Feed RSS: Molecularlab.it NewsiCalendar file
Categorie

Banca dati aperta per il virus influenza suina

Dott.ssa Ilaria Capua ideatrice di Gisaid


Accessibili le informazioni sugli agenti patogeni, possono essere usate da tutti gli scienziati del mondo

La direttrice del Laboratorio sull'aviaria dell'Istituto Zooprofilattico delle Venezie, Ilaria Capua, ha permesso di costruire in tempi record l'identikit genetico del virus A/H1N1, responsabile della influenza dei suini.

Il genoma del virus, non appena identificata dai Centri statunitensi per il controllo delle malattie (Cdc), è stato depositato immediatamente nella banca dati pubblica Gisaid (Global initiative for sharing avian influenza data), gestita dall'Istituto svizzero di bioinformatica (Sib). In questo modo la banca dati Gisab, nata dall'iniziativa della Dott.ssa Capua, già a capo del laboratorio di riferimento per Fao e Oie per l'aviaria, è aperta ed accessibile a tutti i ricercatori.

Nel database sono presenti le sequenze genetiche di virus influenzali animali e umani già dall'agosto scorso. Prima queste importanti informazioni erano in banche dati private, ad accesso riservato.

L'idea della banca dati Gisaid è nata nel 2006, la Dott.ssa Capua lavorava alla caratterizzazione del primo virus H5N1 isolato in Africa: "l'Organizzazione Mondiale della Sanità ci chiese di depositare la sequenza in una banca dati ad accesso limitato.
Ci rifiutammo e lanciammo un appello ai ricercatori internazionali perché depositassero le informazioni genetiche sul virus H5N1 in banche dati alle quali potessero accedere più studiosi". Un appello lanciato da riviste scientifiche internazionali di primo piano e andato a buon fine.

"Oggi il gruppo di ricerca che gestisce la banca in Svizzera - spiega Capua - controlla ogni sequenza che viene immessa e garantisce l'attendibilità delle informazioni". Così attendibile che i Cdc hanno deciso si depositarvi la sequenza del virus dell'influenza suina. Il confronto tra il nuovo virus e gli altri già depositati nella banca ha permesso di capire l'origine del virus, rintracciando in esso elementi di tre specie diverse (suina, aviaria e umana), e di verificarne in tempo record la risposta ai principali farmaci antivirali.

Sulla base di queste conoscenze sarà possibile attivarsi immediatamente per mettere a punto il vaccino, se e quando sarà necessario. Dovranno essere le autorità sanitarie internazionali, in primo luogo l'Organizzazione Mondiale della Sanità (Oms), a dire se il virus dell'influenza suina sarà o meno il nuovo virus pandemico. Tuttavia, precisa Ilaria Capua, "dire che un virus è pandemico non significa che ucciderà milioni di persone, ma vuol dire che farà il giro del mondo".

La capacità di trasmettersi è diversa dalla virulenza.
Inoltre si tratta di un virus che deriva in gran parte dai suini e che contiene anche geni di virus influenzali umani, oltre che geni dell'influenza aviaria: "è quindi - spiega l'esperta - un virus che non deriva esclusivamente dall'influenza aviaria, come era accaduto per la Spagnola del 1918, e probabilmente più simile a quello delle ultime due pandemie, l'Asiatica del 1957 e la Hong Kong del 1968".

Insomma, è stato tutt'altro che inutile il grande sforzo fatto negli anni passati sull'influenza aviaria, ma ha gettato le basi per tutte le conoscenze che oggi hanno permesso di identificare in tempi rapidissimi: "un grosso rischio di salute pubblica nell'era della globalizzazione".

Approfondimenti: Gisaid Istituto Profilattico delle Venezie

Redazione MolecularLab.it (27/04/2009)
Pubblicato in Genetica, Biologia Molecolare e Microbiologia
Tag: capua, influenza suina, A/H1N1, Gisaid
Vota: Condividi: Inoltra via mail

Per poter commentare e' necessario essere iscritti al sito.

Registrati per avere:
un tuo profilo con curriculum vitae, foto, avatar
messaggi privati e una miglior gestione delle notifiche di risposta,
la possibilità di pubblicare tuoi lavori o segnalare notizie ed eventi
ed entrare a far parte della community del sito.

Che aspetti, Registrati subito
o effettua il Login per venir riconosciuto.

 
Leggi i commenti
Notizie
  • Ultime.
  • Rilievo.
  • Più lette.

Evento: Congresso Nazionale della SocietÓ Italiana di Farmacologia
Evento: Synthetic and Systems Biology Summer School
Evento: Neuroni Specchio
Evento: Science & You
Evento: Allosteric Pharmacology
Evento: Conference on Recombinant Protein Production
Evento: Informazione e teletrasporto quantistico
Evento: Into the Wild
Evento: Astronave Terra
Evento: Advances in Business-Related Scientific Research


Correlati

 
Disclaimer & Privacy Policy