Feed RSS: Molecularlab.it NewsiCalendar file
Categorie

Una pianta cinese per le malattie autoimmune

Globulo bianco


Ricercatori di Harvard spieganosu Nature Chemical Biology i meccanismi molecolari dello Chang Shan, utilizzato da duemila anni per curare la malaria

Da un tipo di ortensia che cresce in Tibet e Nepal si riesce ad estrarre una sostanza che è in grado di curare la malaria e che ora potrebbe essere usate per combattere anche le malattie autoimmuni.
Da circa duemila anni l'estratto Chang Shan viene utilizzato dai cinesi, e recenti studi hanno evidenziato come la sostanza bioattiva, l'alofuginone, possa essere usato contro molti disordini autoimmuni.
I ricercatori della Harvard School of Dental Medicine hanno pubblicato su Nature Chemical Biology i segreti molecolari di questa sostanza.
L'alofuginone (Hf) innesca una risposta che blocca lo sviluppo di una classe di cellule immunitarie, la Th17, coinvolte in molte malattie autoimmunitarie.
"L'Hf previene la risposta autoimmune senza danneggiare la normale attività immunitaria", ha spiegato Malcolm Whitman, tra gli autori della ricerca.
"Il composto - ha aggiunto - potrebbe ispirare nuovi approcci terapeutici per una varietà di malattie autoimmuni". Ricerche precedenti avevano mostrato che l'Hf riduceva le cicatrici nei tessuti, la sclerodermia, la sclerosi multipla e la progressione del cancro. "Questo studio è un esempio interessante per capire come il meccanismo molecolare dietro una pratica della medicina erboristica tradizionale cinese possa portare a nuove intuizioni sui meccanismi umani di regolazione fisiologica e a nuovi approcci nei trattamenti delle malattie", ha concluso Tracy Keller, primo autore della ricerca .

Approfondimenti: Th17 Hf

Leggi l'articolo scientifico
Keller TL, Zocco D, Sundrud MS, Hendrick M, et al. (2012) "Halofuginone and other febrifugine derivatives inhibit prolyl-tRNA synthetase". Nature Chemical Biology. 2012 Feb 12. doi: 10.1038/nchembio.790.

Redazione MolecularLab.it (14/02/2012)
Pubblicato in Medicina e Salute
Tag: Th17, alofuginone, autoimmune, malaria
Vota: Condividi: Inoltra via mail

Per poter commentare e' necessario essere iscritti al sito.

Registrati per avere:
un tuo profilo con curriculum vitae, foto, avatar
messaggi privati e una miglior gestione delle notifiche di risposta,
la possibilità di pubblicare tuoi lavori o segnalare notizie ed eventi
ed entrare a far parte della community del sito.

Che aspetti, Registrati subito
o effettua il Login per venir riconosciuto.

 
Leggi i commenti
Dossier Aiuta la RicercaWorld Community Grid per aiutare la ricerca scientifica
Aiuta la ricerca scientifica!
Cancro, AIDS, SARS, malaria:
Il modo diretto e facile per lo sviluppo di nuove cure.
Notizie
  • Ultime.
  • Rilievo.
  • Più lette.

Evento: Congresso Nazionale della SocietÓ Italiana di Farmacologia
Evento: Synthetic and Systems Biology Summer School
Evento: Allosteric Pharmacology
Evento: Conference on Recombinant Protein Production
Evento: Informazione e teletrasporto quantistico
Evento: Into the Wild
Evento: Astronave Terra
Evento: Advances in Business-Related Scientific Research
Evento: Conferenza sulle prospettive nell'istruzione scientifica
Evento: New Perspectives in Science Education


Correlati

 
Disclaimer & Privacy Policy