Forum

Nome Utente:
Password:
Riconoscimi automaticamente
 Tutti i Forum
 Laboratorio
 Genetica
 Esercizio Cotrasduzione
 Nuova Discussione  Nuovo Sondaggio Nuovo Sondaggio
 Rispondi Aggiungi ai Preferiti Aggiungi ai Preferiti
Cerca nelle discussioni
I seguenti utenti stanno leggendo questo Forum Qui c'è:

Tag   genetica    batteri    esercizi genetica    cotrasduzione    frequenza di cotrasduzione    genetica dei microrganismi    genetica batterica  Aggiungi Tag

Quanto è utile/interessante questa discussione:

Autore Discussione  

Hipsteria
Nuovo Arrivato



3 Messaggi

Inserito il - 22 ottobre 2016 : 18:06:04  Mostra Profilo Invia a Hipsteria un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Salve a tutti, sono nuovo e spero di aver aperto questa nuova discussione in modo corretto.
Tra una settimana avrò l'esame di genetica dei microrganismi e non mi sono chiare alcune cose. Vi mostro un esercizio:

Per supposizione è stato identificato un nuovo ceppo P1 che impacchetta pezzi di cromosomi batterico lunghi 5 minuti. Se due geni distano 0,7 minuti sul cromosoma di E.Coli,qual'è la frequenza di cotrasduzione usando P1 o il nuovo ceppo?

Ora io per svolgere questo esercizio utilizzerei la formula: Freq. Cotr= (1-d/L)^3 mettendo come incognita appunto la frequenza di cotrasduzione, quindi:

-F.c.=(1-0,7/2)^3= 0,33%
-F.c.=(1-0,7/5)^3= 0,02%

Ma ho notato vedendo in altri esercizi, che quando chiede la frequenza di cotrasduzione, intende in realtà "d" ovvero la distanza dei geni, quindi secondo questo ragionamento allora dovrei svolgere l'esercizio in questo modo:

-d=1-("radice cubica"0.7)*2= 22%
-d=1-("radice cubica"0.7)*5= 60%

Bene sperando di non aver fatto un pasticcio con i calcoli e di essermi spiegato bene, potreste dirmi quale dei due ragionamenti è quello corretto? e se è l'ultimo, potreste spiegarmi perché se nella traccia richiede la frequenza di cotrasduzione, io devo interpretarla come se mi stesse chiedendo la distanza fra i geni ?

Hipsteria
Nuovo Arrivato



3 Messaggi

Inserito il - 25 ottobre 2016 : 20:48:01  Mostra Profilo Invia a Hipsteria un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Gentilmente, qualcuno può rispondermi? Domani ho l'esame e questa cosa non sono proprio riuscito a chiarirla per bene, non vorrei fare un errore domani magari per una stupidata che se spiegata bene capisco al volo.
Torna all'inizio della Pagina

GFPina
Moderatore

GFPina

Città: Milano


8380 Messaggi

Inserito il - 26 ottobre 2016 : 16:12:06  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di GFPina  Clicca per vedere l'indirizzo MSN di GFPina Invia a GFPina un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Purtroppo non sempre c'è qualcuno che sa (o ha tempo) di rispondere alla domande, le domande sono molte e quelli che rispondono pochi.

Comunque, la formula corretta è la prima:

Freq. Cotr. = (1-d/L)^3

però hai sbagliato i conti.
Tu hai fatto i conti come se fosse: [(1-d)/L]^3
ma la formula invece è: [1-(d/L)]^3

quindi i conti sono:
-F.c.=(1-0,7/2)^3= 0,275 = 27.5%
-F.c.=(1-0,7/5)^3= 0,64 = 64%

N.B. moltiplicazioni e divisioni hanno la precedenza su addizioni e sottrazioni (a meno che non ci siano parentesi!)

L'altra formula che hai messo è: d = [1-("radice cubica" FC)]*L
che ovviamente si ricava dalla prima, ma la distanza ce l'hai, è quella che ti da il testo (0,7), mentre devi trovare la frequenza di costrasduzione (FC).
Ora se tu metti i valori di FC trovati prima in questa formula, ovviamente ti torna 0,7 che è la distanza (d).
Torna all'inizio della Pagina
  Discussione  

Quanto è utile/interessante questa discussione:

 Nuova Discussione  Nuovo Sondaggio Nuovo Sondaggio
 Rispondi Aggiungi ai Preferiti Aggiungi ai Preferiti
Cerca nelle discussioni
Vai a:
MolecularLab.it © 2003-18 MolecularLab.it Torna all'inizio della Pagina