Feed RSS: Molecularlab.it NewsiCalendar file
Categorie

Influenza aviaria nella Cina occidentale


Il genotipo virale trovato a Qinghai è lo stesso del sud-est del paese

Il virus dell’influenza aviaria H5N1, che ha causato la morte di 54 persone e l’abbattimento di oltre 140 milioni di polli, continua a espandere il proprio raggio d’azione in Cina. Campioni recentemente recuperati dalla provincia di Qinghai, nell’ovest del paese, mostrano che il virus trovato laggiù corrisponde geneticamente a quello rinvenuto sulla costa sud-orientale. La scoperta riaccende il dibattito sulle modalità della diffusione dell’influenza, se venga trasportata dagli uccelli migratori o dalle attività umane. L’Organizzazione Mondiale della Sanità teme che il virus, se acquisisse la capacità di essere trasmesso da uomo a uomo, possa scatenare una pandemia globale.
L’8 giugno, il Ministero dell’Agricoltura cinese aveva riferito che il virus H5N1 era stato trovato nella regione autonoma di Xinjiang Uygur, l’avvistamento più a ovest finora confermato.
L’annuncio era giunto dopo che alla metà di maggio H5N1 aveva provocato la morte di oltre 1000 uccelli migratori nella provincia Qinghai, che confina a est con Xinjiang.
Il laboratorio nazionale di riferimento per l’influenza aviaria, l’Istituto di Ricerca Veterinaria di Harbin, ha recentemente completato la sequenza di un virus isolato a Qinghai. Il direttore del laboratorio, Chen Huanlan, ha dichiarato che “non si tratta di un nuovo genotipo virale”, ma che è simile alle varietà trovate l’anno scorso nel sud-est della Cina. Secondo Guan Yi, virologo dell’Università di Hong Kong, queste conclusioni sollevano la questione di “come il virus sia giunto fin lì”.

Vietnam, 10 Persone Colpite Da Inizio Giugno
Sono 10 dall'inizio di giugno le persone colpite dal virus dei polli in Vietnam. Solo nell'ultima settimana il National Institute of Hygiene and Epidemiology (Nihe) del Paese ha confermato sette diagnosi. I cittadini vietnamiti contagiati dall'influenza aviaria dai primi mesi del 2004 salgono quindi a 86, di cui 38 sono morti. Lo riferisce Nguyen Hung Ha, responsabile della sorveglianza infettivologica al Bach Mai Hospital di Hanoi. Dei 10 nuovi pazienti - aggiunge Nguyen Duc Hien, direttore del nosocomio - otto sono in condizioni stabili e due sono gia' stati dimessi dall'ospedale.


Fonte: Le Scienze (17/06/2005)
Pubblicato in Genetica, Biologia Molecolare e Microbiologia
Tag: influenza aviaria, h5n1
Vota: Condividi: Inoltra via mail

Per poter commentare e' necessario essere iscritti al sito.

Registrati per avere:
un tuo profilo con curriculum vitae, foto, avatar
messaggi privati e una miglior gestione delle notifiche di risposta,
la possibilità di pubblicare tuoi lavori o segnalare notizie ed eventi
ed entrare a far parte della community del sito.

Che aspetti, Registrati subito
o effettua il Login per venir riconosciuto.

 
Leggi i commenti
Notizie
  • Ultime.
  • Rilievo.
  • Più lette.

Evento: Congresso Nazionale della Società Italiana di Farmacologia
Evento: Synthetic and Systems Biology Summer School
Evento: Neuroni Specchio
Evento: Science & You
Evento: Allosteric Pharmacology
Evento: Conference on Recombinant Protein Production
Evento: Informazione e teletrasporto quantistico
Evento: Into the Wild
Evento: Astronave Terra
Evento: Advances in Business-Related Scientific Research


Correlati

 
Disclaimer & Privacy Policy