Feed RSS: Molecularlab.it NewsiCalendar file
Categorie

Scoperta proteina di Tyrannosaurus rex in un fossile di 68 milioni di anni fa

Scatola cranica in evoluzione


La proteina appartiene ad un tessuto molle e assomiglia a quelle di polli, rane e tritoni

E' stata scoperta una proteina di un tessuto molle in un fossile di Tyrannosaurus rex risalente a 68 milioni di anni fa. A condurre questi studi è stato un gruppo internazionale di ricercatori della North Carolina State University, del Beth Israel Deaconess Medical Center e della Harvard Medical School, guidati da Mary Schweitzer.
Prima d'ora si riteneva impossibile che del materiale organico originale potesse conservarsi per tanto tempo dopo i processi di fossilizzazione. Invece quando Mary Schweitzer ha demineralizzato un osso di T. rex, ha scoperto che rimaneva una matrice in apparenza simile alla matrice di collagene che fa parte delle ossa.
A quel punto per confermare l'ipotesi, hanno esaminato il reperto al microscopio elettronico e successivamente lo hanno sottoposto a reazione con diversi tipi di anticorpi che si legano al collagene. Questi risultati tuttavia non confermavano con certezza che fosse realmente una proteina organica; quindi per avere la conferma, il campione è stato inviato al centro di ricerca del Beth Israel Deaconess Medical Center dove è stato analizzato con una tecnica di spettroscopia di massa particolarmente sensibile, che ha consentito di fornire la sequenza di questa proteina e di identificarla. Questa tecnica era stata in precedenza validata applicandola a campioni di molluschi moderni e di un mastodonte risalente a 160.000-600.000 anni fa.
Confrontando la sequenza della proteina del T. rex con quelle delle specie moderne, i ricercatori hanno individuato delle somiglianze con quelle dei polli, dei tritoni e delle rane.
Mary Schweitzer ha osservato: "La somiglianza con i polli ce la aspettavamo, dati i rapporti esistenti fra gli uccelli moderni e i dinosauri: da un punto di vista paleontologico è l'ago nel pagliaio che conferma la preservazione del tessuto originario".
Lo studio è riportato dalla rivista Science.

Redazione MolecularLab.it (06/05/2007)
Pubblicato in Biochimica e Biologia Cellulare
Tag: Tyrannosaurus, dinosauri
Vota: Condividi: Inoltra via mail

Per poter commentare e' necessario essere iscritti al sito.

Registrati per avere:
un tuo profilo con curriculum vitae, foto, avatar
messaggi privati e una miglior gestione delle notifiche di risposta,
la possibilità di pubblicare tuoi lavori o segnalare notizie ed eventi
ed entrare a far parte della community del sito.

Che aspetti, Registrati subito
o effettua il Login per venir riconosciuto.

 
Leggi i commenti
Notizie
  • Ultime.
  • Rilievo.
  • Più lette.

Evento: Congresso Nazionale della SocietÓ Italiana di Farmacologia
Evento: Synthetic and Systems Biology Summer School
Evento: Neuroni Specchio
Evento: Science & You
Evento: Allosteric Pharmacology
Evento: Conference on Recombinant Protein Production
Evento: Informazione e teletrasporto quantistico
Evento: Into the Wild
Evento: Astronave Terra
Evento: Advances in Business-Related Scientific Research


Correlati

 
Disclaimer & Privacy Policy