Feed RSS: Molecularlab.it NewsiCalendar file
Categorie

Ossido di azoto: la molecola della longevitÓ

Mani anziane


L'elisir di lunga vita potrebbe essere una molecola gassosa gia' conosciuta per le attivita' vasodilatatrici (l'ossido di azoto, siglato NO), per procedere negli anni al riparo dalle m

L'elisir di lunga vita potrebbe essere una molecola gassosa gia' conosciuta per le attivita' vasodilatatrici (l'ossido di azoto, siglato NO), per procedere negli anni al riparo dalle malattie tipiche della terza eta'. E' quanto sostiene un gruppo di ricercatori italiani che sulla rivista Science illustra i propri studi. Secondo Enzo Nisoli, professore Associato di Farmacologia all'Universita' degli Studi di Milano, NO e' un mediatore chimico dei noti effetti 'allunga-vita' della cosiddetta restrizione calorica, cioe' il mantenimento dell'organismo con una dieta a basso contenuto di calorie. Inoltre gli studiosi hanno scoperto che l'ossido di azoto accende il gene che produce una sostanza chiamata 'sirtuina 1, una proteina ben nota nell'allungamento della vita. La ricerca ha coinvolto diversi gruppi italiani tra cui Istituto di Ricovero e Cura a Carattere Scientifico Eugenio Medea a Bosisio Parini (Lecco), l'universita' di Urbino 'Carlo Bo' e un'equipe inglese della University College di Londra.
La restrizione calorica e' ormai un cavallo di battaglia di tutti gli scienziati che nel mondo lavorano alla scoperta dei segreti della longevita'. In vari animali, dal piu' semplice dei vermi ai mammiferi, diminuire l'introito calorico e' strettamente collegato all'allungamento della vita rispetto al tempo medio di sopravvivenza di ciascuna specie. Questo complesso meccanismo e' costitutito da una miriade di reazioni biochimiche attivate da numerosi geni e mediatori molecolari che vengono attivati dalla restrizione calorica. Secondo gli esperimenti dei ricercatori italiani coordinati da Nisoli (che illustreranno domani gli studi in una conferenza stampa a Milano) uno di questi mediatori e' proprio l'ossido d'azoto, una semplice molecola peraltro ben nota ai medici per i suoi svariati effetti tra cui quello vasodilatatore. L'NO e' un gas usato nel corpo come segnale molecolare e anche come regolatore dell■espressione genica. La molecola trova gia' svariate applicazioni mediche contro malattie cardiovascolari ( noto e' anche uno dei componenti del viagra per le disfuzioni erettili). Negli studi dei ricercatori italiani condotti sui topolini messi a dieta e che assumevano per tre o 12 mesi dal 30 al 40 per cento di calorie in meno, l'ossido di azoto svolge un'attivita' di primo piano anche contro l'invecchiamento e le patologie correlate. Infatti nelle cellule di vari tessuti di questi animali aumentano i livelli di un enzima che serve a produrre la molecola. Una volta attivato, il meccanismo prevede anche l'aumento dei mitocondri, le centraline energetiche delle cellule. Ma la dimostrazione del ruolo svolto dall'ossido di azoto e' venuta dall'osservazione dei topolini messi a dieta ma privi del gene che attiva la produzione della molecola: non c'era nessun effettio benefico indotto dalla restrizione calorica, segno evidente che mancava il mediatore molecolare di tali processi. Gli studi italiani aprono dunque strade inedite sul ruolo di questa molecola nell'aumento della longevita' nei mammiferi e le possibili applicazioni terapeutiche.

Fonte: Ansa (16/10/2005)
Pubblicato in Genetica, Biologia Molecolare e Microbiologia
Tag: ossido, azoto, vecchiaia
Vota: Condividi: Inoltra via mail

Per poter commentare e' necessario essere iscritti al sito.

Registrati per avere:
un tuo profilo con curriculum vitae, foto, avatar
messaggi privati e una miglior gestione delle notifiche di risposta,
la possibilità di pubblicare tuoi lavori o segnalare notizie ed eventi
ed entrare a far parte della community del sito.

Che aspetti, Registrati subito
o effettua il Login per venir riconosciuto.

 
Leggi i commenti
Notizie
  • Ultime.
  • Rilievo.
  • Più lette.

Evento: Congresso Nazionale della SocietÓ Italiana di Farmacologia
Evento: Synthetic and Systems Biology Summer School
Evento: Neuroni Specchio
Evento: Science & You
Evento: Allosteric Pharmacology
Evento: Conference on Recombinant Protein Production
Evento: Informazione e teletrasporto quantistico
Evento: Into the Wild
Evento: Astronave Terra
Evento: Advances in Business-Related Scientific Research


Correlati

 
Disclaimer & Privacy Policy