Forum

Nome Utente:
Password:
Riconoscimi automaticamente
 Tutti i Forum
 Laboratorio
 Fisiologia
 dopamina e frequenza
 Nuova Discussione  Rispondi Aggiungi ai Preferiti Aggiungi ai Preferiti
Cerca nelle discussioni
I seguenti utenti stanno leggendo questo Forum Qui c'Ŕ:

Aggiungi Tag Aggiungi i tag

Quanto Ŕ utile/interessante questa discussione:

Autore Discussione  

Naimi
Utente Junior



181 Messaggi

Inserito il - 13 gennaio 2013 : 12:17:34  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di Naimi Invia a Naimi un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
ciaoo...
perchŔ la dopamina non influenza la frequenza cardiaca?

dico quello che so e che ho capito, poi magari sicuramente c'Ŕ qualcuno che ne sa pi¨ di me e magari pu˛ aiutarmi :)

1) a basse dosi la dopamina si lega ai recettori D1, questi sono presenti sopratutto nel rene e ci˛ induce vasodilatazione con conseguente aumento della velocitÓ di filtrazione glomerulare , del flusso ematico renale e dell'escrezione di sodio. Inizialmente quindi si ha una riduzione della pressione.

2) aumentiamo la dose, la dopamina si lega ai recettori beta-1 del cuore causando un aumento della forza di contrazione.

ú) aumentiamo ulteriormente la dose e si attivano anche i recettori alfa-1--> vasocostrizione e quindi aumento delle resistenze periferiche totali --> aumento della pressione.


Siccome so che a regolare la frequenza cardiaca sono sempre i cerettori beta 1 delle cellule del nodo SA ( si ha aumento di AMPc --> apertura dei canali funny e apertura dei canali al calcio di tipo T) , come mai la dopamina che cmq si lega ai recettori beta-1 non causa un aumento della frequenza cardiaca?
oppure questo aumento c'Ŕ ma viene represso dal riflesso vagale?
com' Ŕ che funge praticamente :D ?
  Discussione  

Quanto Ŕ utile/interessante questa discussione:

 Nuova Discussione  Rispondi Aggiungi ai Preferiti Aggiungi ai Preferiti
Cerca nelle discussioni
Vai a:
MolecularLab.it © 2003-18 MolecularLab.it Torna all'inizio della Pagina