Forum

Nome Utente:
Password:
Riconoscimi automaticamente
 Tutti i Forum
 Varie
 Università, Orientamento, Lavoro
 farmacia o biologia?
 Nuova Discussione  Nuovo Sondaggio Nuovo Sondaggio
 Rispondi Aggiungi ai Preferiti Aggiungi ai Preferiti
Cerca nelle discussioni
I seguenti utenti stanno leggendo questo Forum Qui c'è:
Risorse di Università e Lavoro: Siti di Università - enti di ricerca e Lavoro Ultime notizie
Pagina Successiva

Aggiungi Tag Aggiungi i tag

Quanto è utile/interessante questa discussione:

Autore Discussione
Pagina: di 3

canary 86
Utente Junior



241 Messaggi

Inserito il - 06 luglio 2008 : 13:26:49  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di canary 86 Invia a canary 86 un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
vorrei chiedere un consiglio

ogni tanto ho quest'idea di tr asferirmi da biologia e andare a farmacia

sto iniziao ad avere l'impressine che ,biologi,nonostante bellissima non dia una grande preparazione

sembra che a farmacia facciano tuttoi quello che si fa a biologia 3000 volte meglio

e' una mia impressione o e' vero?

molti si lamentano del fatto di lavorare in una farmacia dopo la laurea.ma quello che vorrei chiedere e'(non prentevela a male): questi farmacisti che lavorano i farmacia,e nn sn soddisfatti del proprio lavoro,hanno cercato altrove in aziende e industrie?non per criticare alcuno(ci mancherebbe),in giro ci sono persone che appena sentono che un'azienda li vuola assumere lontano da casa,preferiscono andare nella farmacia sotto casa

quindi vorrei capire se ci sono reali barriere al lavoro in azienda o(non assumono)o no


grazie

Silvia82
Nuovo Arrivato

Città: Firenze


51 Messaggi

Inserito il - 06 luglio 2008 : 14:53:08  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di Silvia82 Invia a Silvia82 un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Ciao, hai pensato a CTF ? Forse x lavorare nelle aziende è più indicato.
Torna all'inizio della Pagina

canary 86
Utente Junior



241 Messaggi

Inserito il - 06 luglio 2008 : 17:25:07  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di canary 86 Invia a canary 86 un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
tu dici eh?si lo credo pure io
Torna all'inizio della Pagina

la_fra
Utente

betty



750 Messaggi

Inserito il - 06 luglio 2008 : 23:42:00  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di la_fra  Rispondi Quotando
scusa canary ma io non comparerei biologia con farmacia, cosa vuol dire "sembra che a farmacia facciano tutto quello che si fa a biologia 3000 volte meglio"? i corsi di laurea sono diversi, per esempio non penso che uno studente di farmacia abbia tra i suoi obiettivi fare il ricercatore dopo la laurea..
e poi se mi dici che chimica la fanno meglio non ci piove, genetica ho i miei dubbi, botanica zoologia ecc dubito fortemente magari mi sbaglio perchè non so dettagliatamente gli esami che si fanno a farmacia ma sono due corsi di laurea diversi. se poi vuoi andare in azienda è ovvio che sarà piu indicato fare farmacia anche se non è che le aziende farmaceutiche si stiano scannando per assumere neolaureati in questo settore..come in tutti quanti, del resto

Doctors are men who prescribe medicines of which they know little, to cure diseases of which they know less, in human beings of whom they know nothing (Voltaire)
Torna all'inizio della Pagina

Klorophylla
Nuovo Arrivato

trilly

Prov.: Taranto


95 Messaggi

Inserito il - 07 luglio 2008 : 08:45:17  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di Klorophylla Invia a Klorophylla un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Sono due corsi di laurea completamente differenti e trattano materie diverse.Ovviamente alcune materie si studiano meglio ad una facoltà invece che l'altra,ad esempio la botanica,la biochimica,si fanno meglio a biologia e ci sono alcune materie che a biologia non si studiano proprio.La scelta del corso di laurea si fa in base ai propri interessi,alle ambizioni ecc.Io quando mi sono iscritta all'università avevo l'indecisione tra farmacia,medicina e biologia...ho sentito i consigli di molte persone ed alla fine ho deciso di fare farmacia perchè ho sempre avuto "un debole per le medicine",da piccola leggevo sempre i foglietti illustrativi,anche se ovviamente non ci capivo un tubo.

