Forum

Nome Utente:
Password:
Riconoscimi automaticamente
Password Dimenticata?

 Tutti i Forum
 Laboratorio
 Fisiologia
 iperkalemia, iperkalemia: effetti sull'eccitabilitò cardiaca
 Nuova Discussione  Rispondi Aggiungi ai Preferiti Aggiungi ai Preferiti
Cerca nelle discussioni
I seguenti utenti stanno leggendo questo Forum Qui c'è:

Aggiungi Tag Aggiungi i tag

Quanto è utile/interessante questa discussione:

Autore Discussione  

labo
Nuovo Arrivato



19 Messaggi

Inserito il - 13 maggio 2012 : 19:51:27  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di labo Invia a labo un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Salve a tutti..sto impazzendo..non riesco a capire perchè l'ipokaliemia determina una minore eccitabilità cellulare mentre l'iperkaliemia, al contrario, determina una maggiore eccitabilità. Il mio ragionamento è questo: ipercaliemia --> piu potassio nel LEC (liquido extracellulare) --> cio significa piu cariche positive nel LEC --> iperpolarizzazione cellulare --> minore eccitabilità; viceversa ipocaliemia --> meno potassio nel LEC --> maggiore eccitabilità .......per i testi non è cosi ma non capisco il motivo!! Inoltre i testi dicono che la ripolarizzazione è piu veloce nell'ipercaliemia e piu lenta nell'ipocaliemia..ma secondo me è il contrario perchè la ripolarizzazione si basa fondamentalmente sull'uscita di potassio dalla cellula miocardica..se c'è meno potassio nel LEC (ipocaliemia) la ripolarizzazione dovrebbe essere piu veloce (gradiente chimico maggiore <--tanto potassio dentro, poco nel LEC)..mentre se c'è piu potassio nel LEC (ipercaliemia) la ripolarizzazione dovrebbe essere piu lenta (gradiente chimico minore<-- tanto potassio dentro, tanto pure nel LEC)..aiutatemi per piacere

gecotto
Nuovo Arrivato



8 Messaggi

Inserito il - 18 maggio 2016 : 12:42:13  Mostra Profilo Invia a gecotto un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Il tuo errore è considerare che l'aumento di potassio nel LEC determini iperpolarizzazione.
Il potenziale di membrana per definizione è la forza che impedisce a una specie ionica di fluire da un lato a un altro della membrana.
Posto come 0 il potenziale all'esterno della membrana cellulare il potenziale di membrana viene calcolato secondo l'equazione di Nernst: E=61*log concentrazione esterna/concentrazione interna.
se conc.est<conc.int. come nel caso del potassio il potenziale relativo al solo flusso del K sarà negativo e se conc. est aumenta sarà meno negativo.
ciòci riconduce al discorso iniziale in cui se aumenta conc. est. di K avremo un potenziale meno negativo , quindi una depolarizzazione.
Noto solo adesso che è un pochino tardi per rispondere, ma ormai l'ho scritto e spero possa tornare utile a qualcun'altro che si è posto lo stesso problema.
Torna all'inizio della Pagina

nic.sch
Nuovo Arrivato



23 Messaggi

Inserito il - 20 luglio 2017 : 19:20:14  Mostra Profilo Invia a nic.sch un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Ciao. Ho notato questa interessante discussione. Potreste aiutarmi a capire come mai l' iperkaliemia, se abbiamo detto che determina una maggiore eccitabilità cellulare, causa una minore attività cardiaca?
Torna all'inizio della Pagina
  Discussione  

Quanto è utile/interessante questa discussione:

 Nuova Discussione  Rispondi Aggiungi ai Preferiti Aggiungi ai Preferiti
Cerca nelle discussioni
Vai a:
MolecularLab.it © 2003-14 MolecularLab.it Torna all'inizio della Pagina