Forum

Nome Utente:
Password:
Riconoscimi automaticamente
Password Dimenticata?

 Tutti i Forum
 Laboratorio
 Tecniche
 Estrazione proteine con Laemmli
 Nuova Discussione  Nuovo Sondaggio Nuovo Sondaggio
 Rispondi Aggiungi ai Preferiti Aggiungi ai Preferiti
Cerca nelle discussioni
I seguenti utenti stanno leggendo questo Forum Qui c'è:

Aggiungi Tag Aggiungi i tag

Quanto è utile/interessante questa discussione:

Autore Discussione  

janisfree
Nuovo Arrivato



29 Messaggi

Inserito il - 16 febbraio 2017 : 16:41:07  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di janisfree Invia a janisfree un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Ciao a tutti.

Sto cercando un protocollo valido per l'estrazione di proteine di cellule animali adese da una 6-wells plate usando direttamente il Laemmli.
Io sono abituata ad estrarre con RIPA buffer, ma ho scoperto che c'è questa alternativa.
Qualcuno me la potrebbe spiegare nel dettaglio? Grazie mille :)

domi84
Moderatore

Smile3D

Prov.: Napoli


1508 Messaggi

Inserito il - 18 febbraio 2017 : 17:31:01  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di domi84 Invia a domi84 un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Mah...direi che metti una certa quantità di laemmli direttamente sulla piastra e screpi, poi centrifughi per eliminare le membrane.
Ma non puoi fare un dosaggio proteico, quindi non so quanto sia utile.
Torna all'inizio della Pagina

Geeko
Utente

Ctenophor1.0

Città: Milano


988 Messaggi

Inserito il - 19 febbraio 2017 : 11:50:08  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di Geeko Invia a Geeko un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Si di solito il principale svantaggio è proprio che ottieni campioni non dosabili. Però se parti da un numero di cellule del tutto paragonabile tra i tuoi campioni puoi sperare di normalizzare il risultato con una proteina housekeeping se devi farci un western-blot (semplicemente usando lo stesso volume di Laemmli e caricando lo stesso volume nel gel). Il vantaggio è che si tratta di una lisi e estrazione immediata e piuttosto forte, quindi rischi meno che la tua proteina si degradi e solitamente ottieni estratti piuttosto concentrati. Di solito con questo metodo liso le cellule in Laemmli2x, e dopo aver recuperato il campione lo sonico brevemente per frammentare il DNA genomico che altrimenti ti rende impossibile un caricamento "pulito" sul gel. Poi solita bollitura a 95°C e centrifugata a massima velocità prima di caricare.


Torna all'inizio della Pagina
  Discussione  

Quanto è utile/interessante questa discussione:

 Nuova Discussione  Nuovo Sondaggio Nuovo Sondaggio
 Rispondi Aggiungi ai Preferiti Aggiungi ai Preferiti
Cerca nelle discussioni
Vai a:
MolecularLab.it © 2003-14 MolecularLab.it Torna all'inizio della Pagina