Feed RSS: Molecularlab.it NewsiCalendar file
Categorie

Nuovo asse con l'Italia per la ricerca sulle staminali adulte

Fabio Mussi, Ministero Universita e Ricerca


Si rafforza 'l'asse' Italia-Germania nel campo della ricerca sulle cellule staminali adulte: una cooperazione scientifica che vede in prima linea cinque universita' italiane ed alcuni

Si rafforza 'l'asse' Italia-Germania nel campo della ricerca sulle cellule staminali adulte: una cooperazione scientifica che vede in prima linea cinque universita' italiane ed alcuni tra i maggiori centri di ricerca tedeschi e che il ministro Fabio Mussi, in visita ad Heidelberg, ha voluto rilanciare lo scorso 7 novembre anche attraverso un nuovo impegno economico per il settore.
A fronte, infatti, dell'acceso dibattito sulle potenzialita' curative delle cellule staminali embrionali, le staminali adulte, ha ricordato Mussi, gia' rappresentano in vari casi una realta' terapeutica. Un settore, dunque, da potenziare e che deve restare 'prioritario': 'L'Italia e' molto impegnata nella ricerca sulle staminali adulte -ha detto il ministro dell'Universita' e ricerca- da cui sono gia' derivati dei risultati di straordinaria potenzialita' clinica. E' un campo su cui bisogna continuare a investire perche' i risultati, emozionanti, cominciano a vedersi'.
Ma per avere risultati sempre piu' certi in tempi veloci va potenziato il lavoro di squadra: per questo, Mussi ha visitato il Centro di ricerca per i tumori di Heidelberg, impegnato sulle staminali adulte e dove e' forte la cooperazione con l'Italia (vi lavorano stabilmente 15 ricercatori italiani).
Una visita, come hanno sottolineato anche gli esperti tedeschi, per 'rafforzare i rapporti bilaterali in questo campo al fine di essere piu' concorrenziali nella ricerca europea'.
Il centro rientra infatti nel rapporto di collaborazione scientifica che vede coinvolte cinque universita' italiane (Modena, Udine, Genova, San Raffaele di Milano e La Sapienza di Roma) e alcuni tra i maggiori istituti e atenei tedeschi come l'universita' di Heidelberg.
'La collaborazione con la Germania in questo campo -ha detto Mussi- va benissimo ed e' la riprova che bisogna sviluppare il partenariato internazionale. Ormai si tratta infatti di progetti che non accettano delle nicchie provinciali; cio' vuol dire che o si lavora su scala adeguata oppure si perde il treno'.
E qui si inserisce la nota dolente dei finanziamenti: 'Solo la California, su progetti analoghi sulle staminali adulte investe oltre un miliardo di dollari; in questa cooperazione bilaterale e' stato chiesto ai nostri due governi un aiuto per 25 milioni in 5 anni'. Il problema, ha rilevato il ministro, e' che 'bisogna avere fondi adeguati, perche' a volte bastano anche finanziamenti contenuti per ottenere risultati di svolta'.
Ad Heidelberg Mussi ha anche visitato il Laboratorio europeo di biologia molecolare, che vede l'Italia tra i partner principali con un centro di ricerche a Monterotondo: 'Contribuiamo al progetto per il 13% del finanziamento complessivo ed e' forte la presenza italiana. E' questa la prova che il lavoro di squadra, nella ricerca, e' piu' che mai essenziale'.

Fonte: Aduc (17/11/2006)
Pubblicato in Analisi e Commenti
Tag: staminali adulte, Germania
Vota: Condividi: Inoltra via mail

Per poter commentare e' necessario essere iscritti al sito.

Registrati per avere:
un tuo profilo con curriculum vitae, foto, avatar
messaggi privati e una miglior gestione delle notifiche di risposta,
la possibilità di pubblicare tuoi lavori o segnalare notizie ed eventi
ed entrare a far parte della community del sito.

Che aspetti, Registrati subito
o effettua il Login per venir riconosciuto.

 
Leggi i commenti
Notizie
  • Ultime.
  • Rilievo.
  • Più lette.

Evento: Congresso Nazionale della Societą Italiana di Farmacologia
Evento: Synthetic and Systems Biology Summer School
Evento: Allosteric Pharmacology
Evento: Conference on Recombinant Protein Production
Evento: Informazione e teletrasporto quantistico
Evento: Into the Wild
Evento: Astronave Terra
Evento: Advances in Business-Related Scientific Research
Evento: Conferenza sulle prospettive nell'istruzione scientifica
Evento: New Perspectives in Science Education


Correlati

 
Disclaimer & Privacy Policy