Feed RSS: Molecularlab.it NewsiCalendar file
Categorie

La terra non basta più, ripartiamo dalle radici

Radici


Le ricerche sulle piante di una giovane biologa che ritorna in Italia grazie alla Fondazione Armenise-Harvard

Dalla comparsa dell'uomo la sfida è sempre stata quella di conquistare nuove terre, rendendole abitabili, coltivabili e fonte di sostentamento. In questi ultimi decenni l'aumento della popolazione mondiale e l'eccessivo sfruttamento hanno ridotto sempre più i terreni coltivabili aumentando di pari passo il bisogno di nutrimento e di energia. La sfida dunque è cambiata: adesso è urgente ottimizzare le aree destinate alle coltivazioni e nello stesso tempo creare nuove fonti di energia. Adattare le piante per incrementare la loro produttività nei terreni poco fertili, dovendo fare fronte anche ai cambiamenti climatici globali, è una componente essenziale di questa nuova sfida.

Con questo proposito ben saldo in mente Rosangela Sozzani, una giovane ricercatrice della Duke University, conosciuta ovunque come "Ross", ha scelto di rientrare in Italia per lavorare a Pavia presso l'Istituto di Genetica e Microbiologia, in collaborazione con il prof. Rino Cella, grazie esclusivamente ai finanziamenti della Fondazione Armenise-Harvard.

Le ricerche di Ross Sozzani vertono infatti sulla comprensione dei meccanismi molecolari che regolano la proliferazione cellulare e l'uscita dal ciclo cellulare in risposta ai regolatori di crescita e ai segnali di sviluppo nel meristema della radice della Arabidopsis thaliana.

L'equilibrio tra proliferazione e differenziazione cellulare è di importanza fondamentale per lo sviluppo corretto di un organismo pluricellulare.
Per comprendere a fondo come un organismo inizia e mantiene la crescita dei suoi tessuti e organi, è necessario capire come le cellule staminali sono in grado di rispondere a segnali interni ed esterni. Nelle piante tessuti specializzati chiamati meristemi sono la fonte di tutti gli organi adulti e sono costituiti da una nicchia di cellule staminali che contribuiscono all'approvvigionamento continuo di cellule. Il controllo spazio-temporale del rinnovamento delle cellule staminali e la differenziazione della loro progenie determinano il numero di cellule neo-generate e in via di specializzazione, e di conseguenza regolano la percentuale di crescita di un organo nell'insieme e la sua biomassa. Studiare l'interfaccia tra il ciclo cellulare e la determinazione del destino cellulare nelle radici può contribuire, attraverso l'incremento della biomassa delle piante, a soddisfare I bisogni nutrizionali globali e creare nuove fonti energetiche rinnovabili. Inoltre, nonostante la divergenza evolutiva che separa animali e piante, il controllo del ciclo cellulare risulta essere un meccanismo estremamente conservato e quindi questo tipo di ricerca sarà in grado di fornire nozioni sui meccanismi sottostanti lo sviluppo di piante e di animali.
Lo scopo dei programmi della Fondazione Giovanni Armenise-Harvard è di sostenere scienziati dotati di particolari capacità, contribuendo alla creazione di nuove aree di ricerca nel settore delle scienze biologiche in Italia, incentivare la mobilità internazionale a vantaggio di una cultura multidisciplinare, favorire profondi rapporti di collaborazione tra gli scienziati italiani e la Harvard Medical School di Boston (HMS).

La Fondazione Armenise-Harvard ha fino a oggi investito in Italia circa 19 milioni di dollari creando 15 laboratori per i beneficiari del Career Development Award, finanziando 3 PhD presso la Harvard Medical School e premiando 23 giovani giornalisti scientifici.

Il finanziamento dell'Armenise-Harvard Career Development Award ammonta adesso a $ 200.000 annui, per un periodo da tre a cinque anni, e comprende il compenso commisurato alla posizione occupata presso l'istituto ospitante, gli stipendi per gli altri membri coinvolti nel programma di ricerca e i fondi annuali per le apparecchiature/infrastrutture.

Redazione MolecularLab.it (10/10/2011)
Pubblicato in Analisi e Commenti
Tag: Armenise-Harvard
Vota: Condividi: Inoltra via mail

Per poter commentare e' necessario essere iscritti al sito.

Registrati per avere:
un tuo profilo con curriculum vitae, foto, avatar
messaggi privati e una miglior gestione delle notifiche di risposta,
la possibilità di pubblicare tuoi lavori o segnalare notizie ed eventi
ed entrare a far parte della community del sito.

Che aspetti, Registrati subito
o effettua il Login per venir riconosciuto.

 
Leggi i commenti
Notizie
  • Ultime.
  • Rilievo.
  • Più lette.

Evento: Congresso Nazionale della SocietÓ Italiana di Farmacologia
Evento: Synthetic and Systems Biology Summer School
Evento: Allosteric Pharmacology
Evento: Conference on Recombinant Protein Production
Evento: Informazione e teletrasporto quantistico
Evento: Into the Wild
Evento: Astronave Terra
Evento: Advances in Business-Related Scientific Research
Evento: Conferenza sulle prospettive nell'istruzione scientifica
Evento: New Perspectives in Science Education


Correlati

 
Disclaimer & Privacy Policy