Forum

Nome Utente:
Password:
Riconoscimi automaticamente
 Tutti i Forum
 Laboratorio
 Genetica
 Esercizio genetica quantitativa
 Nuova Discussione  Nuovo Sondaggio Nuovo Sondaggio
 Rispondi Aggiungi ai Preferiti Aggiungi ai Preferiti
Cerca nelle discussioni
I seguenti utenti stanno leggendo questo Forum Qui c'è:

Aggiungi Tag Aggiungi i tag

Quanto è utile/interessante questa discussione:

Autore Discussione  

Silve
Nuovo Arrivato



6 Messaggi

Inserito il - 09 luglio 2016 : 10:08:01  Mostra Profilo Invia a Silve un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Salve a tutti!
Ho dei dubbi su quest'esercizio:
Citazione:
In un campo sono state trovate due diverse specie di piante (A e B). andando a misurare l’altezza delle piante si sono raccolti i dati visualizzati nel grafico sottostante con una altezza media per la specie A di 4 cm per la popolazione bassa e 10 per la popolazione alta. Per la specie B le altezze medie sono risultate rispettivamente di 5 e 12 cm

Incrociando, per entrambe le specie, piante di tipo alto con piante di tipo basso si è ottenuta la seguente F1 con altezza media di 6,7 cm per la specie A e 11,8 cm per la specie B

Infine reincrociando la F1 si sono ottenuti i risultati sotto ripoirtati con una altezza media di 6,5 cm per la specie A e di 11,9 e 4,8 cm per le popolazioni alta e bassa della specie B

Commenta i risultati di questo esperimento.

Vi spiego il mio ragionamento:
per la popolazione B, ho dedotto che il carattere dell'altezza influenza normalmente il fenotipo perché incrociando due linee pure (AA x aa) alla F1 si ottiene solo una classe fenotipica, in questo caso quella alta, con genotipo Aa dalla cui autofecondazione si ottengono nuovamente le due classi fenotipiche con proporzione di 3:1. E mi pare di essere coerente coi dati.

Per la popolazione A, invece, il discorso è più complesso: dall'incrocio nella F1 si ottiene una popolazione il cui carattere è continuo e la cui media corrisponde alla media delle due classi iniziali e dal reincriocio alla F2 ottengo un abbassamento leggero della media e (mi pare) un aumento di una deviazione standard della gaussiana. Come posso spiegare questo fenomeno?

Scusate la forse sciocca domanda

GFPina
Moderatore

GFPina

Città: Milano


8380 Messaggi

Inserito il - 11 luglio 2016 : 19:04:05  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di GFPina  Clicca per vedere l'indirizzo MSN di GFPina Invia a GFPina un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Beh per la popolazione A, direi che si tratta di un classico carattere quantitativo!
Hai una tipica distribuzione gaussiana, in cui il fenotipo più frequente è quello "medio". Avrai degli alleli con effetto addittivo.
Dal numero dei fenotipi in realtà puoi anche ricavarti il numero di alleli coinvolti.
Se cerchi nel forum "genetica quantitativa" trovi anche altri esempi e spiegazioni.

Torna all'inizio della Pagina

Silve
Nuovo Arrivato



6 Messaggi

Inserito il - 12 luglio 2016 : 09:04:12  Mostra Profilo Invia a Silve un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Beh allora, tutto sommato, mi ci ero avvicinato!
Grazie mille per la risposta
Torna all'inizio della Pagina
  Discussione  

Quanto è utile/interessante questa discussione:

 Nuova Discussione  Nuovo Sondaggio Nuovo Sondaggio
 Rispondi Aggiungi ai Preferiti Aggiungi ai Preferiti
Cerca nelle discussioni
Vai a:
MolecularLab.it © 2003-18 MolecularLab.it Torna all'inizio della Pagina