Feed RSS: Molecularlab.it NewsiCalendar file
Categorie

Vaccino influenza protegge cuore di infartuati


Il vaccino contro linfluenza protegge il cuore dei pazienti che hanno subito un infarto o un angioplastica, riducendo del 75% i rischi di problemi cardiovascolari gravi.
Il dato emerge dal Cong

Il vaccino contro l'influenza protegge il cuore dei pazienti che hanno subito un infarto o un' angioplastica, riducendo del 75% i rischi di problemi cardiovascolari gravi.
Il dato emerge dal Congresso Nazionale dell'Associazione Nazionale Cardiologi Extraospedalieri in corso a Sorrento e fa riferimento ad uno studio della Fondacion Favarolo di Buenos Aires pubblicato dalla rivista Circulation.
Lo studio, che ha coinvolto complessivamente 300 pazienti, 200 dei quali avevano avuto un infarto e 100 avevano subito un intervento di angioplastica, aveva l'obiettivo di verificare l'effetto benefico della vaccinazione antinfluenzale nella prevenzione di infarti e ictus. I pazienti sono stati divisi in due gruppi: uno e' stato sottoposto alla profilassi antinfluenzale, l'altro no. A sei mesi di distanza, l 8% dei pazienti non vaccinati era morto di un attacco di cuore, contro il 2% dei vaccinati.
Nel gruppo dei pazienti vaccinati, anche le recidive d infarto o le ospedalizzazioni sempre per infarto e ictus si attestavano all 11% contro il 23% del gruppo di controllo.
''Questo lavoro - spiega il prof. Francesco Perticone, presidente dell ANCE - conferma dunque il ruolo centrale delle infezioni nelle malattie cardiovascolari, evidenziato anche da altri studi epidemiologici, e sottolinea una volta di piu' quanto sia importante che i cardiopatici non dimentichino di vaccinarsi. L'influenza e' in grado di far scompensare un paziente con insufficienza cardiaca cronica e in alcuni casi di portarlo alla morte''.
Oggi in Italia sono circa 1.500.000 le persone affette da cardiopatia ischemica, la piu' diffusa tra le malattie cardiovascolari, a rischio grave di subire attacchi di angina o infarti. A questi vanno sommati i circa 4 milioni che presentano una possibilita' superiore al 20% di incorrere nei prossimi 10 anni in un evento coronarico. L'infarto del miocardio, in particolare, colpisce ogni anno solo nel nostro Paese circa 160 mila persone, molte delle quali fortunatamente riescono a sopravvivere all insulto. ''Per tutte queste persone la vaccinazione antinfluenzale e' dunque equiparabile ad un salvavita: uno strumento di prevenzione che non va assolutamente trascurato. Per questo e' necessario informare ed educare i cittadini sulla necessita' di proteggersi. Un consiglio che va generalizzato, tanto piu' ora che, grazie all accordo tra il ministro Sirchia e l'industria, il prezzo del vaccino e' stato ribassato garantendo cosi' un maggiore copertura influenzale e non solo alle categorie a rischio''.

Fonte: Ansa (29/10/2004)
Pubblicato in Medicina e Salute
Tag: vaccino, cuore, infarto
Vota: Condividi: Inoltra via mail

Per poter commentare e' necessario essere iscritti al sito.

Registrati per avere:
un tuo profilo con curriculum vitae, foto, avatar
messaggi privati e una miglior gestione delle notifiche di risposta,
la possibilità di pubblicare tuoi lavori o segnalare notizie ed eventi
ed entrare a far parte della community del sito.

Che aspetti, Registrati subito
o effettua il Login per venir riconosciuto.

 
Leggi i commenti
Notizie
  • Ultime.
  • Rilievo.
  • Più lette.

Evento: Congresso Nazionale della SocietÓ Italiana di Farmacologia
Evento: Synthetic and Systems Biology Summer School
Evento: Allosteric Pharmacology
Evento: Conference on Recombinant Protein Production
Evento: Informazione e teletrasporto quantistico
Evento: Into the Wild
Evento: Astronave Terra
Evento: Advances in Business-Related Scientific Research
Evento: Conferenza sulle prospettive nell'istruzione scientifica
Evento: New Perspectives in Science Education


Correlati

 
Disclaimer & Privacy Policy