Feed RSS: Molecularlab.it NewsiCalendar file
Categorie

Gene che rende sensibili al dolore

Processo infiammatorio da ferita


La sensibilita' al dolore acuto, cosi' come il rischio di essere vittime del dolore cronico dipendono da un gene . Il gene, che si chiama GCH1 ed e' probabilmente il primo di una serie di

La sensibilita' al dolore acuto, cosi' come il rischio di essere vittime del dolore cronico dipendono da un gene . Il gene, che si chiama GCH1 ed e' probabilmente il primo di una serie di geni coinvolti nella percezione del dolore, ha un ruolo importante nel determinare la suscettibilita' al dolore, ma una sua particolare variante sembra proteggere dal dolore. La scoperta, che potrebbe portare a future cure anti-dolore, e' pubblicata sulla rivista Nature Medicine ed e' stata finanziata dai National Institutes of Health degli Stati Uniti.
"Abbiamo scoperto una via completamente nuova attraverso la quale nasce il dolore", ha osservato il coordinatore dello studio, Clifford Woolf del Massachusetts General Hospital e della Harvard Medical School di Boston. "La ricerca - ha aggiunto - dimostra che ereditiamo la sensibilita' al dolore, sia in condizioni normali sia quando viene danneggiato il sistema nervoso".
Conoscere il gene legato al dolore, inoltre, rende possibile identificare le persone a rischio, ad esempio permette di prevedere quale sara' la loro percezione del dolore dopo un intervento chirurgico.
Lo studio e' stato condotto su volontari sani e pazienti che avevano appena subito interventi chirurgici in collaborazione con diversi centri statunitensi, fra i quali l'Istituto di Ricerca dentale e craniofacciale (NIDCR) di Bethesda, e l'Istituto per l'abuso di alcolici e l'alcolismo (NIAAA).
Il primo sospetto sul gene della sensibilita' al dolore era venuto osservando i geni che si "accendono" in seguito a danni al nervo sciatico.
Quello che si sapeva, all'inizio dello studio, era che il gene GCH1 controlla la produzione del GTP cicloidrolasi, uno degli enzimi necessari a produrre una sostanza fondamentale nel processo di produzione di alcuni neurotrasmettitori, la tetraidrobiopterina (BH4). Esperimenti condotti sui ratti hanno quindi permesso di dimostrare, per la prima volta, che sia il gene GCH1 che la BH4 sono coinvolti nella percezione del dolore.
"E' la prima evidenza - ha osservato Wolf - di un contributo genetico al rischio di sviluppare un dolore neuropatico nell'uomo. La sequenza genetica che protegge dal dolore, presente nel 20%-25% della popolazione, sembra essere un indicatore sia per una minore sensibilita' al dolore sia per un ridotto rischio di dolore cronico".
Quindi i ricercatori sono andati a caccia delle varianti del gene GCH1 nell'uomo e hanno scoperto che una particolare variante del gene protegge sia dalla sensibilita' al dolore cronico post-chirurgico, sia dal dolore acuto.
Adesso stanno lavorando per definire esattamente il modo in cui il gene GCH1 viene attivato dalla comparsa di infiammazioni o da ferite e sperano di identificare altri geni coinvolti nella sensibilita' al dolore.

Approfondimenti: GCH1 BH4

Fonte: Ansa (26/10/2006)
Pubblicato in Genetica, Biologia Molecolare e Microbiologia
Tag: GCH1, BH4, dolore
Vota: Condividi: Inoltra via mail

Per poter commentare e' necessario essere iscritti al sito.

Registrati per avere:
un tuo profilo con curriculum vitae, foto, avatar
messaggi privati e una miglior gestione delle notifiche di risposta,
la possibilità di pubblicare tuoi lavori o segnalare notizie ed eventi
ed entrare a far parte della community del sito.

Che aspetti, Registrati subito
o effettua il Login per venir riconosciuto.

 
Leggi i commenti
Notizie
  • Ultime.
  • Rilievo.
  • Più lette.

Evento: Congresso Nazionale della SocietÓ Italiana di Farmacologia
Evento: Synthetic and Systems Biology Summer School
Evento: Allosteric Pharmacology
Evento: Conference on Recombinant Protein Production
Evento: Informazione e teletrasporto quantistico
Evento: Into the Wild
Evento: Astronave Terra
Evento: Advances in Business-Related Scientific Research
Evento: Conferenza sulle prospettive nell'istruzione scientifica
Evento: New Perspectives in Science Education


Correlati

 
Disclaimer & Privacy Policy