Stefania
Torna all'inizio della Pagina

canary 86
Utente Junior



241 Messaggi

Inserito il - 07 luglio 2008 : 20:48:33  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di canary 86 Invia a canary 86 un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
vi faccio un esempio per farvi capire cosa intendo

per esempio,a biologia studiano la chimica i recettori cellulari,come sono fatti,strutture, in che via di trasduzione del segnale sono coinvolti

a farmacia fanno questo e in piu' studiano come i recettori sono coinvolti nei meccanismi d'azione dei farmaci.


non so se mi sono spiegato
Torna all'inizio della Pagina

Patrizio
Moderatore

mago

Città: Vancouver


1900 Messaggi

Inserito il - 08 luglio 2008 : 17:27:58  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di Patrizio  Clicca per vedere l'indirizzo MSN di Patrizio Invia a Patrizio un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Citazione:
Messaggio inserito da canary 86

vi faccio un esempio per farvi capire cosa intendo

per esempio,a biologia studiano la chimica i recettori cellulari,come sono fatti,strutture, in che via di trasduzione del segnale sono coinvolti

a farmacia fanno questo e in piu' studiano come i recettori sono coinvolti nei meccanismi d'azione dei farmaci.


non so se mi sono spiegato




Alla fine,quando ti laurerai magari avrai un idea piu' chiara di cosa sia la biologia e cosa sia farmacia


Torna all'inizio della Pagina

canary 86
Utente Junior



241 Messaggi

Inserito il - 08 luglio 2008 : 20:01:02  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di canary 86 Invia a canary 86 un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
infatti mi sa che nn l'ho ben chiara
Torna all'inizio della Pagina

Emily85
Utente Junior



177 Messaggi

Inserito il - 18 dicembre 2008 : 16:37:38  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di Emily85 Invia a Emily85 un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
volevo precisare che biochimica afarmacia sono 14 crediti , 4 crediti di biochimica generale al 2 anno e 10 crediti di biochimica medica al 3 anno, non penso che a biologia ne facciano di piu....
Torna all'inizio della Pagina

Neuroscience
Utente



659 Messaggi

Inserito il - 18 dicembre 2008 : 16:55:59  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di Neuroscience Invia a Neuroscience un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Canary,

In ogni corso di laurea ci sono dei geni e dei fannulloni, non paragonarti ad i geni di farmacia per valutare se il corso di laurea è migliore o no.
La maggioranza dei farmacisti neolaureati sa preparare delle soluzioni, confezionare dei farmaci e conosce appena i principi attivi e su quali recettori agiscono... di biologia sanno quasi niente.
Un biologo neolaureato conosce bene una serie di organismi viventi, le loro strutture, il tipo di crescita etc... La preparazione è estremamente diversa e non sovrapponibile.
I farmacisti non credo che possano fare tante altre cose che lavorare in farmacia, a meno che non siano particolarmente svegli e cerchino di "rubare" il mestiere ai CTF per lavorare nelle industrie.
I biologi, invece, potrebbero in teoria lavorare in industrie, nello smaltimento rifiuti, supporto per la geologia, ricerca scientifica, controllo qualità etc etc...

Certamente a parità di intelligenza un CTF ed un biologo hanno più strade percorribili rispetto ad un Farmacista, ma come hai detto anche tu, le farmacie si trovano ovunque, anche sotto casa, i posti per assumere i biologi o CTF possono essere un po' più lontani

Dovresti fare un esame di coscienza e valutare cosa TU desidereresti fare o cosa ti senti pronto a fare... e comportarti di conseguenza.

