Feed RSS: Molecularlab.it NewsiCalendar file
Categorie

Test per nuova molecola per cura asma grave


Una nuova molecola per il controllo dell'asma grave e' al centro di una sperimentazione all' Universita' di Genova . ''Si tratta - spiega il professor Walter Canonica, direttor

Una nuova molecola per il controllo dell'asma grave e' al centro di una sperimentazione all' Universita' di Genova . ''Si tratta - spiega il professor Walter Canonica, direttore della clinica pneumologica e presidente della societa' mondiale di allergologia - di una terapia rivoluzionaria che interviene sulla causa dell' asma anziche' sui sintomi bloccando l'insorgere dell' infiammazione''.
La clinica pneumologica dell' Universita' di Genova, centro di eccellenza per il trattamento delle malattie dell' apparato respiratorio, partecipa alla sperimentazione italiana, dopo aver preso parte a quella internazionale, di questa nuova molecola.
Quattro i progetti di ricerca, quasi cento i pazienti con asma severa non controllata reclutati.
''Lo studio - spiega Canonica - riguarda un anticorpo monoclonale, frutto di un sofisticato processo di ingegneria genetica, in grado, secondo quanto emerso dagli studi gia' effettuati negli Usa e in Europa, di inibire specificamente l'azione delle IgE (immunoglobuline E), anticorpi presenti nelle persone allergiche, responsabili dell' infiammazione delle vie aeree e della conseguente mancanza di respiro''.
''La terapia oggi disponibile per il trattamento delle malattie allergiche - sottolinea Canonica - agisce sostanzialmente sui sintomi contrastando l'infiammazione una volta che questa si e' scatenata.
L'anticorpo monoclonale anti IgE agisce molto piu' a monte nella patogenesi della infiammazione, addirittura prevenendola. A differenza di tutti gli altri farmaci impiegati fino ad ora, quindi, interviene sulla causa dell' asma anziche' sui sintomi''.
''E' opinione comune di noi specialisti - conclude il Canonica - che gli asmatici gravi non saranno i soli a trarre vantaggio da questo studio. Se i risultati confermeranno le aspettative, i vantaggi saranno enormi anche per tutti coloro che soffrono di allergie. La Liguria, in particolare, oltre a far registrate un'incidenza particolarmente alta di forme allergiche, presenta una situazione anomala rispetto al resto dell'Italia anche per l'eta' degli allergici. Se nelle altre regioni ad essere colpiti sono soprattutto i bambini e i giovani adulti, da noi si registrano molti nuovi casi in persone mature o addirittura anziane, in molti casi gia' interessate da altri disturbi o malattie e quindi piu' difficili da trattare. Lo stesso fenomeno e' stato descritto da autori Scandinavi nelle loro regioni.''.

Fonte: Ansa (15/03/2006)
Pubblicato in Medicina e Salute
Tag: ansa
Vota: Condividi: Inoltra via mail

Per poter commentare e' necessario essere iscritti al sito.

Registrati per avere:
un tuo profilo con curriculum vitae, foto, avatar
messaggi privati e una miglior gestione delle notifiche di risposta,
la possibilità di pubblicare tuoi lavori o segnalare notizie ed eventi
ed entrare a far parte della community del sito.

Che aspetti, Registrati subito
o effettua il Login per venir riconosciuto.

 
Leggi i commenti
Notizie
  • Ultime.
  • Rilievo.
  • Più lette.

Evento: Congresso Nazionale della SocietÓ Italiana di Farmacologia
Evento: Synthetic and Systems Biology Summer School
Evento: Allosteric Pharmacology
Evento: Conference on Recombinant Protein Production
Evento: Informazione e teletrasporto quantistico
Evento: Into the Wild
Evento: Astronave Terra
Evento: Advances in Business-Related Scientific Research
Evento: Conferenza sulle prospettive nell'istruzione scientifica
Evento: New Perspectives in Science Education


Correlati

 
Disclaimer & Privacy Policy