Feed RSS: Molecularlab.it NewsiCalendar file
Categorie

Un vaccino contro la peste


Una versione troncata della proteina LcrV potrebbe consentire lo sviluppo di anticorpi

Due studi di ricercatori dell'UniversitÓ di Chicago hanno rivelato come il batterio che provoca la peste riesce ad ingannare il sistema immunitario e come, alterando leggermente una delle proteine del microbo, sia possibile produrre un vaccino sicuro ed efficace. Entrambi gli articoli - uno pubblicato online il 28 luglio su "Science Express" e l'altro nel numero di agosto della rivista "Infection and Immunity" - fanno luce sul processo col quale Yersinia pestis, il batterio che nella storia ha forse ucciso pi¨ persone di ogni altra malattia infettiva, disattiva il sistema immunitario del proprio ospite.
"Yersinia pestis - afferma il microbiologo Olaf Schneewind - Ŕ l'organismo batterico pi¨ virulento che si conosca.
Ma ora sappiamo qualcosa in pi¨ su come esercita le sue capacitÓ, e potremo usare questa conoscenza per preparare una contromossa". Anche se oggi Ŕ meno diffusa che nel medioevo, la peste non Ŕ sparita del tutto. Vengono riferiti meno di 2000 casi annui in tutto il mondo, ma alcuni esperti temono che il batterio possa essere usato per attacchi bioterroristici.
Schneewind e colleghi hanno scoperto come Y. pestis annulla la prima linea di difesa del sistema immunitario dell'ospite prima che possa generare una piena risposta. Il batterio inietta diverse tossine nella cellula che attacca, uccidendola. I ricercatori hanno identificato i tipi di cellula presi di mira: soprattutto macrofagi, neutrofili o cellule dendritiche.
Il tallone d'Achille del batterio potrebbe essere una proteina chiamata LcrV, che Y. pestis usa per iniettare le sue tossine. Analizzando diverse versioni di LcrV prive di alcuni amminoacidi, gli scienziati hanno trovato una variante della proteina senza gli elementi che sopprimono la risposta immunitaria ma con una struttura sufficientemente normale da generare gli anticorpi protettivi.

Fonte: Le Scienze (28/08/2005)
Pubblicato in Biochimica e Biologia Cellulare
Tag: peste, Yersinia, pestis
Vota: Condividi: Inoltra via mail

Per poter commentare e' necessario essere iscritti al sito.

Registrati per avere:
un tuo profilo con curriculum vitae, foto, avatar
messaggi privati e una miglior gestione delle notifiche di risposta,
la possibilità di pubblicare tuoi lavori o segnalare notizie ed eventi
ed entrare a far parte della community del sito.

Che aspetti, Registrati subito
o effettua il Login per venir riconosciuto.

 
Leggi i commenti
Notizie
  • Ultime.
  • Rilievo.
  • Più lette.

Evento: Congresso Nazionale della SocietÓ Italiana di Farmacologia
Evento: Synthetic and Systems Biology Summer School
Evento: Allosteric Pharmacology
Evento: Conference on Recombinant Protein Production
Evento: Informazione e teletrasporto quantistico
Evento: Into the Wild
Evento: Astronave Terra
Evento: Advances in Business-Related Scientific Research
Evento: Conferenza sulle prospettive nell'istruzione scientifica
Evento: New Perspectives in Science Education


Correlati

 
Disclaimer & Privacy Policy