Feed RSS: Molecularlab.it NewsiCalendar file
Categorie

Vaccino terapeutico contro il melanoma ne rallenta la crescita

Melanoma


Il vaccino contro il melanoma riproduce un meccanismo immunitario naturale contro le cellule tumorali

E' stato messo a punto un vaccino terapeutico in grado di rallentare la crescita del melanoma, uno dei tumori della pelle più pericolosi. Per ora è stato testato solo su animali di laboratorio ma ha dato buoni risultati. Il vaccino si basa sull'ingegnerizzazione genetica dei linfociti. I ricercatori hanno prelevato dei linfociti del topo, li hanno modificati in modo che possano trasportare l'antigene del tumore nella giusta destinazione. In seguito vengono re-iniettati nell'organismo dove muoiono e rilasciano l'antigene.
Le cellule dendritiche catturano, poi, l'antigene tumorale rilasciato dai linfociti-navetta e lo rendono visibile alle cellule T, che hanno l'incarico di rispondere agli attacchi esterni. Queste cellule hanno attivato una risposta immunitaria contro il melanoma, rallentandone la proliferazione.
Il sistema terapeutico messo a punto, riproduce un meccanismo immunitario naturale che viene indirizzato contro le cellule tumorali. Lo studio, condotto dai ricercatori della società biotecnologica Molmed e dell'Istituto scientifico San Raffaele di Milano, ha approfondito le basi precliniche di questo approccio di vaccinazione terapeutica antitumorale mentre è attualmente in sperimentazione clinica di fase I-II, un vaccino per il melanoma metastatico (che sfrutta lo stesso tipo di meccanismo) specifico per l'uomo, chiamato M3TK. Claudio Bordignon, presidente di Molmed e autore dello studio ha sottolineato: 'L'approccio adottato ha dimostrato di superare brillantemente alcuni ostacoli che minano lo sviluppo di approcci efficaci di vaccinazione terapeutica, come la difficoltà di innescare una risposta immune mediata da cellule T in modo pieno e duraturo'. Allo studio sullahanno collaborato due team di ricercatori al Molmed e all'Istituto scientifico universitario San Raffaele, guidati da Catia Traversari e Vincenzo Russo che ha spiegato: 'Il meccanismo di immunità protettiva messo in luce in questo lavoro è coerente con le risposte positive che stiamo ottenendo dai pazienti con melanoma, anche se i risultati clinici sono evidentemente molto preliminari'.
Se messo a punto, il vaccino terapeutico M3TK potrebbe rivelarsi efficace anche per altri tumori solidi dell'uomo che esprimono l'antigene MAGE-3, come il cancro al polmone, a testa-collo e esofago. Lo studio è stato descritto sul Journal of Clinical Investigation.

Redazione MolecularLab.it (24/09/2007)
Pubblicato in Biochimica e Biologia Cellulare
Tag: M3TK, vaccino, melanoma, pelle
Vota: Condividi: Inoltra via mail

Per poter commentare e' necessario essere iscritti al sito.

Registrati per avere:
un tuo profilo con curriculum vitae, foto, avatar
messaggi privati e una miglior gestione delle notifiche di risposta,
la possibilità di pubblicare tuoi lavori o segnalare notizie ed eventi
ed entrare a far parte della community del sito.

Che aspetti, Registrati subito
o effettua il Login per venir riconosciuto.

 
Leggi i commenti
Notizie
  • Ultime.
  • Rilievo.
  • Più lette.

Evento: Congresso Nazionale della SocietÓ Italiana di Farmacologia
Evento: Synthetic and Systems Biology Summer School
Evento: Allosteric Pharmacology
Evento: Conference on Recombinant Protein Production
Evento: Informazione e teletrasporto quantistico
Evento: Into the Wild
Evento: Astronave Terra
Evento: Advances in Business-Related Scientific Research
Evento: Conferenza sulle prospettive nell'istruzione scientifica
Evento: New Perspectives in Science Education


Correlati

 
Disclaimer & Privacy Policy