Forum

Nome Utente:
Password:
Riconoscimi automaticamente
 Tutti i Forum
 Laboratorio
 Genetica
 Scoperto gene che causa cancro allo stomaco
 Nuova Discussione  Nuovo Sondaggio Nuovo Sondaggio
 Rispondi Aggiungi ai Preferiti Aggiungi ai Preferiti
Cerca nelle discussioni
I seguenti utenti stanno leggendo questo Forum Qui c'è:

Aggiungi Tag Aggiungi i tag

Quanto è utile/interessante questa discussione:

Autore Discussione  

eli-sa85
Nuovo Arrivato



1 Messaggi

Inserito il - 25 febbraio 2008 : 11:06:00  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di eli-sa85 Invia a eli-sa85 un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
ciao ragazzi..leggete qui..ho trovato la notizia su www.scienze.tv
ciao ciao

ROMA -- Arriva dall'Italia la scoperta della relazione di causalità tra un gene e il cancro allo stomaco. E’ quanto risulta da una ricerca pubblicata sull’American Journal of Epidemiology.

Analizzando tutti i lavori letterari esistenti in materia, il team internazionale di ricercatori coordinato da Stefania Boccia, dell'Istituto di Igiene della Cattolica di Roma, ha constatato che un aumento del 50 per cento del rischio di cancro allo stomaco (l'adenocarcinoma gastrico) è associato ad una variante polimorfica del gene metilenetetraidrofolato reduttasi (MTHFR).

Questa interdipendenza insieme ad altri fattori può determinare la malattia, che detiene il quarto posto nella classifica dei tumori più frequenti del mondo: solo in Europa nel 2004 sono stati diagnosticati 170 mila nuovi casi di cui 140mila decessi.


Trealosio
Nuovo Arrivato


Città: Catania


20 Messaggi

Inserito il - 25 febbraio 2008 : 15:03:13  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di Trealosio Invia a Trealosio un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Grazie Eli.... interessante davvero!!

Ricky
Torna all'inizio della Pagina

spika87
Nuovo Arrivato

Città: roma


60 Messaggi

Inserito il - 10 aprile 2008 : 19:19:46  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di spika87 Invia a spika87 un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Ciao Elisa...visto che se ho capito bene sei molto informata sulle ultime"scoperte genetiche" puoi consigliarmi un argomento nuovo da portare all ' esame di genetica?Il mio prof vuole un lavoro che vada oltre il programma didattico classico o comunque un argomento che non sia dei soliti....qualcosa di interessante e non scontato che lo stupisca!Grazie
Torna all'inizio della Pagina

la_fra
Utente

betty



750 Messaggi

Inserito il - 10 aprile 2008 : 20:54:30  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di la_fra  Rispondi Quotando
porta un argomento di epigenetica, che di solito nella genetica classica si parla poco di tutte queste modificazioni a livello cromatinico (acetilazioni, metilazioni ecc) che invece si è visto essere molto importanti sia a livello di regolazioni fisiologica di molti geni sia nella patogenesi di molti tumori

Doctors are men who prescribe medicines of which they know little, to cure diseases of which they know less, in human beings of whom they know nothing (Voltaire)
Torna all'inizio della Pagina

spika87
Nuovo Arrivato

Città: roma


60 Messaggi

Inserito il - 10 aprile 2008 : 22:35:41  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di spika87 Invia a spika87 un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Beh in realtà questi argomenti li abbiamo trattati diffusamente....soprattutto con delle integrazioni di biochimica...il prof fa invece riferimento a qualcosa di più personale come l'analisi dettagliata della sequenza di un dato cromosoma oppure una malattia genetica che non sia tra le solite...
Torna all'inizio della Pagina

hurricane86
Nuovo Arrivato



50 Messaggi

Inserito il - 10 aprile 2008 : 22:39:47  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di hurricane86 Invia a hurricane86 un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
potresti portare qualche malattia dovuta a splicing alternativo o a mutazioni in geni "nascosti" negli introni o addirittura scritte nel filamento antisenso.

Think I'll lose my mind if I don't find something to pacify

....muore lentamente chi non esplora cio che non conosce....
Torna all'inizio della Pagina

spika87
Nuovo Arrivato

Città: roma


60 Messaggi

Inserito il - 11 aprile 2008 : 18:46:25  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di spika87 Invia a spika87 un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Tipo?Quali sono le malattie dovute a mutazioni nel filamento antisenso??? O in alternativa non andrebbe bene un argomento di evoluzione(magari un caso specifico)legato ad un fenomeno genetico??
Torna all'inizio della Pagina

hurricane86
Nuovo Arrivato



50 Messaggi

Inserito il - 15 aprile 2008 : 15:28:53  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di hurricane86 Invia a hurricane86 un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
mmh allora: malattie la neurofibromatosi (introne 26, nel filamento antisenso, sono tre piccoli minigeni, probabile sito di intregrazione virale; cromosoma 17q11,2)

bhe per quanto riguarda l'evoluzione dovuta a fenomeno genetico io mettei l'importantissimo gene SRY, il quale ha diversificato due cromosomi autosomici divenuti gli attuali X e Y
quest'ultimo argomento è ben documentato ;)

Think I'll lose my mind if I don't find something to pacify

....muore lentamente chi non esplora cio che non conosce....
Torna all'inizio della Pagina

spika87
Nuovo Arrivato

Città: roma


60 Messaggi

Inserito il - 18 aprile 2008 : 20:56:21  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di spika87 Invia a spika87 un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Ciao!!!Grazie hurricane...al gene SRY proprio non avevo pensato...e facendo delle ricerche credo proprio faccia al mio caso...ci sono anche articoli interessanti sul suo coinvolgimento nel Parkinson...ma per caso sai dove posso trovare un'analisi dettagliata(un'immagine magari)del cromosoma Y con geni,pseudogeni etcc....???Per quanto riguarda l'ipotesi di portare una malattia anch'io avevo pensato alla neurofibromatosi... posso chiederti un consiglio???Quale argomento credi sia più interessante???Grazie
Torna all'inizio della Pagina
  Discussione  

Quanto è utile/interessante questa discussione:

 Nuova Discussione  Nuovo Sondaggio Nuovo Sondaggio
 Rispondi Aggiungi ai Preferiti Aggiungi ai Preferiti
Cerca nelle discussioni
Vai a:
MolecularLab.it © 2003-18 MolecularLab.it Torna all'inizio della Pagina