Feed RSS: Molecularlab.it NewsiCalendar file
Categorie

Una supergomma creata in laboratorio

Drosophila melanogaster


Il gene della resilina è stato prelevato dai moscerini e coltivato nei batteri

Usando un gene del moscerino della frutta (Drosophila melanogaster), gli scienziati sono riusciti a produrre la gomma naturale più resistente ed elastica che si conosca. Il materiale potrebbe costituire un punto di partenza per numerose applicazioni, dall'industria alla medicina.
Il mondo della natura non cessa di sorprendere gli ingegneri: basti pensare alla resilina, la proteina elastica che dona alle pulci la loro eccezionale capacità di salto e alle cicale il loro stridio assordante. Scoperta per la prima volta circa 40 anni fa nelle ali della libellula, la resilina è più flessibile di qualsiasi materiale prodotto dall'uomo. E poiché gli insetti non sostituiscono la propria resilina dopo essere usciti dallo stadio di larve, il materiale deve resistere per tutta la vita.
Poco dopo la scoperta del gene della resilina nel genoma del moscerino della frutta, nel 2001, gli scienziati hanno iniziato a tentare di produrre questa supergomma in laboratorio.
Un team guidato dal biologo molecolare Chris Elvin delle CSIRO Livestock Industries, in Australia, ha cominciato trasferendo la parte funzionale del gene nei batteri Escherichia coli. I ricercatori hanno poi fatto crescere grandi gruppi di batteri, spronandoli a esprimere il gene.
Raccogliere la proteina prodotta è stato facile: per ottenere la supergomma, però, le singole proteine di resilina devono formare fra loro una serie di legami molecolari specifici. Dopo molti tentativi falliti, gli scienziati sono riusciti nel loro intento usando un metodo semplice ed economico. Hanno aggiunto un catalizzatore metallico di rutenio e hanno esposto la mistura alla luce bianca, legando assieme le proteine nella conformazione corretta.
La resilina così ottenuta ha proprietà impressionanti. Non soltanto il materiale può allungarsi fino a tre volte la sua lunghezza a riposo senza rompersi, ma la sua elasticità è pari a quella della resilina naturale. Lo studio è stato descritto sul numero del 13 ottobre della rivista "Nature".

Fonte: Le Scienze (24/10/2005)
Pubblicato in Ecologia e Ambiente
Tag: gomma, resilina, Drosophila
Vota: Condividi: Inoltra via mail

Per poter commentare e' necessario essere iscritti al sito.

Registrati per avere:
un tuo profilo con curriculum vitae, foto, avatar
messaggi privati e una miglior gestione delle notifiche di risposta,
la possibilità di pubblicare tuoi lavori o segnalare notizie ed eventi
ed entrare a far parte della community del sito.

Che aspetti, Registrati subito
o effettua il Login per venir riconosciuto.

 
Leggi i commenti
Notizie
  • Ultime.
  • Rilievo.
  • Più lette.

Evento: Congresso Nazionale della Società Italiana di Farmacologia
Evento: Synthetic and Systems Biology Summer School
Evento: Neuroni Specchio
Evento: Science & You
Evento: Allosteric Pharmacology
Evento: Conference on Recombinant Protein Production
Evento: Informazione e teletrasporto quantistico
Evento: Into the Wild
Evento: Astronave Terra
Evento: Advances in Business-Related Scientific Research


Correlati

 
Disclaimer & Privacy Policy