Feed RSS: Molecularlab.it NewsiCalendar file
Categorie

Il problema non Ŕ il vaccino, ma la quantita

Controlli in allevamento polli


E da tempo che scienziati di tutto il mondo lavorano alla messa a punto di un vaccino contro il virus dellinfluenza aviaria (H5N1), unico modo per prevenire la pandemia nel caso i cui il virus diven

E' da tempo che scienziati di tutto il mondo lavorano alla messa a punto di un vaccino contro il virus dell'influenza aviaria (H5N1), unico modo per prevenire la pandemia nel caso i cui il virus divenisse contagioso anche per l'uomo. Ora, affermano, siamo a buon punto ma il vero problema e' come produrre enormi quantita' di vaccino in tempi brevi.
La comunita' scientifica, dunque, afferma di avere il ''know-how'' necessario per la fabbricazione di un efficace vaccino per prevenire milioni di morti nel caso di pandemia da influenza aviaria tra gli uomini. Ma il problema piu' urgente e' proprio legato alle modalita' di produzione: attualmente, la capacita' globale di produzione si attesta infatti a circa 300 milioni di dosi di vaccino antinfluenzale l'anno, una quantita' del tutto insufficiente per far fronte al bisogno su scala mondiale in caso di pandemia. ''Se si ha bisogno di vaccinare l'intera popolazione mondiale - ha affermato l'esperto Tony Colegate, della azienda farmaceutica Chiron Corp - e' impossibile pensare di poterlo fare basandosi sull'attuale capacita' produttiva, 'tarata' essenzialmente sulla popolazione over-65 dei paesi occidentali''.
Ma un'intensificazione della produzione su scala globale richiede tempo e presenta problemi oggettivi: al momento, il 90% delle capacita' produttive sono concentrate in Europa e Nord-America e l'Organizzazione mondiale della Sanita' ha gia' messo in guardia sul rischio che i governi produttori possano essere riluttanti, in caso di pandemia, ad esportare quantitativi di vaccino a fronte di una domanda interna enorme. Il rischio, dunque, e' che i paesi poveri possano rimanerne del tutto sprovvisti.
Anche se la comunita' scientifica si dice quindi oggi in grado di poter produrre un vaccino efficace, i problemi da superare sono ancora molti e, comunque, prima che il vaccino possa essere sul mercato e' ancora necessario del tempo. Nel frattempo, l'unica arma a disposizione e' rappresentata da farmaci antivirali in grado di ridurre la portata dell'infezione nell'uomo facilitandone la guarigione.
Ma a che punto e' il vaccino anti-pandemia? Sebbene un vaccino specifico contro il virus dell'influenza aviaria non possa essere messo a punto fino a quando non si presentera' il ceppo 'finale', quello infettivo per l'uomo, gli scienziati sono convinti che il ceppo attualmente circolante, l'H5N1, sia quello su cui lavorare. Le maggiori aziende farmaceutiche mondiali si stanno gia' preparando ad una produzione massiccia, ma anche cosi', stimano gli esperti, la produzione massima non andrebbe oltre i 75 milioni di dosi l'anno, con la necessita' di accantonare la produzione dei vaccini contro l'influenza stagionale che pure uccide regolarmente tra 250.000 e 500.000 persone l'anno.
Il ceppo H5N1, ad oggi, e' stato responsabile della morte di oltre 62 persone in Asia dal 2003. Il timore degli scienziati e' che ora possa trasformarsi in un 'killer di massa', diventando molto piu' contagioso.

Fonte: Ansa (15/09/2005)
Pubblicato in Analisi e Commenti
Tag: influenza aviaria, vaccino
Vota: Condividi: Inoltra via mail

Per poter commentare e' necessario essere iscritti al sito.

Registrati per avere:
un tuo profilo con curriculum vitae, foto, avatar
messaggi privati e una miglior gestione delle notifiche di risposta,
la possibilità di pubblicare tuoi lavori o segnalare notizie ed eventi
ed entrare a far parte della community del sito.

Che aspetti, Registrati subito
o effettua il Login per venir riconosciuto.

 
Leggi i commenti
Notizie
  • Ultime.
  • Rilievo.
  • Più lette.

Evento: Congresso Nazionale della SocietÓ Italiana di Farmacologia
Evento: Synthetic and Systems Biology Summer School
Evento: Allosteric Pharmacology
Evento: Conference on Recombinant Protein Production
Evento: Informazione e teletrasporto quantistico
Evento: Into the Wild
Evento: Astronave Terra
Evento: Advances in Business-Related Scientific Research
Evento: Conferenza sulle prospettive nell'istruzione scientifica
Evento: New Perspectives in Science Education


Correlati

 
Disclaimer & Privacy Policy