Feed RSS: Molecularlab.it NewsiCalendar file
Categorie

Ricostruita completamente pelle via staminali

Virus H5N1


Cute ricreata a partire da cellule staminale e reimpiantata negli stessi pazienti

Per la prima volta al mondo la pelle completa di strato superficiale e profondo e' stata ricostruita in laboratorio utilizzando tre diversi tipi di cellule staminali prelevate da 13 pazienti ed e' stata poi reimpiantata negli stessi pazienti per riparare lesioni molto gravi ed estese. Gli interventi sono stati eseguiti a Roma, presso la cattedra di Chirurgia plastica dell'universita' La Sapienza diretta da Nicolo' Scuderi.
Lo ha reso noto oggi a Roma lo stesso Scuderi, nell'ambito del primo congresso nazionale Corte (Conferenza italiana per lo studio e la ricerca sulle ulcere, piaghe, ferite e la riparazione tessutale) che riunisce 34 societa' scientifiche e inoltre associazioni di pazienti e infermieri.
''Le cellule staminali adulte - ha detto Scuderi - si utilizzano da quasi trent'anni in chirurgia plastica ma soltanto adesso, dopo tanti tentativi, si e' finalmente riusciti a ricostruire la pelle intesa come intero organo'', comprensivo cioe' di derma ed epidermide . Finora in laboratorio era stato coltivato soltanto lo strano piu' esterno della pelle, l'epidermide, e soltanto recentemente alcuni gruppi nel mondo sono riusciti a ricostruire tutti gli strati e studi di questo tipo sono in corso in Giappone, e Francia.
''Ma finora nessuno ne ha mai descritto l'impiego clinico'', ha detto Scuderi.
Adesso avere a disposizione l'intera pelle permette di riparare lesioni molto gravi e profonde, come quelle dovute all'asportazione di nevi congeniti, che spesso occupano vaste porzioni di pelle, come l'intera schiena.
Da nevi di questo tipo e cosi' estesi erano affette 7 delle 13 persone che hanno ricevuto il nuovo lembo di pelle sana. Sono tutti bambini, dai 3 ai 14 anni, nei quali la presenza del nevo e' legata al rischio di sviluppare tumori maligni della pelle.
Delle altre 6 persone che hanno ricevuto l'impianto, due avevano ferite da trauma alle gambe, tre gravi cicatrici e una un tumore ai vasi sanguigni. Tutti gli interventi sono stati eseguiti dal gruppo dell'universita' La Sapienza in collaborazione con l'azienda specializzata in ingegneria dei tessuti Fidia Advanced Biopolymers.
Il primo passo e' stato prelevare dalla pelle di ciascun paziente tre tipi di cellule staminali: i cheratinociti, che permettono di riparare la pelle, i fibroblasti, che permettono di ricostruire lo strato profondo, e i melanociti, che danno colore alla pelle.
Quindi le cellule staminali sono state inserite nelle maglie di una sorta di impalcatura di acido ialuronico, dove si sono moltiplicate, dando origine alla pelle. Quindi il lembo di pelle cosi' ottenuto (generalmente quadrati dal lato di 8 centimetri) sono stati impiantati nei pazienti. ''In un caso - ha detto Scuderi - e' stato ottenuto un attecchimento del 100% e negli altri casi l'attecchimento e' stato compreso fra il 60% e l80%''. Un risultato giudicato da Scuderi ''soddisfacente''.
Il primo paziente e' stato trattato due anni fa, l'ultimo la settimana scorsa. La ricerca intanto va avanti e altri tre interventi sono in corso''.

Fonte: Ansa (02/03/2006)
Pubblicato in Biotecnologie
Tag: pelle, cute, staminali
Vota: Condividi: Inoltra via mail

Per poter commentare e' necessario essere iscritti al sito.

Registrati per avere:
un tuo profilo con curriculum vitae, foto, avatar
messaggi privati e una miglior gestione delle notifiche di risposta,
la possibilità di pubblicare tuoi lavori o segnalare notizie ed eventi
ed entrare a far parte della community del sito.

Che aspetti, Registrati subito
o effettua il Login per venir riconosciuto.

 
Leggi i commenti
Notizie
  • Ultime.
  • Rilievo.
  • Più lette.

Evento: Congresso Nazionale della SocietÓ Italiana di Farmacologia
Evento: Synthetic and Systems Biology Summer School
Evento: Allosteric Pharmacology
Evento: Conference on Recombinant Protein Production
Evento: Informazione e teletrasporto quantistico
Evento: Into the Wild
Evento: Astronave Terra
Evento: Advances in Business-Related Scientific Research
Evento: Conferenza sulle prospettive nell'istruzione scientifica
Evento: New Perspectives in Science Education


Correlati

 
Disclaimer & Privacy Policy