Forum

Nome Utente:
Password:
Riconoscimi automaticamente
 Tutti i Forum
 Varie
 Off-topics
 Terremoto:si può prevedere?
 Nuova Discussione  Nuovo Sondaggio Nuovo Sondaggio
 Rispondi Aggiungi ai Preferiti Aggiungi ai Preferiti
Cerca nelle discussioni
I seguenti utenti stanno leggendo questo Forum Qui c'è:
Pagina Successiva

Aggiungi Tag Aggiungi i tag

Quanto è utile/interessante questa discussione:

Autore Discussione
Pagina: di 2

fpotpot
Utente

Città: middleofnowhere


1056 Messaggi

Inserito il - 06 aprile 2009 : 10:33:18  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di fpotpot Invia a fpotpot un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Ciao a tutti,bruttissima notizia del terremoto in abruzzo,spero nessuno dei forumisti sia stato colpito..
Ho una domanda.Abito nella zona di rimini e ieri alle 2230 per 10 secondi ho sentito e visto distintamente il divano le sedie e gli armadi muoversi..è difficile farmi paura eppure vi assicuro che mi son spaventata parecchio,mi era capitato anni fa a bologna ma di questa entità e durata mai.
Quel che si è sentito da queste parti è stato circa 5 ore prima della scossa terribile a L'Aquila.
Anche se è un forum di biologi magari qualcuno per interesse personale qualcosa in più sa..mi chiedo..ci saranno degli strumenti che registrano queste scosse..e come le ho sentite io le avranno anche registrate questi apparecchi..
E' possibile che non riescano a risalire ad un epicentro e che si possa anticipare un evento più catastrofico a distanza di qualche ora?

domi84
Moderatore

Smile3D

Città: Glasgow


1723 Messaggi

Inserito il - 06 aprile 2009 : 11:27:40  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di domi84 Invia a domi84 un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Gli epicentri possono aiutare a capire le faglie e le zone sismiche...
http://it.wikipedia.org/wiki/File:Quake_epicenters_1963-98.png
ma non credo "prevedere".
Tieni conto che già prevedere le eruzioni dei vulcani (che è una cosa che sta fuori dal terreno, è ben visibile, ed è in punti determinati) è difficile (ci sono oggi degli indicatori...ma nulla di più)...immagino i terremoti siano molto più difficili da studiare...

Il mio blog: http://domi84.blogspot.com/
Le foto che ho scattato...
Torna all'inizio della Pagina

chick80
Moderatore

DNA

Città: Edinburgh


11491 Messaggi

Inserito il - 06 aprile 2009 : 11:37:32  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di chick80 Invia a chick80 un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Mi pare di aver letto da qualche parte (ma non ricordo dove, quindi potrebbe benissimo non essere vero!) che sono prevedibili ma solamente pochissimo tempo prima che accadano, quindi è praticamente come non lo fossero.

Sei un nuovo arrivato?
Leggi il regolamento del forum e presentati qui

My photo portfolio (now on G+!)
Torna all'inizio della Pagina

raffamusa
Nuovo Arrivato



21 Messaggi

Inserito il - 06 aprile 2009 : 15:01:03  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di raffamusa  Clicca per vedere l'indirizzo MSN di raffamusa Invia a raffamusa un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Mi pare di ricordare che i terremoti possono essere previsti ma per prevederli c'è bisogno di stazioni di rilevamento dei segnali dislocate un pò dappertutto...
per esempio dei sismografi cinesi o americani o australiani o fate voi, rilevano le scosse che avvengono dalla parte opposta del pianeta ma devi calcolare il tempo che l'onda impiega ad arrivare al sismografo (che immagino non sia poco...) e poi dei considerare il fatto che l'onda arriva moooolto più lieve perchè viene assorbita e rallentata dagli strati di roccia della crosta terrestre e del mantello...
Non ne so di più....

