Forum

Nome Utente:
Password:
Riconoscimi automaticamente
 Tutti i Forum
 Laboratorio
 Bioinformatica e Biostatistica
 che tipo di test?
 Nuova Discussione  Nuovo Sondaggio Nuovo Sondaggio
 Rispondi Aggiungi ai Preferiti Aggiungi ai Preferiti
Cerca nelle discussioni
I seguenti utenti stanno leggendo questo Forum Qui c'è:

Aggiungi Tag Aggiungi i tag

Quanto è utile/interessante questa discussione:

Autore Discussione  

erika.melissari
Nuovo Arrivato



8 Messaggi

Inserito il - 28 ottobre 2008 : 14:15:20  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di erika.melissari Invia a erika.melissari un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Salve a tutti,

sono alle prese con l'analisi di alcuni dati e non riesco a capire che tipo di test devo fare
I miei dati sono stati tratti da un esperimento così realizzato:
un gruppo di persone sono state suddivise in due sottogruppi a seconda che ciascuna presenti o meno un determinato polimorfismo genetico ( cioè un genotipo particolare in un punto ben preciso del genoma). Ciascun sottogruppo è stato ulteriormente diviso in due ed è stata somministrata oppure no una molecola...
Cerco di spiegarmi meglio...
Alla fine ho:
. p+m+ e p+m- che sono i due sottogruppi con il polimorfismo (p+) ai quali è stata (m+) o non è stata (m-) somministrata la molecola
. p-m+ e p-m- che sono i due sottogruppi senza il polimorfismo (p-) ai quali è stata (m+) o non è stata (m-) somministrata la molecola.
L'influenza che questa molecola ha sugli individui viene misurata su una scala di miglioramento delle prestazioni fisiche, la cui valutazione viene fatta prima di dare la molecola (t0) e per tempi ripetuti (t1, t2, t3) dopo aver iniziato la somministrazione. La somministrazione non viene interrotta ma perdura per tutto il tempo in cui si valuta la scala.
Se nel gruppo dei p+ voglio vedere se con o senza la molecola le prestazioni variano utilizzando le misure ripetute nel tempo, che test devo fare?
...io avrei pensato ad un ANOVA ad 1 via ma per misure ripetute, è corretto secondo voi?
Io di solito uso R per le analisi statistiche, come imposto il test?

Grazie mille a tutti

TMax
Utente Junior

TMax

Prov.: BG
Città: Capriate


270 Messaggi

Inserito il - 28 ottobre 2008 : 15:09:41  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di TMax Invia a TMax un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
devi adattare un modello ad effetti misti , ( l'anova è qualcosa di vecchio...è meglio sempre ragionare in termini di modelli generali lineari...a cui afferiscono tutti i tipi di test dal semplice t-test al chiquadrato)

in R devi caricare la libreria nmle e usare la funzione lme

questo dovrebbe essere il codice per fittare il modello
lme(y~tempo+gruppo+trattamento, random=~1|id, data=df)

dove y è la variabile outcome dello studio (miglioramento prestazioni fisiche)

tempo è un fattore qui trattato ad effetti fissi con un numero di livelli pari a to, t1, t2, t3
Gruppo è un fattore ad effetti fissi con due livelli (p+, p-)
Trattamento è un fattore ad effetti fissi con due livelli (m+ m-)

id è un fattore ad effetti random corrispondente alla singola unità statistica cioè nel tuo caso al paziente

è chiaro che per fare questa analisi devi avere un dataset organizzato in formato long

cioè più o meno cosi

id|Gruppo|Trattamento| Tempo| Y |
1 |p+ |m+ | t0 | 10|
1 |p+ |m+ | t1 | 15|
1 |p+ |m+ | t2 | 19|
1 |p+ |m+ | t3 | 20|


questo è il dataset minimo per il primo paziente che appartiene al gruppo p+ che è stato trattato (m+) e che nei vari tempi (t0, t1, t2, t3) ha registrato i valori 10, 15, 19, 20 ( chiaramente i valori sono inventati)
questa organizzazione dei dati la devi ripetere per tutti gli altri pazienti fino ad ottenere un solo dataset!

