Feed RSS: Molecularlab.it NewsiCalendar file
Categorie

Il virus dei polli diventa più resistente


Gli allevatori cinesi sotto accusa

Il temuto virus H5N1 dell’influenza aviaria ha sviluppato resistenza a uno dei farmaci antivirali più efficaci, e sembra che la colpa sia dell’utilizzo eccessivo che gli allevatori cinesi hanno fatto del composto.
L’accusa, avanzata formalmente la scorsa settimana, è stata respinta dagli interessati. Eppure, a un certo punto dopo il 1997, la varietà H5N1 è diventata resistente alla famiglia di farmaci antivirali dell’amantadina e i responsabili della sanità cinese sono alla ricerca delle cause.
Il 18 giugno, il “Washington Post” aveva scritto che i contadini cinesi, incoraggiati dal governo, avrebbero somministrato abitudinariamente amantadina ai polli. La Food and Agriculture Organization (FAO) e l’Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS) hanno dunque interrogato il governo cinese, che ha negato di aver fatto pressione in proposito, pur non escludendo che gli allevatori possano aver usato il farmaco.
Il coordinatore cinese del network di sorveglianza della FAO sull’influenza aviaria, Fusheng Guo, ha dichiarato alla rivista “Nature” che il farmaco è stato usato diffusamente per combattere la famiglia di virus H9 nei polli.
Guo, che negli anni novanta era un consulente privato degli allevatori, sostiene di aver avvertito i contadini di non usare l’amantadina perché i residui nella carne potrebbero rendere resistenti i virus umani. Ma all’epoca non c’erano preoccupazioni relative a H5N1. “Ora potrebbe essere un grave problema”, aggiunge.
Secondo Guo, il ministero dell’agricoltura probabilmente non era al corrente del suo utilizzo. “Chi vende il composto sa bene che è illegale”, afferma. Il 21 giugno, il ministro della salute cinese ha dichiarato all’OMS che il problema “merita di essere seguito più da vicino”. Saranno necessari analisi ed esami per scoprire se e quanto è stato diffuso l’uso di amantadina e quando si è sviluppata la resistenza al farmaco.

Fonte: Le Scienze (30/06/2005)
Pubblicato in Medicina e Salute
Tag: H5N1, influenza aviaria, virus H9
Vota: Condividi: Inoltra via mail

Per poter commentare e' necessario essere iscritti al sito.

Registrati per avere:
un tuo profilo con curriculum vitae, foto, avatar
messaggi privati e una miglior gestione delle notifiche di risposta,
la possibilità di pubblicare tuoi lavori o segnalare notizie ed eventi
ed entrare a far parte della community del sito.

Che aspetti, Registrati subito
o effettua il Login per venir riconosciuto.

 
Leggi i commenti
Notizie
  • Ultime.
  • Rilievo.
  • Più lette.

Evento: Congresso Nazionale della Società Italiana di Farmacologia
Evento: Synthetic and Systems Biology Summer School
Evento: Neuroni Specchio
Evento: Science & You
Evento: Allosteric Pharmacology
Evento: Conference on Recombinant Protein Production
Evento: Informazione e teletrasporto quantistico
Evento: Into the Wild
Evento: Astronave Terra
Evento: Advances in Business-Related Scientific Research


Correlati

 
Disclaimer & Privacy Policy