Ma nel forum c'è qualche abruzzese che sta dalle parti dell'aquila???
Se ci siete fateci sapere come vanno le cose...
Io sono solo un'abruzzese in "esilio" a Milano. Ho sentito dei miei amici che studiano all'aquila e per fortuna loro stanno bene; a quanto pare i più colpiti sono i paesini limitrofi...
Torna all'inizio della Pagina

Dionysos
Moderatore

D

Città: Heidelberg


1913 Messaggi

Inserito il - 06 aprile 2009 : 15:36:53  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di Dionysos  Clicca per vedere l'indirizzo MSN di Dionysos Invia a Dionysos un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Guardate questo e poi questo.

Volere libera : questa é la vera dottrina della volontà e della libertà
(F.W. Nietzsche)

Less Jim Morrison, more Sean Morrison!


Torna all'inizio della Pagina

fpotpot
Utente

Città: middleofnowhere


1056 Messaggi

Inserito il - 06 aprile 2009 : 16:02:51  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di fpotpot Invia a fpotpot un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
infatti leggendo su internet qua e là questo ricercatore si è beccato una denuncia per aver allarmismo spropositato.
Chissà,da quel che ho capito ci son i cosidetti "sciami sismici" nn portano danni ma son di "ordinaria manutenzione" e di intensità e frequenza variabile.Negli ultimi due mesi nella zona deL'Aquila si verificavano di continuo.
Ahora la mi pregunta es..ok,c'è un panorama di routine sismica del tutto fisiologica al tipo di territorio,ma quando al di fuori di questa zona critica circoscritta si cominciano a sentire movimenti di durata e intensità non proprio indifferente..(a me nella zona di Rimini è capitato alle 2230 e così ad una mia amica che abita a Roma..) a chi devono venire dei dubbi?
Io personalmente ieri sera ho guardato su internet e televideo e non han scritto nulla...si doveva aspettare il terremoto delle 330 devastante per sapere la notizia.Ma chi è preposto a questo tipo di vigilanza?ci sarà qualcuno che viene stipendiato dallo stato per controllare la situazione anche di notte.O fanno solo turni diurni?O era domenica sera?solo queste domande mi vengono..son polemica,volevo solo delle risposte scientifiche invece mi ritrovo ad essere polemica scusate ma come ha spaventato me doveva spaventare chi ci lavora su queste cose!












Torna all'inizio della Pagina

Luis 22
Utente

Baricalcio

Città: Bari


755 Messaggi

Inserito il - 06 aprile 2009 : 16:27:31  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di Luis 22  Clicca per vedere l'indirizzo MSN di Luis 22  Invia a Luis 22 un messaggio Yahoo! Invia a Luis 22 un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Del terremoto di ieri alle 22.20, ho letto la notizia sul giornale, quindi la notizia sarà ovviamente partita subito dopo il terremoto.
Forse il fatto che non ha avuto molta pubblicità è perchè non ha provocato nessun danno.
Ricordo che qualche anno fa anche dalle mie parti ci fu una leggera scossa, ma se ricordo bene a livello nazionale non ne parlò quasi nessuno...



La vita e i sogni sono fogli di uno stesso libro. Leggerli in ordine è vivere, sfogliarli a caso è sognare. (Arthur Schopenhauer)&
Torna all'inizio della Pagina

raffamusa
Nuovo Arrivato



21 Messaggi

Inserito il - 06 aprile 2009 : 17:05:10  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di raffamusa  Clicca per vedere l'indirizzo MSN di raffamusa Invia a raffamusa un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
scusate....correggo quello che ho scritto prima...
sono andata un pò ad informarmi su internet e pare che sia impossibile prevedere con esattezza scientica il luogo e la data di un terremoto. I sismografi dopotutto rilevano le onde che sono già state emesse e non quelle che ci saranno in futuro...
se cercate un pò in giro vedete che questo è quello che dicono i vari scienziati...
Torna all'inizio della Pagina

dallolio_gm
Moderatore


Prov.: Bo!
Città: Barcelona/Bologna


2445 Messaggi

Inserito il - 06 aprile 2009 : 17:22:18  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di dallolio_gm  Clicca per vedere l'indirizzo MSN di dallolio_gm Invia a dallolio_gm un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Ci sono alcuni abruzzesi nel forum, per esempio cin (che comunque lavora a Padova) e mi ricordo anche di qualche studente dell'università dell'Aquila.

