Forum

Nome Utente:
Password:
Riconoscimi automaticamente
 Tutti i Forum
 Laboratorio
 Biotecnologie
 Biotecnologie Federico II
 Nuova Discussione  Nuovo Sondaggio Nuovo Sondaggio
 Rispondi Aggiungi ai Preferiti Aggiungi ai Preferiti
Cerca nelle discussioni
I seguenti utenti stanno leggendo questo Forum Qui c'è:

Aggiungi Tag Aggiungi i tag

Quanto è utile/interessante questa discussione:

Autore Discussione  

kotaa
Nuovo Arrivato



6 Messaggi

Inserito il - 11 dicembre 2008 : 12:53:23  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di kotaa Invia a kotaa un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
perdonatemi, ma ho veramente bisogno di sottoporvi la mia situazione....spero sinceramente che qualcuno con maggiore esperienza possa darmi una mano.
Sono al secondo anno di biotecnologie mediche, alla Federico II. Ho iniziato questo corso di laurea sperando che potesse darmi accesso al campo della ricerca, genetica in particolar modo.
Il problema è che più passa il tempo e più mi rendo conto della scarsissima qualità dell'isegnamento. i nostri programmi di esame sono irrisori, ridottissimi col nuovo ordinamento, non vedo l'ombra di una preparazione effettivamente tecnica e competente ed in più per l'intero corso di laurea non avremo accesso ai laboratori(forse solo qualcosina col tirocinio finale).
in queste condizioni mi chiedo se vale veramente la pena di continuare; stavo quindi guardando all'indirizzo "biomolecolare e industriale"(sempre biotecnologie) che reca tra gli sbocchi l'ingegneria genitica...ma ho paura che a livello pratico non cambi nulla.Il problema è che sono molto disorientata...
E, dal momento che avrei intenzione di laurearmi anche in chimica(successivamente),pensavo che rimanendo col mio indirizzo(indirizzo medico diagnostico) avrei potuto accedere più facilmente a campi quali biologia molecolare o proteomica, ma la mia paura(o meglio ciò che sto constatando) è che ciò che può sembrare una base di biologia(offerta dall'indirizzo medico e non da quello molecolare)altro non è che una vaga infarinatura di concetti troppo importanti per venire così affrontati. Eppure l'indirizzo medico offre la possibilità dell'iscrizione all'albo dei biologi: questo cosa comporta?
In sostanza: oltre che, ovviamente, guardare agli sbocchi occupazionali(esteri si intende...o quantomeno si spera a fronte della disoccupazione totale)il mio più grande timore è quello di non riuscire a costruirmi un profilo professionale EFFETTIVAMENTE competente nell'ambito, auspicato, di una ricerca in campo molecolare o genetico.
Perdonatemi per la lunghezza del messaggio, ma ho seriamente bisogno di aiuto in questa scelta...qualsiasi tipo di consiglio sarà graditissimo!!
Vi ringrazio in anticipo!

Biotecgen
Utente Junior

Città: Napoli


191 Messaggi

Inserito il - 11 dicembre 2008 : 14:16:06  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di Biotecgen Invia a Biotecgen un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Ciao Kotaa, io mi sono laureato ad Ottobre alla Federico II e non credo assolutamente ci sia una scarsa qualità di insegnamento anzi credo i nostri prof. sono tra i migliori ricercatori d'Italia Cimmino, Zambrano, DiNocera e Formisano solo per citarne alcuni del secondo anno. Se poi definisci i programmi d'insegamento irrisori e ridotti devo dedurne che sei in regola con gli esami ed hai la media del 30 e lode, i miei complimenti in tal caso.
La pecca della nostra facoltà sta sicuramente nell'organizzazione, e sicuramente non è semplice dare accesso ai laboratori ai 600 e piu' iscritti ogni anno, devi essere tu abile e brava nel cercarti il laboratorio che si occupa di ciò che a te interessa ed imparare, cosa possibilissima se davvero si vuole. Poi ti vedo piuttosta confusa, quindi il mio consiglio è rifletti bene su cosa davvero ti piacerebbe fare.

non esistono domande indiscrete...le risposte a volte lo sono.
Torna all'inizio della Pagina

kotaa
Nuovo Arrivato



6 Messaggi

Inserito il - 11 dicembre 2008 : 14:38:02  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di kotaa Invia a kotaa un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
grazie biotecgen,
si, sono in regola con gli esami ed ho una buona media; non è proprio del 30 e lode ma accetto comunque i complimenti:P...con Cimini ci ho parlato personalmente ed è d'accordo con me per quanto riguarda i programmi di esame, il problema è che giustamente lui una formazione ce l'ha già...infatti dei docenti stessi non ho detto nulla...lo dico su CIò che i docenti dovrebbero insegnare a noi, per quanto previsto dall'ordinamento.
Per quanto riguarda i laboratori, la tua osservazione è esatta; ma il fatto è che proprio per questo non è concepibile!Bisognerebbe meglio gestire fondi e iscrizioni.In questo gli studenti di medicina sono privilegiati e mi sembra assurdo se guardi con lungimiranza ai compiti rispettivi...
hai detto che ti sei laureato, ora che fai prosegui con la specialistica...e quale?
Grazie ancora per la risposta e in bocca al lupo x tutto
Torna all'inizio della Pagina

chick80
Moderatore

DNA

Città: Edinburgh


11491 Messaggi

Inserito il - 11 dicembre 2008 : 16:02:12  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di chick80 Invia a chick80 un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Non è che uno debba necessariamente studiare SOLO quello che spiega il prof...

http://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/ o una biblioteca sono un buon inizio...

