Forum

Nome Utente:
Password:
Riconoscimi automaticamente
 Tutti i Forum
 Laboratorio
 Biochimica
 Dubbio teorico su cromatografia a scambio ionico
 Nuova Discussione  Nuovo Sondaggio Nuovo Sondaggio
 Rispondi Aggiungi ai Preferiti Aggiungi ai Preferiti
Cerca nelle discussioni
I seguenti utenti stanno leggendo questo Forum Qui c'Ŕ:

Aggiungi Tag Aggiungi i tag

Quanto Ŕ utile/interessante questa discussione:

Autore Discussione  

ditiotreitolo
Nuovo Arrivato



1 Messaggi

Inserito il - 02 febbraio 2020 : 12:01:36  Mostra Profilo Invia a ditiotreitolo un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Buongiorno a tutti, ho dei dubbi riguardo questa domanda di teoria che riguarda una cromatografia a scambio cationico (tampone a Ph=6):
Una miscela di proteine viene applicata alla colonna in un tampone a bassa [NaCl]. Le proteine trattenute dalla colonna vengono eluite aumentando gradualmente la concentrazione di NaCl nel tampone.
Il cromatogramma presenta sull'asse delle X il volume e sull'asse delle Y l'assorbanza, ho un primo picco alto (A), poi viene incrementata [NaCl] e ho due picchi (B e C) pi¨ bassi di A.
Cosa si pu˛ concludere relativamente al PI e alla carica delle proteine in ciascun picco cromatografico (A,B e C)?

Quello che riesco a dedurre Ŕ che quando aumento la concentrazione di sali (aumento della forza ionica), vengono eluite prima le proteine con maggiore carica netta (quindi con minore forza di legame) e poi si ha un distacco graduale. Essendoci uno scambiatore cationico, verranno eluite prima le proteine con maggiore carica negativa. Ma cosa si pu˛ dire riguardo il PI e la carica in ciascun picco?

Grazie in anticipo
  Discussione  

Quanto Ŕ utile/interessante questa discussione:

 Nuova Discussione  Nuovo Sondaggio Nuovo Sondaggio
 Rispondi Aggiungi ai Preferiti Aggiungi ai Preferiti
Cerca nelle discussioni
Vai a:
MolecularLab.it © 2003-18 MolecularLab.it Torna all'inizio della Pagina