Io questa notte da Lanciano (un centinaio di chilometri di distanza) il terremoto l'ho sentito, ed anche abbastanza forte, ma non da provocare danni.

Purtroppo quella é zona di montagnia, piena di paesini piccoli... non credo che si potesse fare più di tanto, i fondi pubblici poi sono quelli che sono..

Il mio blog di bioinformatics (inglese): BioinfoBlog
Sono un po' lento a rispondere, posso tardare anche qualche giorno... ma abbiate fede! :-)
Torna all'inizio della Pagina

tommasomoro
Utente Junior



358 Messaggi

Inserito il - 06 aprile 2009 : 18:52:24  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di tommasomoro Invia a tommasomoro un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
certo che si !!!!
infatti stanno per iniziare a costruire uno strumento di rilevazione
degli stessi (funzionerà solo per l'italia)
lo strumento in questione (costo stima iniziale di 11miliardi di euro)
si chiama ponte sullo stretto di messina
se inizia ad oscillare troppo significa che da qualche parte in italia
e' in atto un sisma poi se magari e proprio li vicino il ponte cade e bisogna
ricostruirlo (ma questo e' solo un bene per la ns economia)

T.
Torna all'inizio della Pagina

bububebè
Utente Junior

shampoo

Prov.: Na
Città: Napoli


255 Messaggi

Inserito il - 06 aprile 2009 : 19:06:44  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di bububebè Invia a bububebè un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Ragazzi ciao a tutti... io ho sentito quello di stanotte,cioè la scossa peggiore,delle 03.30..... VI GIURO CHE è STATO TERRIBILE...ABBIAMO AVUTO TUTTI UNA PAURISSIMA ASSURDA... siamo letteralmente saltati dal letto che a sua volta sobbalzava dal pavimento.... la spalliera tremava contro il muro,i lampadari oscillavano in un modo impressionante... ci siamo fiondati tutti sui vari pianerottoli del palazzo.... abbiamo aspettato sotto l'arco della porta di casa che smettesse.... poi alle ore 04.30 ho appreso che in Abruzzo è stato l'inferno...ragazzi davvero se potete fateci sapere come vanno le cose,ma PRINCIPALMENTE diteci che state bene...
Torna all'inizio della Pagina

Eunomia
Nuovo Arrivato

dog



11 Messaggi

Inserito il - 06 aprile 2009 : 19:58:00  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di Eunomia Invia a Eunomia un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Io ho sentito dire che terremoti di questa entità non sono prevedibili; per il terremoto in Abbruzzo, infatti, avevano previsto solo scosse di lieve entità simili a quelle che si erano verificate precedentemente.
Bisognerebbe prendere dei provvedimenti soprattutto per quelle zone a rischio sismico, altrimenti si verificheranno sempre situazioni così drammatiche.
Torna all'inizio della Pagina

Saretta
Utente Junior

micros

Prov.: Roma
Città: Provincia di Roma


263 Messaggi

Inserito il - 06 aprile 2009 : 20:35:02  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di Saretta Invia a Saretta un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Io da vicino Roma alle 22 e 30 non ho sentito nulla...l'ho sentito alle 3 e 30 non forte ma lungo.
Torna all'inizio della Pagina

Eunomia
Nuovo Arrivato

dog



11 Messaggi

Inserito il - 06 aprile 2009 : 20:40:42  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di Eunomia Invia a Eunomia un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Citazione:
Messaggio inserito da Eunomia
Abbruzzo



Abruzzo...ovviamente
Torna all'inizio della Pagina

Luis 22
Utente

Baricalcio

Città: Bari


755 Messaggi

Inserito il - 06 aprile 2009 : 21:59:51  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di Luis 22  Clicca per vedere l'indirizzo MSN di Luis 22  Invia a Luis 22 un messaggio Yahoo! Invia a Luis 22 un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Quelle delle 22.20 era verso l'Emilia Romagna...