Sei un nuovo arrivato?
Leggi il regolamento del forum e presentati qui

My photo portfolio (now on G+!)
Torna all'inizio della Pagina

kotaa
Nuovo Arrivato



6 Messaggi

Inserito il - 11 dicembre 2008 : 17:00:43  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di kotaa Invia a kotaa un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
ragazzi, vi ringraziio per le vostre risposte...forse però non ho psto bene la domanda di mio interesse...alla fine dei conti volevo sapere se, per esperienza di qualcuno, possiate consigliarmi se sia meglio continuare biotecnologie ad indirizzo medico diagnostico o passare a quello biomolecolare, soprattutto per avere una preparazione adeguata e possibilità di impiego nel campo della biologia molecolare o della genetica..
grazie ancora e scusate per la confusione..
Torna all'inizio della Pagina

Biotecgen
Utente Junior

Città: Napoli


191 Messaggi

Inserito il - 11 dicembre 2008 : 17:09:47  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di Biotecgen Invia a Biotecgen un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Kotaa non puoi paragonare la facoltà di medicina con la nostra, soprattutto xche la facoltà di Biotecnologie è giovanissima, e sono sicuramente tante le cose da migliorare...
Io ti consiglio di proseguire con lo studio, fai gli esami che devi e da Marzo cercati tu un laboratorio in cui si fa ciò che a te più piace, e non fermarti al primo ostacolo. Teoricamente i tirocinanti della triennale dovrebbero essere assegnati in un lab. a caso, tu fregatene e cercati quello che a te più conviene, così cominci ad imparare e magari anche a buttar giù la tesi. Te lo dico x esperienza personale.
Io cmq ho finito i 5 anni, ora continuo ad andare nel lab in cui ho scritto la tesi cioè al primo policlinico.
In bocca al lupo a te e se hai bisogno di qualke chiarimento non esitare a chiedere.




non esistono domande indiscrete...le risposte a volte lo sono.
Torna all'inizio della Pagina

ValeCGC
Utente



746 Messaggi

Inserito il - 13 dicembre 2008 : 09:32:01  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di ValeCGC Invia a ValeCGC un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
vai in scioltezza...la cultura te la puoi fare anche da solo, ma se vuoi restare in italia difficilmente riuscirai a fare della ricerca il tuo lavoro a meno che tu non resti all'università o che abbia qualche aiuto..quindi il problema non si pone, o in ogni caso non si pone per la tua università, si pone per tutti anche se per motivi diversi.
io ho studiato e lavorato per tutta la durata del mio percorso, e non sono iscritta a una triennale, ma a una quinquennale. è verissimo che i programmi delle triennali sono irrisori, perchè alcuni corsi propedeutici (x noi) li avevamo insieme, ma ti assicuro che alla fine non cambia niente...perchè quelli che studiavano con me si sono laureati e se non sono rimasti all'università stanno proprio facendo altro...anche se si sono fatti un mazzo tanto per preparare programmi infiniti e dettagliati..
finisci il tuo corso di studi e vedi dove ti porta la marea! se puoi espatria!!!
Torna all'inizio della Pagina

Iside
Utente Attivo

Iside_paradise

Città: Napoli


1375 Messaggi

Inserito il - 15 dicembre 2008 : 10:15:43  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di Iside  Invia a Iside un messaggio Yahoo! Invia a Iside un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
ciao koota. volevo fare delle precisazioni (mi sono laureata un anno fa a napoli, biotech) che spero, tra l'altro, possano anche aiutarti a chiarire le idee. mi pare di capire che tu sei al II anno della triennale, quindi non sei iscritto a biotech mediche ma a biotech per la salute. poi, per il laboratorio, guarda che nessuno comincia ad andarci al II anno, in genere si inizia al terzo, dopo aver raggiunto un certo num di crediti e, cmq, il vero laboratorio (cioè quello dove ti mettono sotto a lavorare) lo si frequenta alla specialistica, dove viene richiesta la frequenza di almeno un anno. io lo dico spesso a chi si iscrive e si lamenta. non abbiate fretta, il lab verrà!!! cominciare ad andare ora in un lab è secondo me solo controproducente, perchè la tua preparazione non è sufficiente. quando eri in tesi (specialistica) venne in lab una ragazza del II anno triennale che cominciò a seguirmi per imparare qcs, ma, credimi, io non riuscivo a spiegare e lei non mi capiva, perchè non aveva le basi sufficienti per comprendere quello che si faceva. quindi, dai tempo al tempo.
poi, per quanto riguarda la preparazione, io non sono assolutamente d'accordo con te. la facoltà di biotech mi ha dato, a mio avviso e a quello del mio attuale capo, una preparazione solida e, in tutta onestà, mi sento anche più preparata di alcuni miei attuali colleghi. io penso di aver ricevuto una preparazione completa, che mi sta dando la possibilità di affrontare, ora, nuove materie. poi, se vuoi, possiamo parlare di mille altri problemi che ci sono a napoli, ma penso che sulla preparazione che ti da biotecnologie mediche tu stia sbagliando.
questione lavoro: non credo che un curriculum ti darà più possibilità di un altro. tutti i curricula forniscono ottime preparazioni. consiglio o di cambiare facoltà o di continuare con un curriculum che piace, tanto le difficoltà che verranno dopo prescindono dall'indirizzo che hai scelto (vedo disoccupati del curriculum medico, molecolare, veterinario etc etc etc)


