Feed RSS: Molecularlab.it NewsiCalendar file
Categorie

Studio italiano, acido urico riduce danni lesioni spina dorsale


Ricercatori italiani dellUniversita di Messina hanno scoperto che lacido urico riduce il danno neuronale dopo un trauma alla spina dorsale e facilita il recupero del controllo neuromotorio. Lo stud

Ricercatori italiani dell'Universita' di Messina hanno scoperto che l'acido urico riduce il danno neuronale dopo un trauma alla spina dorsale e facilita il recupero del controllo neuromotorio. Lo studio, svolto in collaborazione con la Thomas Jefferson University di Filadelfia (Stati Uniti) e pubblicato sulla rivista Proceedings of the National Academy of Sciences (PNAS), rivela che l'acido urico neutralizza un composto citotossico chiamato perossinitrito, che viene prodotto in seguito a lesioni al sistema nervoso. Quindi, secondo i due ricercatori che hanno condotto gli esperimenti, Salvatore Cuzzocrea e Tiziana Genovese ''trattamenti che permettano di aumentare i livelli di acido urico potrebbero rivelarsi efficaci per prevenire i danni neurologici conseguenti ai traumi spinali.
Inoltre - aggiungono - potrebbero essere utilizzati anche per curare tutte le malattie neurodegenerative scatenate da aumenti nella produzione di perossinitrito''. Precedenti studi hanno mostrato che diverse malattie neurodegenerative sono caratterizzate da un aumento di perossinitrito e hanno suggerito che questo composto sia, anche, responsabile della morte neuronale che si verifica dopo i traumi spinali, come reazione secondaria alla lesione. I primi esperimenti sui topi hanno rivelato che, incrementando le concentrazioni di acido urico e' possibile proteggere i neuroni spinali dalla tossicita' del perossinitrito. Ulteriori esperimenti, su animali che avevano subito danni spinali, hanno dimostrato che la somministrazione di acido urico previene diversi processi patologici, come la comparsa di danni tissutali, la formazione di nitrosamine tossiche, la perossidazione dei grassi, l'attivazione della polimerasi poli(ADP-ribosio) e l'invasione di linfociti 'neutrofili' che distruggono i tessuti lesionati. Inoltre, migliora il recupero delle capacita' neuromotorie.

Fonte: AdnKronos (24/02/2005)
Pubblicato in Biochimica e Biologia Cellulare
Tag: spian, colonna, urico
Vota: Condividi: Inoltra via mail

Per poter commentare e' necessario essere iscritti al sito.

Registrati per avere:
un tuo profilo con curriculum vitae, foto, avatar
messaggi privati e una miglior gestione delle notifiche di risposta,
la possibilità di pubblicare tuoi lavori o segnalare notizie ed eventi
ed entrare a far parte della community del sito.

Che aspetti, Registrati subito
o effettua il Login per venir riconosciuto.

 
Leggi i commenti
Notizie
  • Ultime.
  • Rilievo.
  • Più lette.

Evento: Congresso Nazionale della SocietÓ Italiana di Farmacologia
Evento: Synthetic and Systems Biology Summer School
Evento: Allosteric Pharmacology
Evento: Conference on Recombinant Protein Production
Evento: Informazione e teletrasporto quantistico
Evento: Into the Wild
Evento: Astronave Terra
Evento: Advances in Business-Related Scientific Research
Evento: Conferenza sulle prospettive nell'istruzione scientifica
Evento: New Perspectives in Science Education


Correlati

 
Disclaimer & Privacy Policy