Forum

Nome Utente:
Password:
Riconoscimi automaticamente
 Tutti i Forum
 Laboratorio
 Fisiologia
 Correnti depolarizzanti e iperpolarizzanti
 Nuova Discussione  Rispondi Aggiungi ai Preferiti Aggiungi ai Preferiti
Cerca nelle discussioni
I seguenti utenti stanno leggendo questo Forum Qui c'è:

Aggiungi Tag Aggiungi i tag

Quanto è utile/interessante questa discussione:

Autore Discussione  

janisfree
Nuovo Arrivato



29 Messaggi

Inserito il - 25 febbraio 2013 : 10:48:34  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di janisfree Invia a janisfree un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Ciao a tutti,
sto cercando di capire come varia il potenziale di membrana in risposta a correnti depolarizzanti. Fermo restando che una corrente depolarizzante porta il potenziale verso valori più positivi (diminuisce di fatto la separazione di carica tra i due lati della membrana), io ho studiato che questo tipo di corrente è entrante e negativa. Ciò infatti determina un influsso di carica positiva che abbassa la differenza di potenziale. Ma allora perchè in grafici come questo le correnti con valori positivi determinano la depolarizzazione? non dovrebbe essere il contrario? Anche nel mio libro c'è scritto "quando una corrente entrante attraversa la membrana, il potenziale si avvicina ad uno stato iperpolarizzato"...dove sbaglio? grazie a chi mi leverà questa perplessità invalicabile

Immagine:

2361,86 KB

Geeko
Utente

Ctenophor1.0

Città: Milano


1042 Messaggi

Inserito il - 25 febbraio 2013 : 12:55:53  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di Geeko Invia a Geeko un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Nei grafici come quello postato da te non viene rappresentata la corrente che passa attraverso la membrana, ma come varia il potenziale di membrana in funzione del tempo durante un potenziale d'azione.
Per convenzione si dice che:
  • il potenziale di membrana è definito come la differenza tra il potenziale intracellulare e quello extracellulare: Vm = Vin - Vout

  • La corrente è definita convenzionalmente prendendo in considerazione la direzione verso cui si muovono le cariche positive.

  • Il movimento di cariche positive dall'interno all'esterno definisce una corrente uscente positiva (I>0)
  • Il movimento di cariche positive dall'esterno all'interno definisce una corrente entrante e gli si dà valori negativi (I<0)

Il movimento delle cariche negative è definito esattamente nella maniera opposta.

Quindi nel caso della nascita di un potenziale di azione è giusto come dici che si parla di correnti entranti negative (infatti sono cariche positive - Na+ - che entrano) che abbassano rendono sempre meno negativo il potenziale di membrana (depolarizzazione). I valori positivi che vedi nel grafico sono del potenziale di membrana, non delle correnti.
Per la frase del tuo libro..in che contesto compare?


Torna all'inizio della Pagina

janisfree
Nuovo Arrivato



29 Messaggi

Inserito il - 25 febbraio 2013 : 13:08:36  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di janisfree Invia a janisfree un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
intanto grazie per la risposta :) nel mio libro la frase che ho citato compare parlando della capacità di membrana che influenza l'andamento temporale delle variazioni di potenziale. In particolare "When a constant inward current is passed across the membrane, Vm approaches a new hyperpolarized steady-state level along an exponential time course, and the size of the hyperpolarization depends on the magnitude of the inward current. With small outward currents, Vm depolarizes along an exponential time course"...

Per quanto riguarda l'immagine che ho allegato sono d'accordo sul fatto che il primo grafico rappresenti il potenziale, ma il secondo non è una corrente, dal momento che è espressa in Ampere? Se è così, è positiva dal momento che le tre correnti variano tra o e 20 microA? Ma se fosse positiva, come può essere depolarizzante?
Torna all'inizio della Pagina

Geeko
Utente

Ctenophor1.0

Città: Milano


1042 Messaggi

Inserito il - 25 febbraio 2013 : 13:39:25  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di Geeko Invia a Geeko un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Scusami, il secondo grafico non l'avevo notato!
Beh a dire il vero secondo me hanno omesso un bel segno (-) davanti ai valori di corrente perché che la corrente di sodio entrante si negativa è sicuro. Poi d1, d2 e d3 si riferiscono a tre diversi stimoli depolarizzanti di diversa intensità?
Comunque quella forma "squadrata" del grafico della corrente non ti sembra strana (e poco realistica)? XD Io conoscevo altri grafici che avevano un aspetto ben diverso e con valori di corrente negativi.
Penso che sia solo questione di convenzioni, non di sostanza.


Torna all'inizio della Pagina

chick80
Moderatore

DNA

Città: Edinburgh


11491 Messaggi

Inserito il - 25 febbraio 2013 : 18:40:15  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di chick80 Invia a chick80 un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Citazione:
Comunque quella forma "squadrata" del grafico della corrente non ti sembra strana (e poco realistica)?


Realistica al 100%. Lo fai con un qualsiasi amplificatore per il patch clamp. Il segno della corrente è corretto in quanto trattasi probabilmente di un esperimento di patch clamp in modalità whole cell, dove quindi l'elettrodo è a contatto con l'interno della cellula e non l'esterno.

Sei un nuovo arrivato?
Leggi il regolamento del forum e presentati qui

My photo portfolio (now on G+!)
Torna all'inizio della Pagina

janisfree
Nuovo Arrivato



29 Messaggi

Inserito il - 25 febbraio 2013 : 19:35:29  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di janisfree Invia a janisfree un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
ti ringrazio infinitamente, sei stato molto chiaro ed esaustivo. Non credo che l'andamento della corrente sia strano, cioè secondo me sono (come suggerivi) tre correnti diverse con tre diverse intensità che a partire dalla loro somministrazione determinano tre distinte variazioni di potenziali. Poi per quanto riguarda la forma "a gradino" per me semplicemente significa che la corrente viene somministrata ad un tasso costante e poi viene interrotta. Ti ringrazio ancora per la risposta :-)
Torna all'inizio della Pagina
  Discussione  

Quanto è utile/interessante questa discussione:

 Nuova Discussione  Rispondi Aggiungi ai Preferiti Aggiungi ai Preferiti
Cerca nelle discussioni
Vai a:
MolecularLab.it © 2003-18 MolecularLab.it Torna all'inizio della Pagina