In bocca al lupo

Torna all'inizio della Pagina

Gabriele
Utente

Prov.: Pisa
Città: Pisa


615 Messaggi

Inserito il - 18 dicembre 2008 : 20:06:12  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di Gabriele Invia a Gabriele un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Vediamo se posso aiutarti.

Tra biologia, farmacia e CTF, farmacia è il corso di laurea più "settoriale", è molto improntanto a ciò che dovrai fare dopo ovvero il farmacista. Non perchè tu non possa fare altro, a livello legislativo un CTF e un farmacista sono identici, l'unica cosa che può distinguere le loro competenze è il fatto che il CTF prenda l'abilitazione da chimico piuttosto che da farmacista. Però tutti sanno che molti di coloro che fanno farmacia è parente di un titolare di farmacia, quindi è ovvio che faccia il farmacista (questo si rispecchia anche nel menefreghismo di alcuni di loro nei confronti di ciò che studiano). Che possano fare tutto meglio degli altri è ridicolo, la biologia la fanno ovviamente meglio a biologia e la chimica la fanno ovviamente meglio a CTF (per non parlare dei chimici). Semplicemente , a farmacia va di moda parlar male dei biologi così come a CTF si parla male dei farmacisti e a medicina di tutti gli altri.

Dal punto di vista lavorativo, non c'è lavoro per nessuno dei 3 profili, quindi non te ne preoccupare. Se la tua ambizione è lavorare in farmacia, fa farmacia piuttosto che CTF, eviterai esami inutili e sarai più preparata sulle legislazione.

"Chi rinuncia alla libertà per la sicurezza, non merita né la libertà né la sicurezza. E finirà col perdere entrambe."
Torna all'inizio della Pagina

dadebio
Nuovo Arrivato



46 Messaggi

Inserito il - 18 dicembre 2008 : 23:57:28  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di dadebio Invia a dadebio un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
io le ho provate entrambe e vi posso assicurare che non sono molto diverse quello che ho trovato che piu' cambia tra i due corsi di laurea(biologia e farmacia) e l'approccio alle stesse materie che vengono insegnate
Torna all'inizio della Pagina

chick80
Moderatore

DNA

Città: Edinburgh


11491 Messaggi

Inserito il - 19 dicembre 2008 : 08:10:08  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di chick80 Invia a chick80 un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
La preparazione non dipende dalla facoltà, dipende dai professori. Trovi buoni e cattivi professori in qualsiasi facoltà. Poi non è detto che un esame di chimica farmaceutica ti serva se non vai a lavorare in ambito farmaceutico... così come un esame di botanica non è detto che ti serva per lavorare in farmacia.

Sei un nuovo arrivato?
Leggi il regolamento del forum e presentati qui

My photo portfolio (now on G+!)
Torna all'inizio della Pagina

Emily85
Utente Junior



177 Messaggi

Inserito il - 20 dicembre 2008 : 11:35:37  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di Emily85 Invia a Emily85 un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Citazione:
Messaggio inserito da Neuroscience

Canary,

In ogni corso di laurea ci sono dei geni e dei fannulloni, non paragonarti ad i geni di farmacia per valutare se il corso di laurea è migliore o no.
La maggioranza dei farmacisti neolaureati sa preparare delle soluzioni, confezionare dei farmaci e conosce appena i principi attivi e su quali recettori agiscono... di biologia sanno quasi niente.
Un biologo neolaureato conosce bene una serie di organismi viventi, le loro strutture, il tipo di crescita etc... La preparazione è estremamente diversa e non sovrapponibile.
I farmacisti non credo che possano fare tante altre cose che lavorare in farmacia, a meno che non siano particolarmente svegli e cerchino di "rubare" il mestiere ai CTF per lavorare nelle industrie.
I biologi, invece, potrebbero in teoria lavorare in industrie, nello smaltimento rifiuti, supporto per la geologia, ricerca scientifica, controllo qualità etc etc...

