Forum

Nome Utente:
Password:
Riconoscimi automaticamente
 Tutti i Forum
 Laboratorio
 Biochimica
 Diffusione facilitata del glucosio
 Nuova Discussione  Nuovo Sondaggio Nuovo Sondaggio
 Rispondi Aggiungi ai Preferiti Aggiungi ai Preferiti
Cerca nelle discussioni
I seguenti utenti stanno leggendo questo Forum Qui c'è:

Aggiungi Tag Aggiungi i tag

Quanto è utile/interessante questa discussione:

Autore Discussione  

dreamer
Nuovo Arrivato



22 Messaggi

Inserito il - 05 maggio 2009 : 21:09:21  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di dreamer Invia a dreamer un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Ragazzi,per favore mi spiegate il processo della diffusione facilitata del glucosio?Sto studiando fisiologia dal silverthon e dal taglietti casella e non ho trovato nulla riguardo a ciò.Oppure se non volete scrivere,mandatemi qualche link.Grazie

AmbienteLife
Utente Junior

Logo ONB

Prov.: Bari
Città: Bari


204 Messaggi

Inserito il - 06 maggio 2009 : 12:27:32  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di AmbienteLife Invia a AmbienteLife un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Ciao, potresti dirmi più precisamente il contesto? cioè la diffusione facilitata del glucosio a proposito di cosa?

Guardiamo l'ambiente e rispettiamolo di più... è la nostra casa...
Torna all'inizio della Pagina

AmbienteLife
Utente Junior

Logo ONB

Prov.: Bari
Città: Bari


204 Messaggi

Inserito il - 06 maggio 2009 : 12:32:28  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di AmbienteLife Invia a AmbienteLife un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
vorrei capire se parli di eritrociti

Guardiamo l'ambiente e rispettiamolo di più... è la nostra casa...
Torna all'inizio della Pagina

dreamer
Nuovo Arrivato



22 Messaggi

Inserito il - 06 maggio 2009 : 20:17:34  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di dreamer Invia a dreamer un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Quando chiede di spiegare la diffusione facilitata,cos'è e le sue caratteristiche,e puntualmente chiede come esempio la diffusione facilitata del glucosio.Non basta che le diciamo che avviene tramite i Glut e li descriviamo uno ada uno,vuole il processo.
Torna all'inizio della Pagina

zerhos
Utente Junior

ZERHOS

Prov.: Pisa
Città: Pisa


421 Messaggi

Inserito il - 07 maggio 2009 : 02:10:00  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di zerhos  Invia a zerhos un messaggio ICQ Invia a zerhos un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
per diffusione facilitata si intende l'attraversamento della membrana di una specie chimica tramite un carrier,cioè una proteina trans-membrana.

il processo lo si può riasumere in questa maniera:il carrier è una proteina transmembrana che presenta dei siti di legame specifici per un determinato composto(nel tuo caso il glucosio),il glucosio quì si lega e questo legame causa una variazione conformazionale del carrier per cui il glucosio si viene a trovare all'altro lato della membrana dove viene rilasciato(c è un abbassamento di affinità del carrier per il gluc,nella nuova conformazione).

questo processo è ESCLUSIVAMENTE UN PROCESSO PASSIVO,cioè la diffusione del glucosio (verso l'interno o verso l'esterno)dipende esclusivamente dal suo gradiente di diffusione(che risponde alla legge di fick dm /dt=DA dc/x ),il carrier si limita soltanto a favorire questo passaggio o verso l'interno o verso l'esterno

questo tipo di diffusione presenta una cosidetta "cinetica di saturazione",la cui espressione secondo le leggi del vecchio michaelis-menten è:
r=dc/dt=K*(C/Ks+C)
in poche parole la velocità di trsporto è proporzionale alla concentrazione dei carriers di membrana disponibili,e si ha che a basse concentrazioni la V di diffusione è proporzionale alla concentrazione del reagente,ad elevate concentrazioni del reagente,la V DI DIFFUZIONE RISULTA INDIPENDENTE dalla concentrazione del reagente.

Della serie se hai 100 carriers di membrana,e 8 molecole di glucosio hai una velocità di diffusione uguale a 8,aumenti la concentrazione di glucosio a 20 e ottieni una V di diffusione di 20,e così via,(la V è proporzionale alla concentrazione),finchè non arrivi ad una concentrazione di 100 molecole di glucosio per cui ottieni una V di diff di 100,se a questo punto aggiungi altro glucosio portandoti ad esempio a 105 hai sempre una V di diff di 100,perchè tutti i carriers nel tempo dt sono utilizzati.

http://www.biologia-it.arizona.edu/cell_bio/problem_sets/membranes/graphics/transport2.gif
nn ho trovato buoni schemini,scusami :(

"l'unica differenza tra me e un pazzo è che io non sono pazzo!"
Salvador.Dalì
Torna all'inizio della Pagina

AmbienteLife
Utente Junior

Logo ONB

Prov.: Bari
Città: Bari


204 Messaggi

Inserito il - 07 maggio 2009 : 08:04:27  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di AmbienteLife Invia a AmbienteLife un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Ciao, vedo che hai avuto una risposta :-D cmq mi sa che lo schemino c'è sul Lehninger quando parla della funzione delle proteine, puoi dare un'occhiata li :-D

Guardiamo l'ambiente e rispettiamolo di più... è la nostra casa...
Torna all'inizio della Pagina
  Discussione  

Quanto è utile/interessante questa discussione:

 Nuova Discussione  Nuovo Sondaggio Nuovo Sondaggio
 Rispondi Aggiungi ai Preferiti Aggiungi ai Preferiti
Cerca nelle discussioni
Vai a:
MolecularLab.it © 2003-18 MolecularLab.it Torna all'inizio della Pagina