buon lavoro
TMax



Torna all'inizio della Pagina

erika.melissari
Nuovo Arrivato



8 Messaggi

Inserito il - 28 ottobre 2008 : 17:01:33  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di erika.melissari Invia a erika.melissari un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
ok. allora se non ho capito male:
alla fine del mio studio io saprò per quali dei miei soggetti le prestazioni sono migliorate grazie alla molecola e per quali non è stato così...questa sarebbe la mia y, giusto?
E' una variabile dicotomica, vero
Lo scopo principale dello studio è sapere se ci sono differenza significative fra i soggetti p+ dovuti alla somministrazione o meno della molecola...trovo questo risultato con il modello che mi hai suggerito tu?

Grazie mille per le tue info
Torna all'inizio della Pagina

TMax
Utente Junior

TMax

Prov.: BG
Città: Capriate


270 Messaggi

Inserito il - 28 ottobre 2008 : 17:09:39  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di TMax Invia a TMax un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
no la tua y è lo score che hai misurato nei pazienti

si certo il modello risponde al tuo quesito

ciao
Max
Torna all'inizio della Pagina

erika.melissari
Nuovo Arrivato



8 Messaggi

Inserito il - 28 ottobre 2008 : 17:30:57  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di erika.melissari Invia a erika.melissari un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Giusto. y è 10 15 19 20 nel tuo esempio.
che tipo di risultato trovo applicando il modello che mi suggerisci tu e come lo devo interpretare?
non ho esperienza con questo tipo di modelli...

trovo della documentazione in proposito?

Grazie ancora
Torna all'inizio della Pagina

TMax
Utente Junior

TMax

Prov.: BG
Città: Capriate


270 Messaggi

Inserito il - 28 ottobre 2008 : 17:55:37  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di TMax Invia a TMax un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
ottieni dei coefficienti di regressione.... quindi l'interpreti come i classici coeff di regressione...
si tratta di modelli che hanno un certo grado di complicazione però occorre sapere abbastanza bene la statistica non sono facili da interpretare
Torna all'inizio della Pagina

erika.melissari
Nuovo Arrivato



8 Messaggi

Inserito il - 29 ottobre 2008 : 11:33:06  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di erika.melissari Invia a erika.melissari un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
ho qualche esperienza nell'applicazione dei modelli lineari ad effetti misti per i dati di espressione genica, ma con il pacchetto di R che uilizzo per questo tipo di analisi imposto solo il tipo di effetto per ciascun "componente" del modello e ottengo il dato di espressione come risultato di un F-test nested.
Qualche volta ho utilizzato la logit per analizzare l'associazione fra presenza/assenza di una malattia e frequenze di genotipi...però non mi è mai capitato di fare un test per misure ripetute...per cui non ho confidenza con il risultato dell’analisi ottenuto utilizzando la funzione e il modello che mi hai suggerito...
inoltre le mie conoscenze sui modelli lineari ad effetti misti sono da autodidatta e mi piacerebbe approfondirle su qualche testo...

non è che mi potresti consigliarmene qualcuno sul quale approfondire la formulazione e l’utilizzo dei modelli lineari ad effetti misti?

Torna all'inizio della Pagina

TMax
Utente Junior

TMax

Prov.: BG
Città: Capriate


270 Messaggi

Inserito il - 29 ottobre 2008 : 12:00:08  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di TMax Invia a TMax un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
http://cran.r-project.org/doc/contrib/Bliese_Multilevel.pdf

prova questo!!

:-))
Torna all'inizio della Pagina

erika.melissari
Nuovo Arrivato



8 Messaggi

Inserito il - 29 ottobre 2008 : 12:08:34  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di erika.melissari Invia a erika.melissari un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Grazie mille!
Torna all'inizio della Pagina
  Discussione  

Quanto è utile/interessante questa discussione:

 Nuova Discussione  Nuovo Sondaggio Nuovo Sondaggio
 Rispondi Aggiungi ai Preferiti Aggiungi ai Preferiti
Cerca nelle discussioni
Vai a:
MolecularLab.it © 2003-18 MolecularLab.it Torna all'inizio della Pagina