Certamente a parità di intelligenza un CTF ed un biologo hanno più strade percorribili rispetto ad un Farmacista, ma come hai detto anche tu, le farmacie si trovano ovunque, anche sotto casa, i posti per assumere i biologi o CTF possono essere un po' più lontani

Dovresti fare un esame di coscienza e valutare cosa TU desidereresti fare o cosa ti senti pronto a fare... e comportarti di conseguenza.

In bocca al lupo






se un farmacista non sa niente di biologia o poco sui principi attivi non oso immaginare come si sia laureato! il farmacista è tenuto a sapere piu del medico di farmaci e principi attivi altrimenti puo anche buttare nel cestino la sua laurea, ma anche la biologia deve conoscerla perfettamente perchè è la base per biochimica che sene fa tantissimia...non so che livello di facolta di farmacia ci siano in giro, ma se la laurea in farmacia te la prendi a milano non c'è biologo che tenga, non c'è proprio paragone!
Torna all'inizio della Pagina

Patrizio
Moderatore

mago

Città: Vancouver


1900 Messaggi

Inserito il - 20 dicembre 2008 : 11:52:02  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di Patrizio  Clicca per vedere l'indirizzo MSN di Patrizio Invia a Patrizio un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Citazione:
Messaggio inserito da Emily85




se un farmacista non sa niente di biologia o poco sui principi attivi non oso immaginare come si sia laureato! il farmacista è tenuto a sapere piu del medico di farmaci e principi attivi altrimenti puo anche buttare nel cestino la sua laurea, ma anche la biologia deve conoscerla perfettamente perchè è la base per biochimica che sene fa tantissimia...non so che livello di facolta di farmacia ci siano in giro, ma se la laurea in farmacia te la prendi a milano non c'è biologo che tenga, non c'è proprio paragone!



certo che se ne leggono di fesserie....a me fa ridere perche' ognuno tira acqua al suo mulino,tutti siamo dei geni...e tutti andiamo nelle migliori facoltà


Torna all'inizio della Pagina

chick80
Moderatore

DNA

Città: Edinburgh


11491 Messaggi

Inserito il - 20 dicembre 2008 : 11:52:31  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di chick80 Invia a chick80 un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Citazione:
se un farmacista non sa niente di biologia o poco sui principi attivi non oso immaginare come si sia laureato! il farmacista è tenuto a sapere piu del medico di farmaci e principi attivi altrimenti puo anche buttare nel cestino la sua laurea, ma anche la biologia deve conoscerla perfettamente perchè è la base per biochimica che sene fa tantissimia...non so che livello di facolta di farmacia ci siano in giro, ma se la laurea in farmacia te la prendi a milano non c'è biologo che tenga, non c'è proprio paragone!


Ma perchè continuiamo con questi paragoni stupidi? Io ho parlato con persone al 5o anno di farmacia (a Milano) che non sapevano cosa fosse un operone. E allora? Sono farmacisti non biologi molecolari.
Allo stesso modo se un biologo non sa la differenza fra l'amoxicillina e la penicillina non gli cambierà più di tanto, non è un farmacista.
Poi, ribadisco, uno può sempre studiare altre cose per i fatti suoi, nessuno glielo impedisce.

Sei un nuovo arrivato?
Leggi il regolamento del forum e presentati qui

My photo portfolio (now on G+!)
Torna all'inizio della Pagina

Emily85
Utente Junior



177 Messaggi

Inserito il - 20 dicembre 2008 : 12:29:23  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di Emily85 Invia a Emily85 un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Citazione:
Messaggio inserito da chick80

Citazione:
se un farmacista non sa niente di biologia o poco sui principi attivi non oso immaginare come si sia laureato! il farmacista è tenuto a sapere piu del medico di farmaci e principi attivi altrimenti puo anche buttare nel cestino la sua laurea, ma anche la biologia deve conoscerla perfettamente perchè è la base per biochimica che sene fa tantissimia...non so che livello di facolta di farmacia ci siano in giro, ma se la laurea in farmacia te la prendi a milano non c'è biologo che tenga, non c'è proprio paragone!