La vita e i sogni sono fogli di uno stesso libro. Leggerli in ordine è vivere, sfogliarli a caso è sognare. (Arthur Schopenhauer)&
Torna all'inizio della Pagina

Iside
Utente Attivo

Iside_paradise

Città: Napoli


1375 Messaggi

Inserito il - 07 aprile 2009 : 11:35:06  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di Iside  Invia a Iside un messaggio Yahoo! Invia a Iside un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
io sono rientrata in abruzzo la mattina successiva al terremoto, quindi lunedì. le province di chieti e di pescara hanno tremato di paura ma per fortuna nessun ferito e nessun danno. io ero a napoli e mi sono svegliata in preda al terrore, è stato bruttissimo. ora sono in abruzzo, mi sono informata ma hanno detto che l'aquila è irragiungibile. l'unica cosa che posso fare (e che farò) è andare a lanciano dove si sta organizzando una raccolta di viveri e coperte da mandare all'aquila e nei paesi dei dintorni. seppure in minima parte, spero di contribuire a dare una mano per aiutare le persone di questa regione che mi sta ospitando.

...we're just two lost souls swimming in a fishbawl...year after year...
Torna all'inizio della Pagina

mollichina di pane
Utente Junior

Miyu



121 Messaggi

Inserito il - 07 aprile 2009 : 12:14:00  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di mollichina di pane Invia a mollichina di pane un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Ciao a tutti. Sono Molisana e qui ai terremoti siamo abituati.
Posso dirvi, avendo studiato geologia, geomorfologia, idrogeologia, fisica terrestre, ecc, che i terremoti purtroppo non sono prevedibili.
Le scosse vengono registrate e continuamente monitorate dall'INGV (istituno nazionale di geofisica e vulcanologia)e chiunque può accedere al sito.
Vi sono degli sciami sismici prima e dopo l'evento più forte (le cosiddette scosse di assestamento...l'evento più forte è quello che libera maggiore energia)e secondo me, nel caso del terremoto in abruzzo, sono stati sottovalutati.
Esistono anche degli indicatori biogeochimici (come ad es. il radon)la cui variazione di concentrazione nelle sorgenti e nel terreno possono essere indice di sismicità, ma attualmente, almeno che io sappia, è ancora tutto oggetto di ricerca. Diciamo che forse non potrebbero ancora essere utilizzati per prevedere un terremoto, perchè sono troppo specifici.
La cosa migliore che si può fare è investire in strutture anti-sismiche, cosa che mi pare non sia stata fatta in abruzzo e, ahimè neanche in molise!
In giappone, terremoti come questo ce ne sono ogni giorno, eppure lì non muore nessuno!
La verità è che chi abita come me in luoghi ad alta sismicità, è un morto che cammina, per colpa delle autorità competenti che non obbligano i costruttori ad adeguarsi alle direttive anti sismiche.
Torna all'inizio della Pagina

