Forum

Nome Utente:
Password:
Riconoscimi automaticamente
 Tutti i Forum
 Laboratorio
 Fisiologia
 Isosmotico e isotonico
 Nuova Discussione  Rispondi Aggiungi ai Preferiti Aggiungi ai Preferiti
Cerca nelle discussioni
I seguenti utenti stanno leggendo questo Forum Qui c'Ŕ:

Aggiungi Tag Aggiungi i tag

Quanto Ŕ utile/interessante questa discussione:

Autore Discussione  

ErgoCalciferolo
Nuovo Arrivato

stirrer


70 Messaggi

Inserito il - 05 febbraio 2015 : 01:13:44  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di ErgoCalciferolo Invia a ErgoCalciferolo un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Buon giorno ragazzi. Per noia, io ho deciso di rispondere ad una delle domande presenti sul mio libro di Fisiologia. Vorrei il vostro aiuto per valutare l'adeguatezza o meno della mia risposta. Grazie in anticipo per l'aiuto!


Spiegare i significati di isotonico e isosmotico. Come Ŕ possibile che una soluzione sia isosmotica ma non isotonica con un altra soluzione?

Il concetto di tonicitÓ descrive gli effetti osmotici prodotti da una soluzione su una data cellula, mentre l'osmolaritÓ indica il numero di particelle disciolte per volume di solvente.

La soluzione si dice isotonica con una data cellula se quest'ultima, una volta immersa nella soluzione, non si restringe e non si rigonfia. Invece la soluzione Ŕ isosmotica rispetto al contenuto intracellulare se entrambe esercitano la stessa pressione osmotica attraverso la membrana plasmatica. Essendo la pressione osmotica direttamente proporzionale alla concentrazione dei soluti disciolti nella soluzione di riferimento (vedesi equazione di van't Hoff), si dice che la soluzione extracellulare Ŕ isosmotica al contenuto intracellulare se entrambe contengono la stessa concentrazione osmolare di soluti disciolti per volume di solvente.

La tonicitÓ di una soluzione dipende anche dal grado di accumulazione intracellulare del soluto nelle cellule in questione oltre che dalla concentrazione della soluzione. Se la velocitÓ di accumulo del soluto Ŕ maggiore, allora sarÓ minore la tonicitÓ della soluzione in questione. Se la velocitÓ di accumulo di soluti Ŕ invece minore, allora sarÓ maggiore la tonicitÓ della soluzione in questione. Se il soluto Ŕ impermeabile alla membrana, allora la soluzione si dice ipertonica e ci˛ provocherÓ il restringimento della cellula immersa.

  Discussione  

Quanto Ŕ utile/interessante questa discussione:

 Nuova Discussione  Rispondi Aggiungi ai Preferiti Aggiungi ai Preferiti
Cerca nelle discussioni
Vai a:
MolecularLab.it © 2003-18 MolecularLab.it Torna all'inizio della Pagina