Ma perchè continuiamo con questi paragoni stupidi? Io ho parlato con persone al 5o anno di farmacia (a Milano) che non sapevano cosa fosse un operone. E allora? Sono farmacisti non biologi molecolari.
Allo stesso modo se un biologo non sa la differenza fra l'amoxicillina e la penicillina non gli cambierà più di tanto, non è un farmacista.
Poi, ribadisco, uno può sempre studiare altre cose per i fatti suoi, nessuno glielo impedisce.




ma daiii su! l'operone lo conosci gia al 1 anno di farmacia! mi sembra strano a milano la laurea te la devi proprio sudare ed esci fuori che sai tutto! non stiamo facendo paragoni stupidi, canary ha chiesto un parere e noi gli rispondiamo
Torna all'inizio della Pagina

chick80
Moderatore

DNA

Città: Edinburgh


11491 Messaggi

Inserito il - 20 dicembre 2008 : 12:46:41  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di chick80 Invia a chick80 un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
E' esattamente quello il punto. Dipende dagli insegnanti.
Ti parlo con cognizione di causa, visto che ho studiato alla Facoltà di farmacia di Milano (biotech farmaceutiche).

Conosco degli insegnanti alla facoltà di farmacia di Milano che dovrebbero solo prendere ed andare in pensione visto che non sono capaci di insegnare. Altri sono ottimi insegnanti. E' così in qualsiasi facoltà. Quindi il discorso non regge. Da nessuna facoltà esci che sai tutto. Sai qualcosa di ecologia o di anatomia comparata o di microbiologia industriale o di bioinformatica quando esci da farmacia?

Poi tutto è relativo. Cosa vuol dire "sapere niente?". E' veramente utile ad un farmacista sapere su che tirosina viene fosforilato un certo recettore quando lega un farmaco? Probabilmente no. Probabilmente non gli interessa nemmeno troppo sapere che il recettore venga fosforilato e come. Gli interessa di più sapere ad es. gli effetti collaterali del farmaco.

Ad un biologo molecolare, invece, interesserà di più sapere che il recettore viene fosforilato, non tanto gli effetti collaterali del farmaco.

Mi sembra un discorso semplicissimo, non vedo dove sia il problema a dire che sono due facoltà diverse con scopi diversi.

Sei un nuovo arrivato?
Leggi il regolamento del forum e presentati qui

My photo portfolio (now on G+!)
Torna all'inizio della Pagina

Gabriele
Utente

Prov.: Pisa
Città: Pisa


615 Messaggi

Inserito il - 20 dicembre 2008 : 16:07:36  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di Gabriele Invia a Gabriele un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Dopo i medici tuttologi ora i farmacisti tuttologi. Mettetevi d'accordo, non è possibile che esistanto due corsi di laurea diversi che insegnino tutto.

"Chi rinuncia alla libertà per la sicurezza, non merita né la libertà né la sicurezza. E finirà col perdere entrambe."
Torna all'inizio della Pagina

frau_frosch
Utente Junior

Mourn

Città: Boston


225 Messaggi

Inserito il - 21 dicembre 2008 : 12:59:00  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di frau_frosch Invia a frau_frosch un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Sono d'accordo con chick...anche a me è capitato di dover spiegare da zero alcuni argomenti di genetica ad una ragazza appena uscita da CTF: anche lei avrà studiato genetica perchè se no non può aver capito nulla di farmacogenomica, ma come è logico che sia di fronte a necessità diverse anche il vastissimo campo della biologia sarà trattato con un diaframma più o meno aperto in facoltà diverse...non ci vedo nulla di male in questo, al massimo mi sembra curioso ostinarsi ad affermare il contrario...
Torna all'inizio della Pagina

Emily85
Utente Junior



177 Messaggi

Inserito il - 21 dicembre 2008 : 16:00:47  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di Emily85 Invia a Emily85 un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Citazione:
Messaggio inserito da frau_frosch

