Forum

Nome Utente:
Password:
Riconoscimi automaticamente
 Tutti i Forum
 Laboratorio
 Tecniche
 bleaching
 Nuova Discussione  Nuovo Sondaggio Nuovo Sondaggio
 Rispondi Aggiungi ai Preferiti Aggiungi ai Preferiti
Cerca nelle discussioni
I seguenti utenti stanno leggendo questo Forum Qui c'è:

Aggiungi Tag Aggiungi i tag

Quanto è utile/interessante questa discussione:

Autore Discussione  

biotecman
Nuovo Arrivato



40 Messaggi

Inserito il - 13 febbraio 2009 : 16:20:08  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di biotecman Invia a biotecman un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
qualcuno saprebbe spiegarmi questo fenomeno? Io ho pensato che il bleaching derivi dal fatto che l'efficienza dell'emissione di fluorescenza non è mai del 100% e che quindi un fluoroforo, quando eccitato, emette ad una lunghezza d'onda a minore energia disperdendo la restante energia sotto forma di calore che va a denaturare il fluoroforo! E' corretta questa interpretazione?

Il bleaching inoltre può essere reversibile o i fluorofori vengono danneggiati irreversibilmente?

Ultima domanda: fluorofori con un coefficiente d'estinzione alto vuol dire che sono più resistenti al bleaching?

grazie!

chick80
Moderatore

DNA

Città: Edinburgh


11491 Messaggi

Inserito il - 13 febbraio 2009 : 17:38:20  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di chick80 Invia a chick80 un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Il bleaching è un fenomeno irreversibile e dipende dalla formazione di modificazioni covalenti della struttura del fluoroforo.

Questa pagina lo spiega molto bene:
http://www.olympusmicro.com/primer/java/fluorescence/photobleaching/index.html

Sei un nuovo arrivato?
Leggi il regolamento del forum e presentati qui

My photo portfolio (now on G+!)
Torna all'inizio della Pagina
  Discussione  

Quanto è utile/interessante questa discussione:

 Nuova Discussione  Nuovo Sondaggio Nuovo Sondaggio
 Rispondi Aggiungi ai Preferiti Aggiungi ai Preferiti
Cerca nelle discussioni
Vai a:
MolecularLab.it © 2003-18 MolecularLab.it Torna all'inizio della Pagina