...we're just two lost souls swimming in a fishbawl...year after year...
Torna all'inizio della Pagina

domi84
Moderatore

Smile3D

Città: Glasgow


1723 Messaggi

Inserito il - 15 dicembre 2008 : 12:30:25  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di domi84 Invia a domi84 un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Kotaa,
ti prego di non postare la stessa domanda in più parti del forum (http://www.molecularlab.it/forum/topic.asp?TOPIC_ID=33 ) questo genera solo confusione.
CIAO!!!

Il mio blog: http://domi84.blogspot.com/
Le foto che ho scattato...
Torna all'inizio della Pagina

Neuroscience
Utente



659 Messaggi

Inserito il - 15 dicembre 2008 : 15:19:40  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di Neuroscience Invia a Neuroscience un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Anche io mi sono laureato in biotecnologie alla Federico II, dal terzo anno ho seguito un laboratorio ed oggi ho l'onore di insegna ai nuovi ragazzi di biotecnologie e biologia... insomma ho fatto una parte del percorso e posso dire con un certo grado di certezza che i professori della Federico II sono degli ottimi professori, tra i migliori in Italia di sicuro, sia per l'aspetto scientifico che didattico.
Per capire bene la qualità del corso ci sarebbe bisogno di fare un giro in altre facoltà per capire lo stato in cui si è.

Per quanto riguarda il lavoro, il curriculum è sicuramente un'ottima presentazione quando non ti conoscono di persona, specie se proviene dalla "Federico II" di Napoli, ma quando poi fai un colloquio conta di più quello che sai veramente e come ti presenti, quindi i voti degli esami hanno una importanza molto relativa, rispetto a quello che sai organizzare in un laboratorio o progettare su carta.

Il consiglio migliore che ti posso dare è di approfondire quello che studi con delle ricerche private e frequentare assiduamente un laboratorio dal 3° anno... da lì capirai quali sono i tuoi veri interessi e cosa vuoi fare in futuro, lascia perdere le doppie e triple lauree, se parti già così non farai molto nella vita. Solo vedendo di persona come si fa la ricerca puoi capite se fa per te o no.

Se sei una persona con talento non ti serviranno doppie e triple lauree per fare quello che vuoi fare.

In bocca al lupo

Torna all'inizio della Pagina

kotaa
Nuovo Arrivato



6 Messaggi

Inserito il - 15 dicembre 2008 : 15:34:01  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di kotaa Invia a kotaa un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
scusami Domi84...non avevo ancora letto il regolamento, credo che le altre discussioni me le abbiano chiuse automaticamente. scusami ancora.
per il resto, grazie davvero a tutti...mi avete aiutata molto!! volevo poi sottolineare che non intendevo offendere nessuno definendo i programmi poco adatti..del resto io frequento una triennale e credo che invece tutti quelli che mi abbiano risposto abbiano fatto una quinquennale (tutta un'altra storia); è proprio in merito a tale diversità che nasce la mia preoccupazione.
Ancora grazie a tutti!! ..spero che continuiate a risp. i consigli non bastano mai!
Torna all'inizio della Pagina

Iside
Utente Attivo

Iside_paradise

Città: Napoli


1375 Messaggi

Inserito il - 17 dicembre 2008 : 12:26:31  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di Iside  Invia a Iside un messaggio Yahoo! Invia a Iside un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
beh, anche io ho fatto una triennale + il biennio della specialistica!

...we're just two lost souls swimming in a fishbawl...year after year...
Torna all'inizio della Pagina
  Discussione  

Quanto è utile/interessante questa discussione:

 Nuova Discussione  Nuovo Sondaggio Nuovo Sondaggio
 Rispondi Aggiungi ai Preferiti Aggiungi ai Preferiti
Cerca nelle discussioni
Vai a:
MolecularLab.it © 2003-18 MolecularLab.it Torna all'inizio della Pagina