Forum

Nome Utente:
Password:
Riconoscimi automaticamente
 Tutti i Forum
 Laboratorio
 Biologia Molecolare
 PCR per introdurre sito nel mezzo dell'amplicone
 Nuova Discussione  Nuovo Sondaggio Nuovo Sondaggio
 Rispondi Aggiungi ai Preferiti Aggiungi ai Preferiti
Cerca nelle discussioni
I seguenti utenti stanno leggendo questo Forum Qui c'è:

Aggiungi Tag Aggiungi i tag

Quanto è utile/interessante questa discussione:

Autore Discussione  

roberta.s
Utente Junior

yeast
Città: Parigi


564 Messaggi

Inserito il - 19 dicembre 2012 : 13:07:03  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di roberta.s Invia a roberta.s un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Ciao a tutti. Secondo voi puo' funzionare una PCR del genere?
Vi spiego. Ho un plasmide e vorrei introdurre all'estremità 5' del gene di mio interesse un sito di restrizione per effettuare un subclonaggio. Per motivi che non sto qui a spiegare NON posso fare una PCR del gene usando primers per aggiungere il sito, che chiamero' X. Pensavo dunque di fare nel seguente modo:
Amplifico il 5' della sequenza di mio interesse dal sito di restrizione A a quello B (questi siti sono già presenti in questa porzione del plasmide e mi serviranno per reinserire il pezzo dopo aver introdotto il sito aggiuntivo). Per fare la PCR uso un primer FW del tipo: NNNNNN-sitoA-NNNNNN-sitoX-sequenza complementare al plasmide. In tal modo vorrei introdurre il sito X, che mi servirà per il successivo subclonaggio nel vettore finale. Il dubbio é: la presenza del sitoA (che si trova già sul plasmide) prima del sitoX - che non è nel plasmide - potrebbe creare problemi? Io pensavo alla possibilità di formare delle hairpin che sarebbero d'intralcio. Ma, allo stesso tempo, credo che possa anche verificarsi il caso in cui l'estremità 5' del primer (fino al sitoX incluso) si comporti come una coda, non appaiandosi al target, il che sarebbe ottimo per la riuscita della PCR.

Aspetto commenti!

Grazie:)

GFPina
Moderatore

GFPina

Città: Milano


8380 Messaggi

Inserito il - 19 dicembre 2012 : 16:47:43  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di GFPina  Clicca per vedere l'indirizzo MSN di GFPina Invia a GFPina un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Se ho capito bene la tua strategia, in effetti un primer del genere potrebbe darti problemi:
1° sarebbe un primer abbastanza lungo dato che dovresti mettere tutta quella sequenza nella coda e mettere abbastanza della sequenza del plasmide perché sia specifico.
2° il sito A che è complementare al plasmide in effetti si potrebbe appaiare e darti problemi.
La cosa più probabile che succeda è che alcuni primers si appaieranno nel modo "corretto" o (meglio quello che vuoi tu) mentre altri si appaieranno in modo "aspecifico". La PCR che vuoi tu potrebbe funzionare ma con una efficienza un po' bassa.

Ma fare una cosa del genere invece?
1° PCR con primer: NNNNNN-sitoX-sequenza complementare al plasmide
2° PCR con primer: NNNNNN-sitoA-NNNNNN-sitoX-(sequenza complementare al plasmide più corta rispetto a prima)
Torna all'inizio della Pagina

roberta.s
Utente Junior

yeast

Città: Parigi


564 Messaggi

Inserito il - 19 dicembre 2012 : 17:09:13  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di roberta.s Invia a roberta.s un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
grazie mille per l'idea, GFPina! in realtà cosi' risolverei il problema, non ci avevo proprio pensato
Torna all'inizio della Pagina
  Discussione  

Quanto è utile/interessante questa discussione:

 Nuova Discussione  Nuovo Sondaggio Nuovo Sondaggio
 Rispondi Aggiungi ai Preferiti Aggiungi ai Preferiti
Cerca nelle discussioni
Vai a:
MolecularLab.it © 2003-18 MolecularLab.it Torna all'inizio della Pagina