Sono d'accordo con chick...anche a me è capitato di dover spiegare da zero alcuni argomenti di genetica ad una ragazza appena uscita da CTF: anche lei avrà studiato genetica perchè se no non può aver capito nulla di farmacogenomica, ma come è logico che sia di fronte a necessità diverse anche il vastissimo campo della biologia sarà trattato con un diaframma più o meno aperto in facoltà diverse...non ci vedo nulla di male in questo, al massimo mi sembra curioso ostinarsi ad affermare il contrario...



nelle facolta di farmacia genetica la si fa poco, infatti nessuno è tuttologo, solo i biologi fanno un po di tutto ma spesso in dosi piu piccole
Torna all'inizio della Pagina

Patrizio
Moderatore

mago

Città: Vancouver


1900 Messaggi

Inserito il - 21 dicembre 2008 : 16:57:31  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di Patrizio  Clicca per vedere l'indirizzo MSN di Patrizio Invia a Patrizio un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Citazione:
Messaggio inserito da Emily85


nelle facolta di farmacia genetica la si fa poco, infatti nessuno è tuttologo, solo i biologi fanno un po di tutto ma spesso in dosi piu piccole


a parte il fatto che anch io concorto con chick,cmq giusto per capire
mi faresti un esempio di cosa sia tutto di un esame...tipo biochimica oppure di biologia molecolare?
che e' la base della biologia e non il contrario?


Torna all'inizio della Pagina

Emily85
Utente Junior



177 Messaggi

Inserito il - 21 dicembre 2008 : 20:32:45  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di Emily85 Invia a Emily85 un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
tutto di un esame? non so magari la biochimica è biochimica medica, vegetale, dei batteri ecc... biologia molecolare non so io di biologia ho fatto la animale che comprende un po tutto
Torna all'inizio della Pagina

Patrizio
Moderatore

mago

Città: Vancouver


1900 Messaggi

Inserito il - 21 dicembre 2008 : 22:09:56  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di Patrizio  Clicca per vedere l'indirizzo MSN di Patrizio Invia a Patrizio un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Quindi tu ritieni che chi studia farmacia faccia tanto di tutto,rispetto ai biologi che fanno poco di tutto
pero' non hai mai fatto bioinformatica,biologia molecolare,genetica poco di tutto...vedi che le differenze cominciano ad emergere?
per quanto riguarda la biochimica non hai idea di quanto sia vasta...e che sia poca o molta per ciascun corso...non è mai abbastanza


Torna all'inizio della Pagina

Emily85
Utente Junior



177 Messaggi

Inserito il - 21 dicembre 2008 : 23:25:46  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di Emily85 Invia a Emily85 un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
ma no forse non avete capito, ho detto che a farmacia non si fa tutto visto che è una laurea specializzata per i farmaci e medicina,si fa solo biochimica generale e bioch medica, mentre biologia è una laurea generica e credo che si affronti un po tutto ma alla fine non si è specialisti su niente di preciso
Torna all'inizio della Pagina

chick80
Moderatore

DNA

Città: Edinburgh


11491 Messaggi

Inserito il - 22 dicembre 2008 : 08:49:16  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di chick80 Invia a chick80 un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Ma guarda, secondo me nessuna laurea ti fa diventare "specialista". Ora, non so se tu sia già laureata o meno, ma secondo te dopo la laurea in farmacia tu sei in grado di gestire da sola una farmacia? Oppure di prendere e andare a lavorare in un'azienda farmaceutica?
Personalmente credo che l'università abbia innanzitutto il compito di darti una formazione di base poi per diventare specialisti in un settore si può attendere di avervi lavorato per una 5/10 anni.

Sei un nuovo arrivato?
Leggi il regolamento del forum e presentati qui

My photo portfolio (now on G+!)
Torna all'inizio della Pagina
Pagina: di 3 Discussione  

Quanto è utile/interessante questa discussione:

Pagina Successiva
 Nuova Discussione  Nuovo Sondaggio Nuovo Sondaggio
 Rispondi Aggiungi ai Preferiti Aggiungi ai Preferiti
Cerca nelle discussioni
Vai a:
MolecularLab.it © 2003-18 MolecularLab.it Torna all'inizio della Pagina