Forum

Nome Utente:
Password:
Riconoscimi automaticamente
 Tutti i Forum
 Laboratorio
 Farmacologia e Chimica Farmaceutica
 aiuto sul ruolo delle fenotiazine nel parkinson
 Nuova Discussione  Rispondi Aggiungi ai Preferiti Aggiungi ai Preferiti
Cerca nelle discussioni
I seguenti utenti stanno leggendo questo Forum Qui c'Ŕ:

Aggiungi Tag Aggiungi i tag

Quanto Ŕ utile/interessante questa discussione:

Autore Discussione  

Armida
Nuovo Arrivato



88 Messaggi

Inserito il - 29 settembre 2013 : 19:11:03  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di Armida Invia a Armida un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
salve, sto cercando di capire come l'etopropazina (derivato fenotiazinico) possa essere utile nel trattamento del morbo di parkinson visto e considerato che le fenotiazine sono antagonisti dopaminergici qualcuno mi pu˛ aiutare a capire?

Klein Bottle
Nuovo Arrivato

Fluorene



53 Messaggi

Inserito il - 30 settembre 2013 : 06:15:29  Mostra Profilo Invia a Klein Bottle un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Chi ha detto che i derivati fenotiazinici siano tutti antagonisti dopaminergici?

╚ vero che in genere le Fenotiazine come la Clorpromazina (Torazina), sono degli antagonisti per i recettori D, ma nessuna di queste Ŕ utilizzata per trattare la Malattia di Parkinson.
Ti dir˛ di pi¨, le Fenotiazine hanno giocato un ruolo fondamentale nell'elucidare il ruolo della Dopamina nella MP.
Infatti Ŕ proprio grazie all'entrata sul mercato di questi antipsicotici e ai derivanti effetti extrapiramidali che questi provocavano, che si Ŕ palesato il ruolo della DA nel Parkinson, portando allo sviluppo della Levodopa.

E quindi l'Etopropazina?

Semplicemente non Ŕ nÚ un antagonista nÚ un agonista, non c'Ŕ proprio binding sui recettori dopaminergici. Su PubChem si legge che l'Etopropazina Ŕ antagonista per i recettori adrenergici, istaminici e muscarinici, ma dei recettori D non si fa menzione.
Ad ogni modo, il suo ruolo nella MP si esplica sull'Aceticolina, trattando (sintomaticamente) sopratutto la rigiditÓ, con effetti positivi anche nelle crisi oculogire, nei tremori e nell'ipersalivazione.

_______________________

Fonti:

  1. http://pubchem.ncbi.nlm.nih.gov/summary/summary.cgi?cid=3290#top


  2. http://www.nlem.in.th/sites/default/files/10_no2_drug_induced_parkinsonism.pdf


  3. http://www.mdpi.com/1422-0067/13/8/10608/pdf


  4. http://books.google.it/books?id=07g30rxCA0EC&printsec=frontcover&hl=it#v=onepage&q&f=false


  5. http://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/20403440

Torna all'inizio della Pagina

Armida
Nuovo Arrivato



88 Messaggi

Inserito il - 02 ottobre 2013 : 10:12:10  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di Armida Invia a Armida un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Grazie mille, sei stato d'aiuto.
Torna all'inizio della Pagina
  Discussione  

Quanto Ŕ utile/interessante questa discussione:

 Nuova Discussione  Rispondi Aggiungi ai Preferiti Aggiungi ai Preferiti
Cerca nelle discussioni
Vai a:
MolecularLab.it © 2003-18 MolecularLab.it Torna all'inizio della Pagina