Feed RSS: Molecularlab.it NewsiCalendar file
Categorie

Inchiesta di Nature solleva nuovi dubbi sul metodo Stamina

Davide Vannoni, presidente di Stamina Foundation


Le immagini usate in una richiesta di brevetto USA provengono da esperimenti esterni: salgono i dubbi per la sperimentazione che costerà allo stato 3 milioni di euro

Nel 2010 la Stamina Foundation di Vannoni ha depositato una richiesta di protezione del suo metodo all'ufficio brevetti americano.
Peccato che un'immagine con cui veniva dimostrata la validità del metodo Stamina fosse in realtà proveniente da tutt'altra parte.
Al Patent Office Usa era stata infatti allegata un'immagine che mostra due neuroni appena formatisi da cellule del midollo osseo, grazie -sostiene Vannoni- ad una trasformazione in sole due ore gestendo le cellule staminali con etanolo e acido retinoico.
Ma l'immagine rubata proviene da un esperimento del 2003 da un articolo della rivista Russian Journal of Developmental Biology e l'autrice Elena Schegelskaya ha confermato la scoperta fatta da Nature.
Quella immagine era stata ottenuto con una strada molto diversa da quella indicata da Vannoni, infatti i ricercatori ucraini avevano usato solo acido retinoico a concentrazioni molto più basse e per vari regioni.
Il presidente di Stamina Foundation replica: "è il solito articolo politico e non scopre nessun segreto: noi abbiamo sempre lavorato e condiviso materiale con i russi e con gli ucraini, che ci hanno aiutato a perfezionare la metodica"
"Non c'è niente di trafugato - dice Vannoni all'Adnkronos Salute - e ho già detto in varie occasioni che il nucleo della metodica deriva dagli studi di due scienziati russi.
Questo traspare anche dalla documentazione che ho consegnato in Parlamento e infatti io non ho mai detto di essere l'unico scopritore del metodo Stamina.
Questo articolo e i commenti che contiene sono di cattivo gusto e mi meraviglia che gli scienziati prima abbiamo detto che la sperimentazione clinica era l'unica via da percorrere, mentre ora chiedono che venga annullata. Oggi non vogliono nemmeno quella?"

L'ennesima smentita del metodo Stamina di Vannoni ha spinto vari scienziati italiani a chiedere lo stop della sperimentazione per la quale lo stato ha stanziato 3 milioni di euro.
Secondo Paolo Bianco, ricercatore sulle cellule staminali dell'università La Sapienza di Roma, è "uno spreco di denaro e dà false speranze alle famiglie disperate". "Non sono sorpreso di apprendere tutto questo", dice invece nell'articolo Luca Pani, direttore generale dell'Agenzia italiana del farmaco (Aifa), che nel maggio 2012 aveva sospeso le infusioni con metodo Stamina presso i laboratori dell'ospedale di Brescia: "Lì abbiamo visto un tale caos. Sapevo che ci non poteva essere un metodo regolare". Ora, scrive Nature, "i dubbi sollevati in merito al brevetto che è alla base della metodologia che sarà usata per la sperimentazione potrebbero essere dinamite".
Ancora più critica Elena Cattaneo, direttore del centro Unistem dell'università di Milano: "la situazione è ben peggiore di quanto si immaginasse [..] il 'metodo' è scientificamente inesistente, non contiene alcuna innovazione tale da configurarsi come protocollo 'speciale' a cui guardare con attenzione pubblica, e che non esistendo non può essere somministrato come trattamento clinico". Secondo Cattaneo, "a fronte di queste ulteriori prove sarebbe molto grave che il sistema sanitario pubblico dedicasse fondi" per la sperimentazione.
Proprio ieri il Ministro della Salute ha firmato il decreto per la nomina del comitato che controllerà l'andamento della sperimentazione dalla durata di un anno e mezzo.

Leggi l'articolo scientifico
Alison Abbott (2013) "Italian stem-cell trial based on flawed data" Nature. DOI:10.1038/nature.2013.13329

Redazione MolecularLab.it (03/07/2013)
Pubblicato in Analisi e Commenti
Tag: Vannoni, metodo stamina, Stamina foundation
Vota: Condividi: Inoltra via mail

Per poter commentare e' necessario essere iscritti al sito.

Registrati per avere:
un tuo profilo con curriculum vitae, foto, avatar
messaggi privati e una miglior gestione delle notifiche di risposta,
la possibilità di pubblicare tuoi lavori o segnalare notizie ed eventi
ed entrare a far parte della community del sito.

Che aspetti, Registrati subito
o effettua il Login per venir riconosciuto.

 
Leggi i commenti
Notizie
  • Ultime.
  • Rilievo.
  • Più lette.

Evento: Congresso Nazionale della SocietÓ Italiana di Farmacologia
Evento: Synthetic and Systems Biology Summer School
Evento: Neuroni Specchio
Evento: Science & You
Evento: Allosteric Pharmacology
Evento: Conference on Recombinant Protein Production
Evento: Informazione e teletrasporto quantistico
Evento: Into the Wild
Evento: Astronave Terra
Evento: Advances in Business-Related Scientific Research


Correlati

 
Disclaimer & Privacy Policy