Forum

Nome Utente:
Password:
Riconoscimi automaticamente
 Tutti i Forum
 Laboratorio
 Genetica
 Esercizio di genetica
 Nuova Discussione  Nuovo Sondaggio Nuovo Sondaggio
 Rispondi Aggiungi ai Preferiti Aggiungi ai Preferiti
Cerca nelle discussioni
I seguenti utenti stanno leggendo questo Forum Qui c'è:

Aggiungi Tag Aggiungi i tag

Quanto è utile/interessante questa discussione:

Autore Discussione  

Elli_elli
Nuovo Arrivato



16 Messaggi

Inserito il - 16 novembre 2011 : 13:22:34  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di Elli_elli Invia a Elli_elli un Messaggio Privato  Rispondi Quotando

Ciao ragazzi , è la prima volta che posto qualcosa quindi scusatemi se ho sbagliato qualcosa , ma nn riesco proprio a capire l'impostazione di questo esercizio ...cioè c'è un piccolo schemino con fenotipi e geni con freccette che hop cercato di trascrivere al meglio , ma sinceramente non capisco cosa significhi :( qualcuno puo aiutarmi? L'esercizio è questo che vi scrivo:

In una specie di albero il colore del seme è determinato da 4 geni che assortiscono indipendentemente A,B,C,D. I rispettivi alleli recessivi producono enzimi anormali che non possono catalizzare le reazioni della via biosintetica per il pigmento del seme. Questa via è schematizzata nel seguente modo. precursore bianco ---> A--->giallo--->B--->arancio--->c--->rosso
oppure d--->blu
i semi sono poprpora quando è presente sia il pigmento rosso che quello blu . vengono incrociati alberi con genotipo AaBbCcDd e AaBbCcdd. A)qual'è il colore dei semi in queste linee parentali?
B)quale sarà la proporzione di progenie che avrà semi bianchi?
C)indica le proporzioni relative nella progenie di rossi, bianchi e blu?

GFPina
Moderatore

GFPina

Città: Milano


8398 Messaggi

Inserito il - 16 novembre 2011 : 20:55:12  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di GFPina  Clicca per vedere l'indirizzo MSN di GFPina Invia a GFPina un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Si tratta di una via metabolica (vai a riguardarti ad es. l'epistasi), in cui il pigmento viene formato a partire da un precursore con vari passaggi, se non funziona un passaggio si rimane al prodotto precedente indipendentemente dal fatto che i passaggi successivi potrebbero funzionare.
Ti faccio un esemlpio più semplice:
Bianco -- A --> rosa -- B --> rosso

Se hai l'allele A da bianco passi a rosa, se invece hai a non avviene questo passaggio. La stessa cosa per B che permette il passaggio da rosa a rosso.
Però se tu hai ad es. aaBB non può avvenire il primo passaggio perchè manca A, quindi non avverrà neanche il secondo passaggio anche se c'è B perchè l'enzima non avrebbe il substrato su cui agire, quindi il fenotipo sarà bianco.

Ora prova ad ipotizzare un meccanismo per il caso del tuo esercizio.
In ogni caso per darti la risposta dovresti chiarire due punti che non sono chiari dallo schema che hai disegnato (purtroppo non è facile disegnare sul forum).
- c e d che hai scritto in minuscolo sono giusti o è un errore? Perchè nel testo dice che gli alleli recessivi sono quelli difettivi, ma tu hai scritto per gli ultimi due passaggi gli alleli recessivi, non è la setssa cosa!
- non mi è chiaro dove sta D, lo schema com'è? C'è una ramificazione finale dopo "arancio" che dà rosso con C e blu con D? Giusto?
Torna all'inizio della Pagina

Elli_elli
Nuovo Arrivato



16 Messaggi

Inserito il - 16 novembre 2011 : 21:40:49  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di Elli_elli Invia a Elli_elli un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Si hai perfettamente ragione é un errore di battitura , comunque ti ringrazio mi vado a rivedere quel capitolo e mi dovrebbe essere tutto chiaro. In ogni caso la cosa strana rimane proprio quella biforcazione che appare piú o meno cosi :

                    A.            B.             C.   
Precursore bianco -----> giallo -----> arancio ------>rosso
                                          \   D
                                           \----->  blu



Quindi di conseguenza se ho A B e C dominanti , il fenotipo sarà rosso e se invece ho A B e D sarà BLU??
il fenotipo dei semi parentali quindi é porpora X Rosso ?
Torna all'inizio della Pagina

Elli_elli
Nuovo Arrivato



16 Messaggi

Inserito il - 16 novembre 2011 : 21:42:11  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di Elli_elli Invia a Elli_elli un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Vabbe ci rinuncio lo schemino nn esce XD cmq si c'é una biforcazione dopo l arancio uno che va verso ROSSO e l altro verso BLU :)
Torna all'inizio della Pagina

