Forum

Nome Utente:
Password:
Riconoscimi automaticamente
 Tutti i Forum
 Laboratorio
 Biochimica
 aminoacidi
 Nuova Discussione  Nuovo Sondaggio Nuovo Sondaggio
 Rispondi Aggiungi ai Preferiti Aggiungi ai Preferiti
Cerca nelle discussioni
I seguenti utenti stanno leggendo questo Forum Qui c'è:

Aggiungi Tag Aggiungi i tag

Quanto è utile/interessante questa discussione:

Autore Discussione  

byte
Nuovo Arrivato

0818_da_fakestudent86


52 Messaggi

Inserito il - 12 dicembre 2009 : 16:13:53  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di byte Invia a byte un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Ciao.
ho un problema nella comprensione del testo che dice: che due composti ionizzabili come nella fattispeccie di un AA mono-amminico e mono-carbossilico s'influenzano reciprocamente.
il testo dice che, il gruppo carbossilico dell'acido acetico se messo in soluzione, (in realtà in soluzione lo deduco questo il libro non lo dice) con la Gly, il pK del gruppo carbossilico di CH3COOH è 2,4 unità elevata rispetto al Pk della gly. quindi COOH non riuscirà a cedere il suo protone al gruppo aminico della glY NH3. A causa dell'elevata repulsione che il gruppo aminico esercita sul gruppo carbossilico. (quindi resteranno tutti e due protonati).
Viceversa a PK superiore a 9 (questo lo deduco io, il libro non ne parla) il gruppo carbossilati dell'CH3COO_ non potrà protonare in gruppo NH2 della gly.
la stessa cosa accade nei residui degli AA legati alle proteine, cioè dice, che i residui ionizzabili degli AA sono influenzati da quelli vicini cioè già ionizzati e quindi differiscono pK rispetto a gli AA liberi.
ho inserito uno schemino per vedere se è giusto.
chi sa darmi chiarimenti su quanto detto.?
grazie

Immagine:

212,32 KB
  Discussione  

Quanto è utile/interessante questa discussione:

 Nuova Discussione  Nuovo Sondaggio Nuovo Sondaggio
 Rispondi Aggiungi ai Preferiti Aggiungi ai Preferiti
Cerca nelle discussioni
Vai a:
MolecularLab.it © 2003-18 MolecularLab.it Torna all'inizio della Pagina