cin
Utente Junior

ptero

Prov.: Padova
Città: Padova


558 Messaggi

Inserito il - 07 aprile 2009 : 13:22:40  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di cin Invia a cin un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Mollichina di pane ha ragione, il problema, tanto per cambiare sta in chi ci governa. In Friuli, dopo quello che è accaduto non avranno più questi tipi di sorprese.
Ieri ero angosciata, ma anche oggi non lo sono da meno, ho la vaga sensazione che le vittime saranno più di quanto sembrerebbe, che vogliano tenere basse le cifre per non creare allarmismi e lasciare che le squadre di soccorso facciano ciò che devono e di certo non posso biasimarli. Spero solo che sia una mia sensazione, ma leggo di quasi 200 morti e una marea di sfollati, ma non il numero di dispersi.
I miei sono a Chieti e come dall'olio anche là tanta paura, ma per fortuna nulla di grave. Ho saputo però di amici di miei amici ai quali non è andata così bene. C'era già la crisi, ora il terremoto, c'è gente che si ritrova senza un lavoro, senza casa e magari senza qualche persona cara, so che gli abruzzesi sono tenaci e per questo confido nel loro reagire, un pò come hanno fatto i friulani, certo che sarà dura rialzarsi da tutto ciò.
Leggete un pò qua cosa scriveva un mio amico solo 2 giorni prima del terremoto:http://blog.libero.it/emergenzambiente/view.php?ssonc=600272137
Torna all'inizio della Pagina

zerhos
Utente Junior

ZERHOS

Prov.: Pisa
Città: Pisa


421 Messaggi

Inserito il - 08 aprile 2009 : 14:54:46  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di zerhos  Invia a zerhos un messaggio ICQ Invia a zerhos un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
io sono marchigiano e le scosse me le son sentite tutte,mammamia che spavento mi sembrava di essere tornato al terremoto del 1996 che colpì la mia terra e l'umbria,sensazioni orrende!

cmq vorrei sollevare una questione importante:mi è parso di capire che molte case erano state fatte secondo norme antisismiche eppure sono crollate su se stesse,non solo ma qualcuno ha anche asserito che le case a norma crollate erano in genere quelle fatte con soldi pubblici,mentre quelle dei privati di recente costruzione(e quindi anche queste a norma)hanno retto con una percentuale molto molto alta al sisma.Bisogna pensare quindi che veramente il cemento armato è stato mischiato a semplice calcestruzzo per abbassare i costi di produzione e farci scappare qualche soldo.....
un altro scandalo tutto italiano??!! spero vivamente di no,altrimenti per quella povera gente oltre al danno anche la beffa..

"l'unica differenza tra me e un pazzo è che io non sono pazzo!"
Salvador.Dalì
Torna all'inizio della Pagina

MARYANGY
Nuovo Arrivato

pooh



85 Messaggi

Inserito il - 08 aprile 2009 : 18:11:00  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di MARYANGY Invia a MARYANGY un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
non cè da meravigliarsi di niente ormai ragazzi! e poi io dico: hanno denunciato lo scienziato, ok! ma che ce ne importa noi se si possono prevedere o meno!!! ma se dal 14 dicembre l'abbruzzo era epicentro di queste violente scosse ke più passava il tempo e più erano forti crediamogli a questo scienziato! che sia col radon che sia con gli sciami sismici comunque lo aveva predetto, quindi qualcosa si doveva fare prima!!!
Torna all'inizio della Pagina

zanza
Nuovo Arrivato

Città: roma


88 Messaggi

Inserito il - 08 aprile 2009 : 20:56:27  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di zanza  Clicca per vedere l'indirizzo MSN di zanza Invia a zanza un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Sarebbe utile se qualche geologo ci illumnasse di più..tuttavia credo che allo stato attuale sia pressocchè impossibile prevedere l'arrivo di un terremoto. E poi se pure si fossero prese per vere le informazioni di quel tecnico, cosa si sarebbe potuto fare?evacuare tutto l'abruzzo???giacchè impossibile prevedere il punto esatto di insorgenza del terremoto? piuttosto, su questo concordo, sarebbe necessario agire a freddo sull'edilizia, perchè vedere edifici come la casa dello studente, che non è antica, crollare,vuol dire che il cemento usato era troppo ricco di sabbia e poco di cemento. purtroppo ci sono costruttori disonesti, e qui ritorno ad un mio vecchio concetto: non basta dire il governo, lo stato...ma cambiare la testa degli italiani, che troppo spesso pensano di fare i furbi, di guadagnare disonestamente,di arricchirsi a spese altrui, non dimentichiamoci che è una vergogna che griderebbe davvero vendetta che ci siano persone che stanno approfittando della disgrazia di centinaia di persone per rubarle di quelle poche cose loro rimaste, in barba ai morti ancora seppelliti sotto le macerie, e obbligando lo stato a impiegare uomini per sorvegliare e arrestare, invece di poter assistere la gente. Ma che razza di gente vive in italia????
Torna all'inizio della Pagina

