Feed RSS: Molecularlab.it NewsiCalendar file
Categorie

I ricercatori, con il metodo Stamina di Vanno si rischia il Far West

Stamina metodo_stamina vannoni Stamina_Foundation


E' questo il timore espresso da alcuni dei massimi esperti di cellule staminali, per i quali nella vicenda Stamina ci sono ancora numerosi punti oscuri

L'Italia rischia di diventare un Far West delle staminali: è questo il timore espresso da alcuni dei massimi esperti di cellule staminali, per i quali nella vicenda Stamina ci sono ancora numerosi punti oscuri.
"Sono mesi che la comunità scientifica e medica, internazionale e nazionale, chiede conto di quanto stesse succedendo in Italia, e di cosa si stesse facendo ai malati italiani", rileva Elena Cattaneo, direttrice del Laboratorio cellule staminali dell'università di Milano. "Speriamo che il ministro Lorenzin dia nuova prova della sua lucidità e determinazione e chiuda definitivamente questo scandalo assurdo e grave", osserva Paolo Bianco, dell'università Sapienza di Roma.

Anche per Michele De Luca, direttore del Centro di Medicina Rigenerativa 'Stefano Ferrari' dell'Università di Modena e Reggio Emilia, "qualcuno dovrebbe fare chiarezza".
A fugare i dubbi sulla correttezza e sull'esistenza stessa di un Metodo Stamina avrebbe dovuto provvedere la sperimentazione, rinviata più volte e, rilevano i ricercatori, non sono state sufficienti le prove del plagio denunciato dalla rivista Nature.
Anzi, nella vicenda sono entrati nel frattempo altri attori, rilevano i ricercatori citando Camillo Ricordi, direttore dell'Istituto di ricerca sul diabete dell'università di Miami e presidente dell'associazione "The Cure Alliance". Riferendosi a dichiarazioni pubblicate sulla stampa, Cattaneo si stupisce che Ricordi abbia "perplessità sul fatto che le foto copiate siano la prova della copiatura e che le foto falsate siano la prova di una manipolazione".
Per Cattaneo "non c'è alcun dubbio che ci siano altri elementi da chiarire. Forse basta capire chi possa avere ispirato l'ex ministro Balduzzi a emettere quel devastante decreto che autorizzava ciò che l'Aifa, al cui rigore e fermezza deve andare tutto il sostegno dell'Italia, aveva bloccato. Oppure capire chi possa avere ispirato i Senatori a introdurre quel comma 2bis che toglieva all'Aifa il controllo per passarlo - fuori dalle leggi comunitarie - al Comitato Nazionale Trapianti".
Quello, ha aggiunto, è stato "un colpo sventato dal Parlamento stesso, ma finché tutti i responsabili non saranno identificati l'Italia rischia di diventare terra di far west staminale a danno del Servizio Sanitario Nazionale e dei pazienti".


Redazione MolecularLab.it (16/07/2013)
Pubblicato in Analisi e Commenti
Tag: metodo stamina, Vannoni, Cattaneo, Bianco, Ricordi, Balduzzi
Vota: Condividi: Inoltra via mail

Per poter commentare e' necessario essere iscritti al sito.

Registrati per avere:
un tuo profilo con curriculum vitae, foto, avatar
messaggi privati e una miglior gestione delle notifiche di risposta,
la possibilità di pubblicare tuoi lavori o segnalare notizie ed eventi
ed entrare a far parte della community del sito.

Che aspetti, Registrati subito
o effettua il Login per venir riconosciuto.

 
Leggi i commenti
Notizie
  • Ultime.
  • Rilievo.
  • Più lette.

Evento: Congresso Nazionale della SocietÓ Italiana di Farmacologia
Evento: Synthetic and Systems Biology Summer School
Evento: Neuroni Specchio
Evento: Science & You
Evento: Allosteric Pharmacology
Evento: Conference on Recombinant Protein Production
Evento: Informazione e teletrasporto quantistico
Evento: Into the Wild
Evento: Astronave Terra
Evento: Advances in Business-Related Scientific Research


Correlati

 
Disclaimer & Privacy Policy