Forum

Nome Utente:
Password:
Riconoscimi automaticamente
 Tutti i Forum
 Laboratorio
 Fisiologia
 Salicilati e GAP osmolale
 Nuova Discussione  Rispondi Aggiungi ai Preferiti Aggiungi ai Preferiti
Cerca nelle discussioni
I seguenti utenti stanno leggendo questo Forum Qui c'è:

Aggiungi Tag Aggiungi i tag

Quanto è utile/interessante questa discussione:

Autore Discussione  

gecotto
Nuovo Arrivato



8 Messaggi

Inserito il - 04 giugno 2016 : 10:10:02  Mostra Profilo Invia a gecotto un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Ciao qualcuno potrebbe darmi una delucidazione sukka realzione tra salicilati e GAP osmolale? Molti testi si limitano a dire che gli alcol vengono sospettati quando si ha gap osmolale insieme all' anion gap, ma non riesco a capire per non rientra in categoria anche il salicilato visto che è sempre una sostanza osmoticamente attiva che non viene calcolata dalla formula.

Caffey
Utente Attivo

ZEBOV

Città: Perugia


1496 Messaggi

Inserito il - 05 giugno 2016 : 15:05:24  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di Caffey Invia a Caffey un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Ciao.
L'intossicazione da salicilati non determina un incremento del gap osmolare in quanto la concentrazione a livello plasmatico rimane piuttosto bassa. I meccanismi con cui determina i disturbi idro-eletrolitici (piuttosto eterogenei) sono prevalentemente indiretti.
Per ora mi sono mantenuto sintetico ma se ti interessa con maggiore dettaglio dimmi pure che provo a spiegare.

Torna all'inizio della Pagina

gecotto
Nuovo Arrivato



8 Messaggi

Inserito il - 07 giugno 2016 : 20:37:06  Mostra Profilo Invia a gecotto un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Grazie per aver risposto. Sì, ti sarei grata se mi spiegassi meglio.
con i salicilati si crea l'anion GAP che indica la presenza di anioni diversi da cloro e bicarbonato, quindi in teoria dovrebbe influire sulla osmolalità aumentando il GAP osmolale anche, ma sui testi leggo sempre che salicilati e paraldeide non determinano l'aumento di GAP osmolale mentre metanolo si.
Torna all'inizio della Pagina

Caffey
Utente Attivo

ZEBOV

Città: Perugia


1496 Messaggi

Inserito il - 10 giugno 2016 : 17:05:14  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di Caffey Invia a Caffey un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Un incremento del gap osmolare significa che hai un eccesso di sostanze osmoticamente attive nel sangue. Fin qui ci siamo credo.
La domanda è: con quale meccanismo l'intossicazione da salicilati determina acidosi metabolica? Si potrebbe pensare che lo facciano in quanto sostanze acide ma in realtà non è esattamente così. Come ho accenato nel post precedente, la tossicità dei salicilati si espleta a più livelli, tra cui la fosforilazione ossidativa, che viene dissociata, con conseguente produzione di acido lattico. Altri meccanismi non sono noti ma determinano un aumento di produzione di acidi organici da parte dell'organismo che vengono liberati nel torrente ematico e sono perciò responsabili dell'aumento del gap anionico. Al contrario, le concentrazioni di salicilati, anche in caso di intossicazione grave, restano piuttosto basse e quantomeno non sufficientemente alte da determinare un aumento dell'osmolarità plasmatica.
Devo tuttavia segnalare anche che in questi pazienti viene stimolata una importante iperventilazione tale da determinare un disturbo misto con acidosi metabolica e alcalosi respiratoria, con quest'ultima che può anche prevalere sulla prima.
Spero di aver chiarito un po' i tuoi dubbi.
Torna all'inizio della Pagina

gecotto
Nuovo Arrivato



8 Messaggi

Inserito il - 13 giugno 2016 : 19:37:48  Mostra Profilo Invia a gecotto un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
ok per i salicilati, grazie.
Ma anche per l'acido lattico vale lo stesso discorso?
Determina l'aumento dell'anion gap, ma non quello osmolale, perchè?
Torna all'inizio della Pagina
  Discussione  

Quanto è utile/interessante questa discussione:

 Nuova Discussione  Rispondi Aggiungi ai Preferiti Aggiungi ai Preferiti
Cerca nelle discussioni
Vai a:
MolecularLab.it © 2003-18 MolecularLab.it Torna all'inizio della Pagina