chick80
Moderatore

DNA

Città: Edinburgh


11491 Messaggi

Inserito il - 08 aprile 2009 : 21:09:46  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di chick80 Invia a chick80 un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Concordo, un'evacuazione non è una cosa così semplice e anche se ci ha azzeccato questa volta non vuol dire che la sua metodologia sia giusta (o sbagliata). Non essendo geologo non posso commentarla ovviamente, ma quello che dico è che non è che si può prendere ed adottare un provvedimento di evacuazione basandosi su dati non confermati dagli organi ufficiali.

Piuttosto si dovrebbero costruire edifici antisismici fatti a dovere, il che eviterebbe molte morti e farebbe risparmiare molti soldi.

Sei un nuovo arrivato?
Leggi il regolamento del forum e presentati qui

My photo portfolio (now on G+!)
Torna all'inizio della Pagina

GFPina
Moderatore

GFPina

Città: Milano


8398 Messaggi

Inserito il - 08 aprile 2009 : 21:44:28  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di GFPina  Clicca per vedere l'indirizzo MSN di GFPina Invia a GFPina un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Io non vedo molti telegiornali Italiani da qui, ma da quel poco che ho visto hanno intervistato un geologo (? credo) comunque diceva che è vero che era stato predetto il terremoto, ma non il tempo preciso e neanche il luogo preciso, anzi era stata indicata un'altra zona dell'Abruzzo e diceva, "se avessimo evacuato tutte le persone e sposate a L'Acquila, la tragedia sarebbe stata ancora peggiore!" io non so come stiano le cose in realtà, ma certo a questo ragionamento non si può dare torto.
A quanto ho capito comunque il terremoto non è prevedibile, ci sono dei segnali, ma non consentono di predirlo in maniera precisa, quindi comunque sarebbe inutile.
Concordo con tutti che si dovrebbe agire prima, prevenendo i disastri con strutture adeguate, costruzioni antisismche.
Che poi non siano crollate solo le case, ma addirittura l'ospedale!!! lo trovo veramente inconcepibile!
Torna all'inizio della Pagina

Dionysos
Moderatore

D

Città: Heidelberg


1913 Messaggi

Inserito il - 09 aprile 2009 : 03:27:30  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di Dionysos  Clicca per vedere l'indirizzo MSN di Dionysos Invia a Dionysos un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Premessa:
Ogni ipotesi scientifica è passibile di verificazione e di falsificazione
ed ogni metodo scientifico è passibile di miglioramento, specie si tratta
di un metodo di predizione, per la sua sensibilità e specificità, no ?
Nessun metodo nasce perfetto e validato.

Tuttavia, lo sappiamo, sia per verificare che per migliorare occorrono
finanziamenti ed occorre fiducia: tuttavia in questo caso abbiamo visto
una irresponsabile mancanza degli uni e degli altri
(infatti ecco le solite cose) .

Ora
NON dico che tre giorni fa, in base ad una pura supposizione
scientifica, si sarebbe dovuta sgombrare Sulmona. Anzi. Data
l'imperfezione del metodo, probabilmente si sarebbe sbagliato.
Però, contando fino a dieci, date un'occhiata qui e ditemi se in un
paese di "mentalità moderna" una cosa del genere può succedere !!

