi privati e una miglior gestione delle notifiche di risposta,
la possibilità di pubblicare tuoi lavori o segnalare notizie ed eventi
ed entrare a far parte della community del sito.

Che aspetti, Registrati subito
o effettua il Login per venir riconosciuto.

 
Leggi i commenti
Dossier Aiuta la RicercaWorld Community Grid per aiutare la ricerca scientifica
Aiuta la ricerca scientifica!
Cancro, AIDS, SARS, malaria:
Il modo diretto e facile per lo sviluppo di nuove cure.
Notizie
  • Ultime.
  • Rilievo.
  • Più lette.

Evento: Congresso Nazionale della SocietÓ Italiana di Farmacologia
Evento: Synthetic and Systems Biology Summer School
Evento: Allosteric Pharmacology
Evento: Conference on Recombinant Protein Production
Evento: Informazione e teletrasporto quantistico
Evento: Into the Wild
Evento: Astronave Terra
Evento: Advances in Business-Related Scientific Research
Evento: Conferenza sulle prospettive nell'istruzione scientifica
Evento: New Perspectives in Science Education


Correlati

 
Disclaimer & Privacy Policy