Feed RSS: Molecularlab.it NewsiCalendar file
Categorie

Curare i tumori del sangue con i lipidi

Linfociti T killer contro cellula cancerosa


Scoperta una nuova classe di antigeni presente nelle leucemie che permette di sviluppare nuove terapie

I ricercatori dell'IRCCS Ospedale San Raffaele di Milano hanno scoperto come si possono combattere i tumori del sangue anche con i lipidi.
Quando si è affetti da un tumore, un particolare tipo di globuli bianchi, i linfociti T, entrano in gioco per controllare la crescita della malattia. Questo sistema immunitario induce l'apoptosi nelle cellule del cancro, ma quando questa azione di difesa non basta, il tumore sfugge al controllo per continuare a crescere e diffondersi.
Per combattere i tumori del sangue al momento le armi a nostra disposizione sono la chemioterapia ed il trapianto di midollo osseo. Ma può succedere che questi trattamenti non siano sufficienti o che non si risponda alla terapia.
Uno studio pubblicato su Journal of Experimental Medicine da Paolo Dellabona, direttore della Divisione di Immunologia Trapianti e Malattie Invettiva e Giulia Casorati, responsabile dell'Unità Immunologica Sperimentale, risulta innovativo per diverse cose.
Se infatti si conoscevano antigeni tumorali solo di natura proteica, nell'articolo mettono in evidenza come esistano nelle cellule leucemiche anche una nuova categoria di antigeni tumorali costituita da lipidi, che risultano riconosciuti dai linfociti T quando sono associati al recettore CD1c.
Questi recettori sono presenti in un'alta percentuale di leucemie: diventano così un bersaglio per i linfociti T specifici per antigeni lipidici.
La scoperta che non solo le proteine ma anche i lipidi espressi dalle cellule tumorali possono essere riconosciuti dal sistema immunitario è un nuovo concetto nell'immunologia dei tumori.
Questa scoperta verrà brevettata insieme all'Università di Basilea e costituisce un nuovo fronte per lo sviluppo di future terapie.
I ricercatori una volta scoperto il meccanismo hanno attuato una possibile terapia: grazie al trasferimento genico hanno reso sensibili dei linfociti T in modo da renderli attivi per gli antigeni lipidici presenti nella leucemia, in questo modo sono stati in grado di riconoscere ed attaccare il tumore.
Afferma Paolo Dellabona: "I risultati dimostrano che questo tipo di riconoscimento immunologico è in grado di controllare la progressione leucemica negli animali di laboratorio. Si può ipotizzare che ciò avvenga anche nell'uomo. Il nostro studio apre la strada a possibili trattamenti che, insieme all'attuale immunoterapia delle leucemie, potrebbero contribuire alla miglior prevenzione delle ricadute in pazienti sottoposti a trapianto di midollo".
Conclude Giulia Casorati: "L'obiettivo è riuscire a progettare nuove strategie di immunoterapia in pazienti leucemici, bersagliando in modo selettivo le cellule tumorali grazie ai linfociti T che riconoscono gli antigeni lipidici da noi identificati. Il passo successivo sarà verificare attraverso studi preclinici estremamente rigorosi l'efficacia e la sicurezza di questa terapia."

Approfondimenti: CD1c

Leggi l'articolo scientifico
Marco Lepore, Claudia de Lalla, Paolo Dellabona, Giulia Casorati, Gennaro De Libero, et al. "A novel self-lipid antigen targets human T cells against CD1c leukemias". Journal of Experimental Medicine (2014). DOI: 10.1084/jem.20140410

Redazione MolecularLab.it (02/07/2014 14:53:32)
Pubblicato in Biochimica e Biologia Cellulare
Tag: CD1c, linfociti T, leucemia, sangue, chemioterapia
Vota: Condividi: Inoltra via mail

Per poter commentare e' necessario essere iscritti al sito.

Registrati per avere:
un tuo profilo con curriculum vitae, foto, avatar
messaggi privati e una miglior gestione delle notifiche di risposta,
la possibilità di pubblicare tuoi lavori o segnalare notizie ed eventi
ed entrare a far parte della community del sito.

Che aspetti, Registrati subito
o effettua il Login per venir riconosciuto.

 
Leggi i commenti
Notizie
  • Ultime.
  • Rilievo.
  • Più lette.

Evento: Congresso Nazionale della SocietÓ Italiana di Farmacologia
Evento: Synthetic and Systems Biology Summer School
Evento: Allosteric Pharmacology
Evento: Conference on Recombinant Protein Production
Evento: Informazione e teletrasporto quantistico
Evento: Into the Wild
Evento: Astronave Terra
Evento: Advances in Business-Related Scientific Research
Evento: Conferenza sulle prospettive nell'istruzione scientifica
Evento: New Perspectives in Science Education


Correlati

 
Disclaimer & Privacy Policy