Forum

Nome Utente:
Password:
Riconoscimi automaticamente
 Tutti i Forum
 Laboratorio
 Fisiologia
 Sviluppo e conduzione dell'impulso nervoso
 Nuova Discussione  Rispondi Aggiungi ai Preferiti Aggiungi ai Preferiti
Cerca nelle discussioni
I seguenti utenti stanno leggendo questo Forum Qui c'è:

Aggiungi Tag Aggiungi i tag

Quanto è utile/interessante questa discussione:

Autore Discussione  

AiGoR
Nuovo Arrivato



23 Messaggi

Inserito il - 23 febbraio 2013 : 14:40:00  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di AiGoR Invia a AiGoR un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Salve ragazzi, a breve dovrò sostenere l'esame di fisiologia generale e sto trovando molte difficoltà per quanto riguarda la formazione e la propagazione dell'impulso nervoso... Qualcuno può dirmi se ciò che scriverò ora in "4 parole" è giusto?? Grazie!

Il neurone è una cellula nervosa che riesce a sviluppare e condurre un impulso nervoso(potenziale d'azione), il quale è una condizione di eccitamento che si propaga nella cellula nervosa ed è dovuta a una depolarizzazione membranale. Le cellule nervose sono in contatto tramite giunzioni intercellulare chiamate sinapsi chimiche le quali sono formate da un elemento pre-sinaptico, una fessura sinaptica e un elemento post-sinaptico. Il potenziale d'azione arriva alla membrana post-sinaptica, la depolarizza e induce l'apertura dei canali ionici voltaggio dipendendi del calcio, i quali promuovono la liberazione mediante esocitosi del neurotrasmettitore che si lega ai recettori post sinaptici di membrana. Questi recettori possono essere ad azione diretta o indiretta. Il legame recettore-neurotrasmettitore genera un potenziale post-sinaptico che può essere depolarizzante(eccitatorio) o iperpolarizzante(inibitorio). Questo potenziale induce un cambiamento di polarità nell'elemento post-sinaptico; la membrana si depolarizza(fase di depolarizzazione) e si ha l'apertura dei canali ionici voltaggio dipendenti del sodio il quale penetra all'interno della membrana e induce una fase di eccedenza che porta all'inversione del segno(interno positivo ed esterno negativo). Superata la soglia limite si genera il potenziale d'azione che si diffonde per tutta la fibra nervosa seguendo la legge del tutto o nulla. Avviene intanto la ripolarizzazione della membrana con l'apertura dei canali del K e chiusura di quelli del Na. Il potenziale d'azione intanto si propaga per conduzione saltatoria nei nodi di Ranvier fino allo sviluppo di un nuovo potenziale post-sinaptico.....

SCUSATE IL POST TROPPO LUNGO, E GRAZIE ANCORA!

Gingy88
Nuovo Arrivato

Zenzy



56 Messaggi

Inserito il - 24 febbraio 2013 : 01:27:24  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di Gingy88 Invia a Gingy88 un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
ciao, qui volevi dire "presinaptica": Il potenziale d'azione arriva alla membrana post-sinaptica, la depolarizza e induce l'apertura dei canali ionici voltaggio dipendendi del calci...ecc ecc...
cmq si direi ke il discorso fila
solo per curiosità, ma non credo ti interessi per l'esame, ci sono dei casi in cui il segnale che dà il via al potenziale d'azione non è depolarizzante ma iperpolarizzante,per esempio nei fotorecettori
Torna all'inizio della Pagina

chick80
Moderatore

DNA

Città: Edinburgh


11491 Messaggi

Inserito il - 24 febbraio 2013 : 09:25:48  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di chick80 Invia a chick80 un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Citazione:
Questo potenziale induce un cambiamento di polarità nell'elemento post-sinaptico;


Un cambio di potenziale elettrico, non di polarità

http://it.wikipedia.org/wiki/Potenziale_elettrico
http://it.wikipedia.org/wiki/Polarit%C3%A0

Citazione:
la membrana si depolarizza(fase di depolarizzazione) e si ha l'apertura dei canali ionici voltaggio dipendenti del sodio il quale penetra all'interno della membrana e induce una fase di eccedenza che porta all'inversione del segno(interno positivo ed esterno negativo).


