Feed RSS: Molecularlab.it NewsiCalendar file
Categorie

Realizzata un coltura 3D della pelle per i trapianti

Pelle da staminali


Ricercatori di Zurigo hanno pubblicato una ricerca in cui mostrano la realizzazione di una coltura dermo-epiteliare in cui sono presenti anche vasi sanguigni e linfatici

Per aiutare gravi ustioni, i medici trapiantano chirurgicamente innesti di pelle che consistono nell'epidermide e spesso parte del derma, lo strato più profondo appena sotto l'epidermide. Il successo di questi trapianti è limitato dall'abilità di formare vasi sanguigni nella nuova pelle innestata e portare nutrienti alle cellule. I ricercatori Daniela Marino e Joachim Luginbühl della University Children's Hospital di Zurigo hanno sviluppato un coltura di pelle che non era costituito solo da cellule epiteliari, ma conteneva anche vasi linfatici e sanguigni pre-vascolarizzati in vitro.
Gli autori hanno utilizzato cellule HDMECs, poi innestate su una struttura tridimensionale di idrogel e fibrina o collagene.
Il mix di cellule linfatiche, epiteliari, e degli endoteli dei vasi avevano le funzionalità adatte per formare l'epitelio nella sua interezza. In queste condizioni sperimentali, le cellule si sono organizzate in nuovi vasi, circondati da fibroblasti, e ricoperti da cheratinociti così da ottenere un innesto di pelle con una struttura molto simile a quella della struttare della pelle umana. Poi hanno portato in vivo la coltura insieme a fibroblasti e cheratinociti sulla schiena di un ratto privato del sistema immunitario. Dopo due settimane è stata osservata la connessione con i capillari dell'animale, diventando un tutt'uno. In particolare, i vasi linfatici, una volta connessi ai vasi linfatici dell'animale, sono stati in grado di rimuovere grandi quantità di fluido accumulato nel tessuto.
L'applicazione clinica degli innesti ingegnerizzati non contenenti vasi umani inizierà entro i prossimi mesi all'ospedale pediatrico di Zurigo.
Queste colture su idrogel dermo-epiteliari potrebbero rappresentare davvero la prossima generazione di trapianti di pelle. Inoltre i risultati, mostrano che i vasi linfatici umani possono essere ingegnerizzati in laboratorio insieme ai vasi sanguigni, aprono nuove frontiere nell'intero settore dell'ingegneria tissutale, dato che tutti gli organi umani (fatta eccezione per il cervello e l'orecchio interno) presentano vasi linfatici.

Leggi l'articolo scientifico
"Bioengineering Dermo-Epidermal Skin Grafts with Blood and Lymphatic Capillaries" Sci Transl Med (2014). DOI: 10.1126/scitranslmed.3006894

Redazione MolecularLab.it (31/01/2014)
Pubblicato in Biotecnologie
Tag: trapianti, pelle, cheratinociti, idrogel
Vota: Condividi: Inoltra via mail

Per poter commentare e' necessario essere iscritti al sito.

Registrati per avere:
un tuo profilo con curriculum vitae, foto, avatar
messaggi privati e una miglior gestione delle notifiche di risposta,
la possibilità di pubblicare tuoi lavori o segnalare notizie ed eventi
ed entrare a far parte della community del sito.

Che aspetti, Registrati subito
o effettua il Login per venir riconosciuto.

 
Leggi i commenti
Notizie
  • Ultime.
  • Rilievo.
  • Più lette.

Evento: Congresso Nazionale della SocietÓ Italiana di Farmacologia
Evento: Synthetic and Systems Biology Summer School
Evento: Allosteric Pharmacology
Evento: Conference on Recombinant Protein Production
Evento: Informazione e teletrasporto quantistico
Evento: Into the Wild
Evento: Astronave Terra
Evento: Advances in Business-Related Scientific Research
Evento: Conferenza sulle prospettive nell'istruzione scientifica
Evento: New Perspectives in Science Education


Correlati

 
Disclaimer & Privacy Policy