GFPina
Moderatore

GFPina

Città: Milano


8398 Messaggi

Inserito il - 16 novembre 2011 : 22:48:28  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di GFPina  Clicca per vedere l'indirizzo MSN di GFPina Invia a GFPina un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Ho sistemato lo schema, per mantenere il testo allineato devi usare il tag code, vedi qui per i dettagli sulla formattazione del testo: http://www.molecularlab.it/forum/faq.asp#format

La biforcazione non è una cosa strana, puoi avere due pigmenti di colori diversi (in questo caso rosso e blu) che si originano dallo stesso precursore mediante l'azione di due enzimi diversi. Poi i due pigmenti finali se presenti entrambi si sommano e hai un altro colore (porpora).
Comunque alla domanda A hai risposto giusto, i parentali sono porpora e rosso.
Ora prova a rispondere alle altre.
Torna all'inizio della Pagina

Elli_elli
Nuovo Arrivato



16 Messaggi

Inserito il - 17 novembre 2011 : 15:43:24  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di Elli_elli Invia a Elli_elli un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Grazie mille sia per la correzione grafica che per la correzione Didattica :) ilrpoblema é che con le proporzioni nn vado daccordo normalmente piú ci sono queste vie metaboliche che davvero mi confondono molto le idee...cioé da quell incrocio per il primo gene A ho la possibilità di 3/4 che esca giallo e 1/4 che si fermi al precursore bianco (AaXAa) per il gene B stessa cosa 1/4 che si blocchi e sia giallo, e 3/4 che diventi arancio, per il gene C ancora 1/4 che si blocchi e rimanga arancio e 3/4 che diventi rosso, per D 1/2 sarà blu e 1/2 rimarrà...arancio?? Ma cme possomettere insieme queste informazioni? Cioé mi basta moltiplicare le frazioni? Rossi= 3/4 x 3/4 x 3/4
Bianchi= 1/4
Blu=3/4 x 3/4 x 3/4 x 1/2
Nn so perché ma nn mi convince molto XD
Torna all'inizio della Pagina

GFPina
Moderatore

GFPina

Città: Milano


8398 Messaggi

Inserito il - 18 novembre 2011 : 00:22:56  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di GFPina  Clicca per vedere l'indirizzo MSN di GFPina Invia a GFPina un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
No, devi semplicemente scrivere i genotipi della progenie con i vari rapporti e poi andare a vedere che fenotipo sono per il colore del seme.
Ad es. mi rifaccio all'esempio più semplice che ti avevo fatto io per non farla troppo lunga:
Citazione:
Messaggio inserito da GFPina

Ti faccio un esemlpio più semplice:
Bianco -- A --> rosa -- B --> rosso


Se hai AaBb x Aabb
Ottieni:
1/8 AABb
1/8 AAbb
1/4 AaBb
1/4 Aabb
1/8 aaBb
1/8 aabb
Poi vai a vedere il fenotipo di ognuno e avrai:
1/8 AABb rosso
1/8 AAbb rosa
1/4 AaBb rosso
1/4 Aabb rosa
1/8 aaBb bianco
1/8 aabb bianco
Quindi:
3/8 rosso
3/8 rosa
2/8 bianco

Devi fare la stessa cosa per il tuo esercizio.
Torna all'inizio della Pagina

GFPina
Moderatore

GFPina

Città: Milano


8398 Messaggi

Inserito il - 18 novembre 2011 : 09:22:29  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di GFPina  Clicca per vedere l'indirizzo MSN di GFPina Invia a GFPina un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Scusa ieri sera era tardi e ho risposto un po' di fretta ad alcune domande, in realtà non c'è bisogno che scrivi tutti i genotipi ma bastano i fenotipi, intesi come geni ad es. ABCD, ABCd...
Tornando all'esempio di prima:
Da AaBb x Aabb
Ottieni:
3/8 AB
3/8 Ab
1/8 aB
1/8 ab
Poi vai a vedere il fenotipo rispetto al colore del seme:
3/8 AB rosso
3/8 Ab rosa
1/8 aB bianco
1/8 ab bianco
Quindi:
3/8 rosso
3/8 rosa
2/8 bianco

Ok, ora prova con il tuo esercizio!
Torna all'inizio della Pagina
  Discussione  

Quanto è utile/interessante questa discussione:

 Nuova Discussione  Nuovo Sondaggio Nuovo Sondaggio
 Rispondi Aggiungi ai Preferiti Aggiungi ai Preferiti
Cerca nelle discussioni
Vai a:
MolecularLab.it © 2003-18 MolecularLab.it Torna all'inizio della Pagina