Si può avere l'apertura dei canali voltaggio-dipendenti, ma non è detto.

Inoltre non parlare di "inversione del segno" (il segno di chi?) e di interno positivo/esterno negativo. Ci sono ioni positivi anche all'esterno e viceversa.

La cosa corretta da dire è che si ha un aumento della differenza di potenziale (depolarizzazione), con un entrata di cariche positive dall'esterno verso l'interno.

Citazione:
che si diffonde per tutta la fibra nervosa seguendo la legge del tutto o nulla.

Se la nomini spiega cos'è! Inoltre io non la citerei lì... la legge del tutto o nulla non riguarda la propagazione del PA ma piuttosto la sua generazione. Se hai uno stimolo sufficientemente forte hai un PA, altrimenti no, non ci sono situazioni intermedie, è un segnale "binario" (questo potrebbe essere un'interessante inizio per parlare di come fa un neurone a codificare dei segnali continui partendo da un segnale binario...).

Infine io parlerei anche del periodo refrattario.

Sei un nuovo arrivato?
Leggi il regolamento del forum e presentati qui

My photo portfolio (now on G+!)
Torna all'inizio della Pagina

AiGoR
Nuovo Arrivato



23 Messaggi

Inserito il - 25 febbraio 2013 : 13:15:43  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di AiGoR Invia a AiGoR un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Citazione:
Messaggio inserito da Gingy88

ciao, qui volevi dire "presinaptica": Il potenziale d'azione arriva alla membrana post-sinaptica, la depolarizza e induce l'apertura dei canali ionici voltaggio dipendendi del calci...ecc ecc...
cmq si direi ke il discorso fila
solo per curiosità, ma non credo ti interessi per l'esame, ci sono dei casi in cui il segnale che dà il via al potenziale d'azione non è depolarizzante ma iperpolarizzante,per esempio nei fotorecettori




si si ho sbagliato a scrivere, comunque grazie mille!
Torna all'inizio della Pagina

AiGoR
Nuovo Arrivato



23 Messaggi

Inserito il - 25 febbraio 2013 : 13:17:08  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di AiGoR Invia a AiGoR un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Citazione:
Messaggio inserito da chick80

Citazione:
Questo potenziale induce un cambiamento di polarità nell'elemento post-sinaptico;


Un cambio di potenziale elettrico, non di polarità

http://it.wikipedia.org/wiki/Potenziale_elettrico
http://it.wikipedia.org/wiki/Polarit%C3%A0

Citazione:
la membrana si depolarizza(fase di depolarizzazione) e si ha l'apertura dei canali ionici voltaggio dipendenti del sodio il quale penetra all'interno della membrana e induce una fase di eccedenza che porta all'inversione del segno(interno positivo ed esterno negativo).


Si può avere l'apertura dei canali voltaggio-dipendenti, ma non è detto.

Inoltre non parlare di "inversione del segno" (il segno di chi?) e di interno positivo/esterno negativo. Ci sono ioni positivi anche all'esterno e viceversa.

La cosa corretta da dire è che si ha un aumento della differenza di potenziale (depolarizzazione), con un entrata di cariche positive dall'esterno verso l'interno.

Citazione:
che si diffonde per tutta la fibra nervosa seguendo la legge del tutto o nulla.

Se la nomini spiega cos'è! Inoltre io non la citerei lì... la legge del tutto o nulla non riguarda la propagazione del PA ma piuttosto la sua generazione. Se hai uno stimolo sufficientemente forte hai un PA, altrimenti no, non ci sono situazioni intermedie, è un segnale "binario" (questo potrebbe essere un'interessante inizio per parlare di come fa un neurone a codificare dei segnali continui partendo da un segnale binario...).

Infine io parlerei anche del periodo refrattario.



va bene, grazie mille! volevo sapere se "grossolanamente" il discorso quadrava :) spero di si.
Torna all'inizio della Pagina
  Discussione  

Quanto è utile/interessante questa discussione:

 Nuova Discussione  Rispondi Aggiungi ai Preferiti Aggiungi ai Preferiti
Cerca nelle discussioni
Vai a:
MolecularLab.it © 2003-18 MolecularLab.it Torna all'inizio della Pagina