Forum

Nome Utente:
Password:
Riconoscimi automaticamente
 Tutti i Forum
 Laboratorio
 Biotecnologie
 Colture cellulari
 Nuova Discussione  Nuovo Sondaggio Nuovo Sondaggio
 Rispondi Aggiungi ai Preferiti Aggiungi ai Preferiti
Cerca nelle discussioni
I seguenti utenti stanno leggendo questo Forum Qui c'è:

Aggiungi Tag Aggiungi i tag

Quanto è utile/interessante questa discussione:

Autore Discussione  

Serenella_87
Nuovo Arrivato



3 Messaggi

Inserito il - 03 settembre 2008 : 11:30:04  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di Serenella_87 Invia a Serenella_87 un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Salve a tutti...la domanda potrebbe sembrare stupida e nozionistica ma ho un po di caos sulla nomenclatura dei vari tipi di colture cellulari
- coltura tissutale
- coltura d'organo
- coltura organotipica
- coltura istotipica
nn capisco bene le differenze che passano tra i vari tipi di colture..
thanks

elly_
Utente Junior

brain blu



400 Messaggi

Inserito il - 03 settembre 2008 : 14:10:07  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di elly_ Invia a elly_ un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
COLTURA D'ORGANO: Sono colture a breve termine di uso piuttosto limitato. Trovano impiego nello studio del differenziamento embrionale e nell'effetto di particolari sostanze (ad esempio ormoni) sulla funzionalita' dell'organo. Il vantaggio di tale coltura e' quello di mantenere inalterato il rapporto tra le diverse cellule presenti nell'organo. La breve vita e' dovuta ai processi di necrosi che si manifestano a carico delle cellule piu' interne non raggiunte dai nutrienti e dall'ossigeno. Le modalita' di coltura possono essere molto diverse. Nel caso piu' comune l'espianto d'organo viene appoggiato su un frammento di membrana da dialisi flottante sulla superfice del terreno colturale.

COLTURA TISSUTALE: Servono essenzialmente ad ottenere colture di cellule isolate senza effettuare trattamenti di disgregazione del tessuto. Il frammento viene posto sul fondo del recipiente di coltura e fatto aderire ad esempio con un vetrino coprioggetto. Le cellule, dividendosi, tendono a formare un alone di crescita.

COLTURA ISTOTIPICA: implica che le cellule siano riaggregate a ricreare una struttura simil-tissutale, per es. mediante infiltrazione di una matrice tridimensionale come un gel di collagene.

COLTURA ORGANO-TIPICA:implica che siano state ricombinate linee cellulari di differente istogenesi

Torna all'inizio della Pagina

silvietta82
Utente Junior



126 Messaggi

Inserito il - 03 settembre 2008 : 14:34:10  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di silvietta82 Invia a silvietta82 un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Coltura primaria: Le cellule sono derivate direttamente dall'animale per dissezione e dissociazione del tessuto e messe in coltura su terreno idoneo

Colture organotipiche=espianti: Si mette in cotura frammenti/fette di tessuto. Il tessuto cioè mantiene la sua complessità architetturale (le cellule sono unite, non dissociate)

Colture secondarie, terziarie..: Colture cellulari derivate da colture prcedenti

Poi ci sono i preparati istologici, vetrini per l'osservazione di un tessuto al microscopio

Non saprei cos'altro dirti, spero di esserti stata d'aiuto almeno un po'
Torna all'inizio della Pagina

Serenella_87
Nuovo Arrivato



3 Messaggi

Inserito il - 03 settembre 2008 : 17:30:28  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di Serenella_87 Invia a Serenella_87 un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
quelle definizioni le avevo trovate anche io su internet ma nn so...nn mi convincono...
cioè per esempio sulle colture d'organo nn è molto precisa...
Torna all'inizio della Pagina
  Discussione  

Quanto è utile/interessante questa discussione:

 Nuova Discussione  Nuovo Sondaggio Nuovo Sondaggio
 Rispondi Aggiungi ai Preferiti Aggiungi ai Preferiti
Cerca nelle discussioni
Vai a:
MolecularLab.it © 2003-18 MolecularLab.it Torna all'inizio della Pagina