Feed RSS: Molecularlab.it NewsiCalendar file
Categorie

Sensore italiano controlla impianti by-pass

Cuore


Controllare se la circolazione sanguigna si svolge in modo corretto mentre viene impiantato un by-pass coronarico: e' possibile farlo grazie a un sensore a infrarossi messo a punto in Italia, nell

Controllare se la circolazione sanguigna si svolge in modo corretto mentre viene impiantato un by-pass coronarico: e' possibile farlo grazie a un sensore a infrarossi messo a punto in Italia, nell'Istituto di fisiologia clinica (IFC) del CNR e nell'universita' di Pisa.
Il sensore che permette di rendere gli interventi di by-pass sempre piu' sicuri funziona in modo non invasivo, sfruttando l'energia elettromagnetica emessa naturalmente dai tessuti umani.In particolare il dispositivo e' in grado di rilevare e segnalare le variazioni di radiazioni infrarosse emesse dal vaso sanguigno e direttamente correlate ai cambiamenti di temperatura causati dal passaggio del sangue. In questo modo il dispositivo rileva costantemente informazioni che gli permettono di controllare costantemente, durante l'intervento, se il sangue affluisce in modo corretto nel bypass impiantato.
''Durante un intervento di bypass coronarico e' importante verificare se il bypass appena impiantato garantisce la corretta riperfusione delle zone del cuore colpite da ischemia'', ha osservato Valentina Hartwig dell'IFC.
Indagini di questo tipo, ha aggiunto, vengono fatte di solito utilizzando una costosa termocamera a infrarossi non dedicata a questa particolare applicazione, posta in un angolo della sala operatoria, soggetta ad una serie di problemi legati al rumore generato da fonti di calore esterne. ''Il prototipo da noi realizzato - ha aggiunto Giulio Giovannetti, dello stesso gruppo di ricerca del CNR - e' invece poco costoso, di piccole dimensioni e consente di ottenere informazioni sulla qualita' dell'impianto subito dopo l'intervento del chirurgo, con il torace del paziente ancora aperto''. Il chirurgo puo' seguire direttamente i risultati dell'intervento sul monitor di computer, nel quale compaiono in tempo reale i risultati delle misure eseguite dal sistema. Il sensore e' stato inizialmente testato in laboratorio e successivamente i risultati sono stati validati da test in vivo. Per il coordinatore della ricerca, Luigi Landini, ''visti gli incoraggianti risultati ottenuti, gli sviluppi futuri di questo lavoro potrebbero essere orientati verso la determinazione di una relazione flusso/temperatura in modo da ottenere, con una misura di temperatura, informazioni specifiche sulla quantita' di flusso sanguigno che attraversa il bypass e poter quindi giudicare in tempo reale la bonta' dell'intervento''.

Fonte: Ansa (30/11/2005)
Pubblicato in Medicina e Salute
Tag: cuore, infarto, by-pass
Vota: Condividi: Inoltra via mail

Per poter commentare e' necessario essere iscritti al sito.

Registrati per avere:
un tuo profilo con curriculum vitae, foto, avatar
messaggi privati e una miglior gestione delle notifiche di risposta,
la possibilità di pubblicare tuoi lavori o segnalare notizie ed eventi
ed entrare a far parte della community del sito.

Che aspetti, Registrati subito
o effettua il Login per venir riconosciuto.

 
Leggi i commenti
Notizie
  • Ultime.
  • Rilievo.
  • Più lette.

Evento: Congresso Nazionale della SocietÓ Italiana di Farmacologia
Evento: Synthetic and Systems Biology Summer School
Evento: Allosteric Pharmacology
Evento: Conference on Recombinant Protein Production
Evento: Informazione e teletrasporto quantistico
Evento: Into the Wild
Evento: Astronave Terra
Evento: Advances in Business-Related Scientific Research
Evento: Conferenza sulle prospettive nell'istruzione scientifica
Evento: New Perspectives in Science Education


Correlati

 
Disclaimer & Privacy Policy