Invece di fare autocritica su cosa sarebbe successo se quest'uomo
fosse stato finanziato
, i peggiori giornali filogovernativi continuano
a insistere nel ridicolizzare una persona che ha lavorato scientificamente non
certo per andare in TV a prendere i soldi, senza contare che non è affatto
vero che l'intera comunità scientifica è contro di lui
(guardate sul Corriere).
Semplicemente si tratta di un metodo sperimentale basato su fenomeni precursori
sismici (se ho capito bene è basato sul tracciamento di un vettore che descrive
il trend statistico di decadimento del radon) e non è l'unico fesso al mondo che
lo sta studiando (anche a Taiwan ci stanno provando)

Non abbiamo gli stumenti per giudicarlo? ok, ma sappiamo bene che la ricerca sperimentale
serve proprio a questo: a metterci nelle condizioni di POTER giudicare , estendendo
il nostro campo di giudizio. Ovvero: Io non so se quest'uomo ha ragione o no.
NON LO POSSO SAPERE ma so solo che il modo in cui è stato trattato è inconcepibile,
e non ci permetterà mai di arrivare ad alcun traguardo.

A farsi prendere dal fastidio verrebbe solo voglia di NON servirlo,
questo stupido paese, ma di lasciarlo crollare su se stesso)


Volere libera : questa é la vera dottrina della volontà e della libertà
(F.W. Nietzsche)

Less Jim Morrison, more Sean Morrison!


Torna all'inizio della Pagina

fpotpot
Utente

Città: middleofnowhere


1056 Messaggi

Inserito il - 09 aprile 2009 : 10:38:54  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di fpotpot Invia a fpotpot un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
E' vero Dyonisos,l'ultima cosa che hai detto è sacrosante,putroppo però ci rimette chi veramente non c'entra nulla..sarà banale puntualizzarlo ma sappiamo tutti che parliamo di qualcosa di concreto con cui si stanno sontrando migliaia di persone in questo momento,e 270 sono morte.Più che lasciare crollare il paese sarebbe da dare una scossa a tutte quelle belle poltrone a tutti i livelli (università comprese) in cu si arroccano per tutta la vita della gente il cui unico merito è stato spesso essersi trovato al posto giusto tra la gente giusta.I baroni..
Torna all'inizio della Pagina

zerhos
Utente Junior

ZERHOS

Prov.: Pisa
Città: Pisa


421 Messaggi

Inserito il - 09 aprile 2009 : 19:43:31  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di zerhos  Invia a zerhos un messaggio ICQ Invia a zerhos un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
non sono molto d'accordo con la polemica degli ultimi 2 interventi,in questo frangente credo che il "piove!,governo ladro" sia un po forzata,si è verificata una disgrazia e basta. dire che se forse avrebbero finanziato le ricerche di Giuliani si sarebbe potuto evitare è un grosso azzardo.Da quello che so il Radon come indicatore è conosciuto da circa una 50ina di anni,e sono stati fatti molti studi a riguardo senza trovare una connessione inequivocabile tra il gass e l'imminente arrivo di una scossa.
quello su cui c è da fare polemica secondo me è il fatto che:
è risaputo che quella è na zona sismica
alcuni paesi sono stati completamente o quasi rasi al suolo e non solo ma sono crollati edifici pubblici come scuole e ospedali
la scossa è stata sicuramente forte ma credo che in altre parti del pianeta(senza citare Tokyo o San Francisco che so casi eclatanti)avrebbe causato solo grossi disagi e paura.

"l'unica differenza tra me e un pazzo è che io non sono pazzo!"
Salvador.Dalì
Torna all'inizio della Pagina
Pagina: di 2 Discussione  

Quanto è utile/interessante questa discussione:

Pagina Successiva
 Nuova Discussione  Nuovo Sondaggio Nuovo Sondaggio
 Rispondi Aggiungi ai Preferiti Aggiungi ai Preferiti
Cerca nelle discussioni
Vai a:
MolecularLab.it © 2003-18 MolecularLab.it Torna all'inizio della Pagina